Il principe abusivo, Rai 1/ Alessandro Siani tra ricchezza e povertà, in onda oggi, giovedì 7 dicembre 2023

- Simona Urso

Esordio alla regia per Alessandro Siani, ne Il principe abusivo, una commedia sentimentale che parla del divario sempre più profondo tra ricchi e poveri attraverso una favola moderna. Andrà in onda oggi, giovedì 7 dicembre, su Rai 1 alle 22,20

il principe abusivo 640x300 Alessandro Siani in una scena del film su Rai 1 (Foto Web)

Il principe abusivo, diretto e interpretato da Alessandro Siani

Giovedì 7 dicembre, la programmazione televisiva di Rai 1 prevede, per la seconda serata, alle ore 22,20, la messa in onda del film di genere commedia sentimentale Il principe abusivo. Si tratta di una produzione italiana del 2013 di Rai Cinema, Cattleya e Credit Agricole Cariparma mentre la distribuzione è stata gestita da 01 Distribution. La pellicola è l’esordio come regista di Alessandro Siani, il quale si è occupato anche di soggetto e sceneggiatura in collaborazione con Fabio Bonifacci, mentre le musiche della colonna sonora sono state composte da Umberto Scipione. Il ruolo di direttore della fotografia è stato affidato a Paolo Carnera.

Il protagonista è lo stesso Siani, attore, scrittore, personaggio televisivo e molto altro, accompagnato da un cast eccellente, con Christian De Sica, attualmente im sala con il bellissimo I limoni neri, un film drammatico diretto da Caterina Carone, e ancora Sarah Felberbaum, Serena Autieri, Lello Musella, Marco Messeri e Alan Cappelli Goetz.

La trama del film Il principe abusivo: uno spiantato per salvare un piccolo regno

Ne Il principe abusivo ci troviamo in un piccolo stato dell’Europa centrale dove c’è ancora un regime monarchico, con un re e una famiglia reale. La bella e brava principessa Letizia sta attraversando un periodo molto difficile della sua vita, in quanto non viene sufficientemente considerata dai propri sudditi e non c’è alcun interesse da parte della carta stampata nei suoi riguardi.

Suo padre, il re, da tempo sta pensando ad un progetto che preveda proprio Letizia quale principale protagonista, in maniera tale da migliorare le casse del piccolo Stato. L’obiettivo è quello di creare i presupposti affinché l’attuale principe belga possa innamorarsi di lei e prenderla in sposa. In questo modo, i due patrimoni reali andrebbero ad unirsi mettendo al sicuro il destino del piccolo staterello.

Per cercare di realizzare questo progetto, il re si affida al ciambellano di corte, il quale, dopo aver valutato con attenzione la situazione, propone una soluzione abbastanza sui generis. Secondo il ciambellano, la principessa dovrebbe essere al centro del gossip in maniera tale da esaltare la sua bellezza e fare in modo che ci sia grande interesse nei suoi confronti. Per fare questo ha ideato un piano davvero particolare che prevede la presenza di un giovane napoletano, spiantato, povero e nullafacente.

Il suo nome è Antonio De Biasi: la principessa deve innamorarsi di lui, per poi lasciarlo la notte prima delle nozze per via di uno scandalo costruito da arte. Il problema sarà quello di far arrivare nel piccolo stato il giovane napoletano e soprattutto fare in modo che la cosa possa funzionare, nonostante ci sia una netta differenza di carattere tra i due. Alla fine però succede qualcosa che il ciambellano non aveva preso in considerazione, ovvero che anche il giovane napoletano potesse innamorarsi della principessa e fare tutto il possibile per poter essere alla sua altezza…







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Trama e Streaming

Ultime notizie