INDRE SOROKAITE, VOLLEY FEMMINILE: CHI È/ Video “ho sangue lituano e cuore italiano!”

- Emanuela Longo

Indre Sorokaite, giovane ex lituana dal 2013 italiana e cuore pulsante della Nazionale Azzurra di Volley femminile: il suo sogno sportivo “made in Italy”

indre sorokaite instagram
Indre Sorokaite (Instagram)

La pallavolista Indre Sorokaite, con le sue gesta in campo potrebbe contribuire a portare la Nazionale Azzurra di Volley dritta in finale nell’ambito degli Europei 2019 in corso. Nata e cresciuta in una famiglia di sportivi, il papà Rimas cestista e la mamma anche lei pallavolista, Indre ha raggiunto la sua fortuna giocando a Volley nel nostro Paese. La sua carriera è iniziata all’età di 15 anni, quando ha iniziato a giocare a Montesilvano in B2. In poco tempo ha bruciato tutte le tappe, passando all’esperienza in A2 con il Castelfidardo per poi approdare con la Foppapedretti. Sportivamente parlando è cresciuta in Italia e per questo da tempo coltivava il sogno di indossare la magli Azzurra. In assenza di passaporto non poteva che prendere una decisione importante: “Ho sangue lituano e un cuore italiano, è una frase che mi rappresenta e che dico a tutti”, spiega, motivando così la sua cittadinanza italiana dal 2013. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

DALLA LITUANIA ALLA NAZIONALE ITALIANA

Indre Sorokaite è stata fondamentale nella sfida contro la Russia in cui l’Italia della Volley femminile ha avuto la meglio qualificandosi alle semifinali degli Europei 2019. Per la giovane pallavolista si tratta del suo quarto Europeo e sebbene sia approdata nella Nazionale Azzurra dal 2013, solo sei anni dopo è stato possibile comprendere a pieno il suo talento. Classe 1988, Sorokaite, considerata oggi l’arma segreta delle Azzurre della pallavolo femminile, è nata Kaunas ma dal 2013 è diventata italiana a tutti gli effetti. “In Lituania non esiste la doppia nazionalità, ho dovuto scegliere”, ha commentato, come riporta Corriere.it. Prima di riuscire ad indossare l’ambita maglia dell’Italia di Conegliano però, Indre ha dovuto lavorare tanto e calcare diversi palasport, tra cui quelli di Castelfidardo, Bergamo, Chieri, Piacenza, Firenze. La schiacciatrice azzurra rappresenta oggi il vero jolly della squadra di Mazzanti, in attesa della prossima sfida in Turchia. La semifinale è in programma nel pomeriggio di sabato alle ore 16.00 contro la Serbia e rappresenta una sfida durissima da sostenere.

INDRE SOROKAITE, CHI È: ASSO NELLA MANICA DELLA NAZIONALE DI VOLLEY

Nella partita contro la Russia, Indre Sorokaite ha avuto modo ancora una volta di far conoscere la sua prestazione in ricezione e il rendimento in attacco, entrambi degni di nota. Le difficoltà non sono mancate, come raccontato dalla stessa giovane schiacciatrice Azzurra: “La Russia ci ha messo a dura prova e ce ne siamo tirate fuori psicologicamente. Ho sentito la squadra vicina come non mai ed è stata una sensazione bellissima, abbiamo giocato una gara di carattere e sono felice di essere arrivata a disputare una semifinale europea per la prima volta“. In vista della partita contro la Serbia, ha invece commentato: “Come abbiamo fermato la Goncharova proveremo a fermare la Boskovic”. Molto seguita ed acclamata anche sui social, solo su Instagram Indre conta oltre 20mila follower. “Questa donna è un mostro”, commenta qualcuno sotto i suoi video e le sue foto, riferendosi all’impresa nell’Europeo 2019 di Volley che sta per volgere al termine. Ed ancora, “Indre sei la bomber della nazionale. Meno male che ci sei tu” e “Mi sono innamorato (sportivamente parlando) di te quest’anno. Sei fantastica. Hai forza, intelligenza eh… Bellezza che non guasta, cosa che se ne sono accorti pure i cameraman visto i bellissimi primi piani dei tuoi occhi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA