Incidenti oggi, 56enne investito da pirata della strada a Roma/ Sull’A4 morto camionista 25enne

- Davide Giancristofaro Alberti

Incidenti oggi, un 56enne è stato investito da un pirata della strada a Roma: è caccia all'uomo. Sull'Autostrada A4, nel tratto di Monza, morto un camionista 25enne

controesodo (LaPresse)

Anche oggi facciamo il punto su quali siano stati i principali incidenti stradali verificatisi in Italia, scontri che hanno purtroppo causato vittime o feriti gravi. Partiamo da quello registrato a Roma, in zona La Storta sulla Cassia, dove un uomo di 56 anni è morto investito da un pirata della strada. L’episodio, come riferito da Il Giorno, si è verificato nei pressi di Isola Farnese e quando gli uomini del soccorso sono giunti sul luogo segnalato per il 56enne non vi era già più nulla da fare: dopo i disperati tentativi di rianimarlo è stata decretata la morte sul colpo.

Sono quindi intervenuti i carabinieri della stazione La Storta, che hanno effettuato tutti i rilievi per cercare di risalire all’identità del pirata della strada, che risulta ancora irrintracciabile, anche se i militari stanno passando al setaccio tutta l’area dell’incidente alla ricerca di possibili indizi, il classico “pezzo” dell’auto che si è staccato durante la collisione, e che potrebbe appunto far risalire alla vettura del pirata. Nel contempo sono state visualizzate le telecamere di sorveglianza per cercare di comprendere se qualcuna di esse avesse ripreso la scena e il momento dell’impatto. Stamane l’automobilista si è costituito, si tratta di un operaio romano di 60 anni.

INCIDENTI OGGI, 25ENNE CAMIONISTA MORTO A MONZA IN A4

Fra gli incidenti che dobbiamo riportarvi oggi anche quello avvenuto nella giornata di ieri lungo l’autostrada A4, nel tratto di Monza, dove un camionista di soli 25 anni ha perso la vita schiantandosi con il proprio tir contro un pilastro di cemento. Un impatto devastante che non ha lasciato scampo al 25enne originario della Costa D’Avorio, morto sul colpo.

Da ricostruire con esattezza la dinamica di quanto accaduto e si sa solo che il giovane ha perso il controllo del mezzo improvvisamente, finendo contro il pilone in cemento che sorregge i pannelli luminosi all’uscita dello svincolo Sesto San Giovanni. In precedenza il tir aveva speronato un furgone, di conseguenza non è da escludere che il camionista abbia avuto un colpo di sonno o peggio ancora un malore. Pesantissime le ripercussioni sul traffico, con una coda di otto chilometri che si è inizialmente formata, dopo di che il tratto di autostrada interessato è rimasto chiuso per favorire le operazione di soccorso, ma anche lo spostamento del mezzo pesante e la pulizia della carreggiata. Solo dopo diverse ore la situazione è tornata alla normalità.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie

Ultime notizie