Little Tony: com’è morto, malattia e canzoni/ L’Elvis italiano di “Cuore matto” e “Riderà”

- Emanuele Ambrosio

Little Tony, come è morto il cantante di tantissime canzoni famose come “Riderà” e “Cuore matto”? Il ricordo nel programma cult Techetechetè

little tony 2019 tv 640x300
Little Tony

Qual’è stata la causa della morte di Little Tony?

Little Tony ricordato e celebrato nel programma cult “Techetechetè” di Rai1. Una carriera ricca di successi quella di Little Tony, che è scomparso nel 2013. Qual è la causa della morte del cantante di tantissime canzoni famose come “Riderà” e “Cuore matto”? Il cantautore si è spento all’età di 72 anni a Roma la sera del 27 maggio 2013 alla clinica di Villa Margherita dopo aver lottato a lungo contro un terribile tumore. In realtà nessuno era a conoscenza della sua malattia; una decisione che il cantante ha preso per non generare paura e apprensione tra fan e colleghi. La sua ultima apparizione in tv è stata durante il programma “I migliori anni” di Carlo Conti e proprio il conduttore ha ricordato: “si sapeva che stava male, mi ricordo che uscì dolorante dal camerino ma quando salì sul palco era come se nulla fosse accaduto”.

Anche la figlia Cristiana Ciacci ha rivelato sulla malattia del padre: “non ha mai voluto che trapelasse nulla, non l’ha detto nemmeno agli amici più cari”. Tra i tanti artisti che in questi anni lo hanno ricordato c’è anche Orietta Berti che ha rivelato: “avevamo il manager in comune, sia quello italiano sia quello europeo. Siamo stati sempre insieme a lavorare, avevamo concerto insieme. Siamo stati tanti volte sul palco e abbiamo cantato Cuore Matto insieme”. Il nipote conferma l’amore per lui: “In alcuni momenti mi è mancato perché lui lavorava, ma lui mi ha dato tutto l’amore possibile”.

Little Tony, tutte le canzoni di successo

Little Tony ha fatto cantare, emozionare e divertire milioni di persone e diverse generazioni. Non si contano, infatti, le canzoni di successo che hanno fatto da colonna sonora. Tra le più celebri sicuramente ci sono: “Cuore matto”, “Riderà” e “La spada nel cuore”, ma non da meno è “Tutti frutti”. La musica è sempre stata la più grande passione di Little Tony che per molti è l’Elvis Presley Italiano.

Del resto il cantautore romano non ha mai nascosto di essere un grandissimo fan dell’attore e musicista americano che ha giocato un ruolo determinante nella sua formazione artistica, ma anche nella sua carriera musicale. Proprio in una intervista parlò così del suo mito: “parlare di Elvis per me è fondamentale per una semplice ragione: se non ci fosse stato Elvis, non ci sarebbe mai stato Little Tony”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA