Lewandowski all’Inter/ Calciomercato: “Può accadere che lasci il Bayern!” (esclusiva)

- int. Ernesto De Notaris

Intervista esclusiva a Ernesto De Notaris sull’indiscrezione di calciomercato per cui Robert Lewandowski potrebbe lasciare il Bayern Monaco entro questa finestra di contrattazione.

bayern monaco lewandowski
Robert Lewandowski, giocatore de Bayern Monaco (LaPresse)

Nome bollente del calciomercato Inter: è ovviamente quello di Robert Lewandowski, vero protagonista della passata stagione 2019-20, che si è chiusa solo poche settimane fa. Campione di Germania, il bomber del Bayern Monaco ha pure fatto triplete vincendo la Champions League ed è pure tra gli attaccanti più prolifici di tutt’Europa: sono ben 55 i gol segnati in tutte le competizioni con i colori dei bavaresi e pure in molti lo vedevano come il principale indiziato al Pallone d’Oro. Facile allora che, nonostante la carte d’identità, molti club si siano interessati al giocatore polacco, che pure rimane in scadenza con il Bayern solo nel 2023. Sulla carta dunque, benchè rimanga profilo appetibile, Lewandowski non dovrebbe lasciare la Germania: se però arrivasse una grande offerta di quelle a cui non si può dire di no.. Per rispondere a queste domande abbiamo sentito l’operatore di mercato Ernesto De Notaris: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Lewandowski resterà al Bayern Monaco? Posso dire che Lewandowski è un giocatore, un attaccante essenziale nel Bayern Monaco, ma tutto può sempre succedere nel calcio…

E se qualche club offrisse una cifra sensazionale…  Sì parlo proprio di questo nel calcio postCovid anche Lewandowski potrebbe partire di fronte a una grande offerta, di quelle da 90 – 100 milioni a cui non si può rinunciare!

In Italia dove potrebbe venire? All’Inter per esempio che con la proprietà cinese è in grado di avere una grande disponibilità economica e poter fare acquisti di notevole esborso economico.

E in quale altro top club europeo? Nei cinque – sei principali top club europei che ci sono. Lewandowski potrebbe finire in queste squadre…

Meritava lui il Pallone d’Oro? Lui certamente considerando che ci vuole un cambio generazionale al posto di Messi e Cristiano Ronaldo.

Cosa dire degli altri attaccanti italiani? Vorrei dare una nota di merito a Immobile che ha fatto sempre grandi cose nella Lazio, ha vinto la classifica capocannonieri negli ultimi tre anni con una squadra non irresistibile. Se Lewandowski merita il Pallone d’oro, Immobile merita almeno il “Pallone di Platino”…

Un Immobile di grande valore internazionale quindi? Immobile è stato sfortunato nelle sue esperienze all’estero ma ora resta uno dei migliori attaccanti del mondo. Magari un’altra opportunità in qualche top club europeo sarebbe giusta per lui!

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA