IVA ZANICCHI “SGASA” SULLA LAMBORGHINI DELLA POLIZIA/ “Che peccato non aver 20 anni!”

- Emanuele Ambrosio

Iva Zanicchi in occasione dei 100 anni della Centrale Enel di Ligonchio sale a bordo di una lamborghini della Polizia: “mi sento sicura e onorata”

Iva Zanicchi
Iva Zanicchi

Iva Zanicchi a bordo di una Lamborghini della Polizia. No, non è uno scherzo. La ex giudice di popolare di Tu si que vales ha condiviso su Instagram un video a bordo di una macchina della Polizia. Strizzando l’occhio all’amico Cristiano Malgioglio, la Zanicchi è approdata su Instagram pubblicando video divertenti ed esilaranti tra diete Lemme fino a quest’ultimo video in cui si mostra con tanto di paletta della polizia. ” Sentite non è per la macchina che so che è bellissima , ma per me è una grande gioia stare qui con la polizia. Mi sento sicura, onorata” dice la Zanicchi che parlando dell’automobile dice: “guarda è leggermente bassa per me, ma è una macchina fantastica per me”. Sul finale poi dice : “Che peccato non aver 20 anni che partivo subito”. Ad accompagnare il video una didascalia in cui la Zanicchi spiega il tutto: “SULLA LAMBORGHINI DELLA POLIZIA!
Per i 100 anni della centrale dell’Enel ho incontrato la polizia, un vero onore! Poi ho provato la loro Lamborghini, sentite che sgasata??!! Un bacio a tutti! oggi sono di nuovo in viaggio!”.

Iva Zanicchi a bordo di una lamborghini della polizia: i commenti dei fan

Il video ha naturalmente scatenato i suoi fan e follower che in tantissimi hanno commentato il post. “Così i criminali non fuggiranno….a tutto gas Iva” scrive un utente sotto il video di Iva Zanicchi a bordo di una Lamborghini della Polizia, mentre altri commentano: “Sei fenomenale”, “Ivaaaaa sei unicaaaaa”, “troppo forte Iva mia. Ma tu sei una ragazzina amore mio. Aktro che 20 anni” scrive un follower consigliando alla cantante di non badare all’età. La Zanicchi è reduce da un importante concerto realizzato per i 100 anni della Centrale Enel di Ligonchio. L’aquila di Ligonchio ha portato in scena “Sono nata di luna buona”, un lavoro a metà strada fra la musica e il teatro in cui ha ripercorso la sua straordinaria carriera.  “La Centrale ha segnato le vite di tutti noi abitanti di Ligonchio, e suonare per questo anniversario, in un luogo così suggestivo, è emozionante. Dobbiamo ringraziare Enel Green Power per aver sostenuto la rassegna” ha detto l’artista.

Iva Zanicchi: “sono stata molto fortunata”

Parlando del concerto evento per i 100 anni della Centrale di Ligonchio, Iva Zanicchi ha raccontato quanto questa centrale abbia cambiato le vite degli abitanti di Ligonchio “la nostra era una zona povera, di carbonai, di pastori, di agricoltori che cercavano di andare avanti. La Centrale ha portato il lavoro, ha iniziato mio nonno, ci ha lavorato mio padre, mi ricordo benissimo quegli anni”. Per l’artista si è trattato di un vero e proprio ritorno a casa: “sono diversi anni che non mi esibivo qui e sarà ovviamente una bella opportunità. Poi la ricorrenza renderà ancora tutto più particolare, ci troveremo a ricordare la nostra storia”. Infine parlando dell’evento “Sono nata di luna buona” ha detto: “non è un concerto, ma uno spettacolo teatrale che mi permetterà di tornare fra le varie fasi della mia carriera. Io sono stata molto fortunata”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA