Il COLLEGIO 4, PAGELLE 3A PUNTATA/ Ascolti TV in crescita: merito del cast

- Rossella Pastore

Il Collegio 4 3a puntata: Claudia Dorelfi tra gli espulsi? Mario Tricca sempre più idolo del web: “devi splendere nonostante il tuo basso profilo”.

Il Collegio 4
La squadra di calcio de Il Collegio 4 (terza puntata)
Pubblicità

Il Collegio continua ad andare bene. La terza puntata trasmessa ieri sulla seconda rete di Casa Rai, ha conquistato un ottimo risultato. Ecco tutti i dati auditel a seguire. Ad avere la meglio è stata Canale 5 con Borussia Dortmund-Inter: 4.404.000 spettatori, share 16,71%. Seconda posizione per “La nostra terra” trasmessa su Rai1 che ha concluso con 2.810.000 spettatori, share 12,22%. In terza posizione troviamo proprio Il Collegio del 1982 con 2.486.000 spettatori, share 10,55%. Buon risultato anche per Le Iene in onda su Italia 1: 1.808.000 spettatori, share 11,15%. Su Rete 4, Una vita: 1.280.000 spettatori, share 5,20%. La7 con DiMartedì: 1.218.000 spettatori, share 5,46%. Su Raitre CartaBianca ha concluso con 1.019.000 spettatori, share 4,60%. Ma come erano andate le precedenti due puntate? Altrettanto bene! La puntata d’esordio aveva totalizzato: 2.433.000 telespettatori con il 10,7% di share, mentre la terza era scesa un po’: 2.252.000 telespettatori con il 9,72% di share. Questo terzo appuntamento, di fatto, è stato il più visto. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

Pubblicità

Mario Tricca idolo del web

“Un po’ nera per il basso profilo che ha scelto di assumere Mario Tricca, si vede troppo poco. Mario tu devi splendere”. “Anche oggi ringraziamo Rai 2 per la nostra dose settimanale di Mario Tricca”. “Qui per Mario Tricca”. Sono solo alcuni dei commenti arrivati nel corso della terza puntata de Il Collegio 4, in cui Mario Tricca, per l’appunto, è spiccato non poco. È lui, senza dubbio, il personaggio più twittato della serata, nonché quello che si è più distinto grazie al suo essere un ragazzo “normale”. Fin troppo, a dire la verità: Mario non è certamente uno di quelli che di fronte alle telecamere si trovano a suo agio; anzi. Il suo problema, l’ansia, lo accomuna e lo avvicina a centinaia di ragazzi che lo guardano e si immedesimano. Oltre a questo c’è il fattore tenerezza, perché sottoporsi a una terapia d’urto del genere non è da tutti. Spesso e volentieri, infatti, Tricca si mostra molto insicuro e inizia a tremare e a balbettare. Il segreto del suo successo? Facile: l’autenticità. (agg. di Rossella Pastore)

Pubblicità

Pagelle terza puntata Il Collegio 4

Per una che se ne va, due che arrivano. Quella che dovrebbe andarsene da Il Collegio 4 è Claudia Dorelfi, la 14enne romana apostrofata come “coatta” e “rude” a causa soprattutto del suo linguaggio nudo e crudo e del suo modo di fare da bulla. Claudia non ha paura di niente, ma questo non è positivo. Nella vita, come anche a scuola, è necessario un po’ di spirito di autoconservazione, oltre che di autocontrollo. Con il pretesto della “risata”, Claudia si caccia spesso in situazioni pericolose. Non sa, infatti, che “lo scherzo è bello quando dura poco” e che “a scherzare col fuoco ci si brucia”. Un po’ come quando ha tirato in ballo Maggy Gioia nella storia della campanella, continuando a sostenere che fosse stata lei a rubarla. Ipotesi a dir poco improbabile, dal momento che Maggy è un’allieva modello. Ed è anche quel “fuoco” a cui si accennava in precedenza: accesa la miccia, è quasi impossibile spegnerlo. Per questo la Gioia ha quasi “tifato” per l’uscita di scena di Claudia, pur ammettendo che un po’ le dispiace. Voto: 7.

Il Collegio 4: Chiara e Andrea “in cambio di” Claudia Dorelfi?

Claudia Dorelfi sarà espulsa da Il Collegio 4? In attesa di scoprirlo, è tempo di conoscere meglio le new entry Chiara e Andrea. La coppia di fidanzati non è stata accolta benissimo dal resto del gruppo. Soprattutto da Roberta: quest’ultima non ha dimostrato una grande solidarietà nei loro confronti. Volendo preservare l’unità e l’armonia del gruppo, la Zacchero ha esagerato ed esasperato la situazione con un quantomai inopportuno sciopero della fame. Roberta, infatti, si è indignata quando ha visto i due fare una cena migliore della loro, con hamburger e patatine al posto del capitone. Convocata dal preside, però, è tornata sui suoi passi e ha iniziato a ragionare. Voto: 6. Che dire invece della coppietta? Difficile valutarli adesso, dal momento che nella seconda parte sono quasi spariti.

Francesco Cardamone in lacrime (di nuovo)

La vera sagoma de Il Collegio 4 è Francesco Cardamone. Esilaranti (almeno per chi guarda) le clip di lui che si taglia i capelli, non una, come tutti gli altri allievi, ma ben due volte. Non contento del look del ragazzo, infatti, il signor sorvegliante ha ben deciso di offrire a Francesco una seconda possibilità. Francesco potrà risottoporsi alla “tortura” (così dice lui) della sedia del barbiere per eliminare quel fastidioso ciuffo che gli ostacola la visuale. Ma il poverino preferirebbe essere convocato dal preside, piuttosto che tagliare ulteriormente tra le lacrime e lo sconvolgimento generale. La prima a sostenerlo è Mariana Aresta, la sua migliore amica. Seguono a ruota tutti gli altri. Dopo l’inevitabile cedimento, Francesco finisce davvero dal preside e gli fa velatamente intendere che lui non può capire: “Perché è pelato!”. Voto: 8 (all’ironia ma soprattutto al coraggio).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità