Lazio, retroscena Kostic/ Una mail sbagliata fa saltare l’affare: cosa è successo

- Maurizio Mastroluca

Kostic-Lazio, un affare saltato nell’ultimo giorno di calciomercato. Un clamoroso retroscena avrebbe svelato il motivo: la colpa sarebbe di una mail sbagliata. Ecco cosa sarebbe successo.

Filip Kostic Eintracht Francoforte LaPresse 640x300
Filip Kostic, Eintracht Francoforte (Foto di LaPresse)

Retroscena Kostic-Lazio, indirizzo mail sbagliato alla Lazio?

Inseguito per tutta la finestra di calciomercato e sfumato nell’ultimo giorno a disposizione. Il rimpianto della Lazio è sicuramente Filip Kostic dell’Eintracht Francoforte. La società biancoceleste, vicinissima alla chiusura della trattativa per l’esterno di nazionalità serba, è stata poi costretta a virare su Mattia Zaccagni dell’Hellas Verona. A far saltare l’affare tra Lazio e Eintracht Francoforte ci sarebbe un retroscena piuttosto clamoroso: alla base ci sarebbe una mail sbagliata.

A svelare il retroscena è Sky Sport, secondo cui il club tedesco avrebbe volutamente fornito ai biancocelesti un indirizzo di posta elettronica sbagliato, su cui far recapitare l’offerta per il calciatore serbo. A rendere noto questo presunto escamotage, sarebbe stato lo stesso agente del laterale, Fali Ramadani. Nella giornata di ieri infatti, il club di Claudio Lotito sembrava molto vicino all’acquisizione del calciatore, con i tedeschi apparentemente favorevoli al trasferimento, ma che si sarebbero tirati indietro all’ultimo momento.

Kostic-Lazio: affare saltato, le parole di Igli Tare

Il retroscena che avrebbe fatto saltare il trasferimento di calciomercato di Kostic alla Lazio a causa di un indirizzo mail volutamente sbagliato, e svelato da Sky Sport, avrebbe mandato su tutte le furie il calciatore serbo. Successivamente, sono arrivate le parole del ds della Lazio, Igli Tare, che si è detto sorpreso della decisione dell’Eintracht, di rendere incedibile Kostic. Ai microfoni della Bild.de ha dichiarato: “Volevamo prendere Kostic. Ci è stato poi chiesto di fare un’offerta scritta. Lo abbiamo confermato via e-mail, come richiesto. Poi è stato pubblicamente dichiarato che non c’era nessuna offerta”.

Dopo la notizia circolata, sul presunto indirizzo email dato in maniera errata dall’Eintracht Francoforte alla Lazio, è arrivata la replica della stessa società tedesca, che al sito SPOX, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “La Lazio ha dimenticato la lettera “K” (Frankfurt, ndr) durante l’invio dell’e-mail e ha anche affermato per iscritto in seguito che aveva avuto problemi con l’invio dell’offerta per Kostic”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA