MALATTIA CLAUDIO COCCOLUTO, COM’È MORTO/ “Lottava da oltre un anno…”

- Silvana Palazzo

Com’è morto Claudio Coccoluto? Una grave malattia ha stroncato il dj più famoso d’Italia. “Si sapeva che stava male da tempo, poi si è aggravato”, ha raccontato Linus oggi

claudio coccoluto 2 yt 640x300
Claudio Coccoluto (Foto: YouTube)

Com’è morto Claudio Coccoluto? Questa la domanda che tanti fan del dj si sono posti questa mattina, una volta appresa la notizia della scomparsa del “re dei deejay”. A soli 59 anni si è trattato inevitabilmente di una morte prematura, di un evento che ha sottratto “Cocco” non solo all’affetto dei suoi tanti fan, ma soprattutto all’amore dei suoi familiari, la moglie Paola e i figli Gianmaria e Gaia. Il Corriere della Sera, tra i primi giornali a diffondere la notizia della morte di Coccoluto, ha scritto che l’artista lottava da un anno contro una non meglio identificata “grave malattia”. Una battaglia conclusasi purtroppo con il decesso del deejay: il fatto che il 59enne sia morto nella sua casa di Cassino e non in una struttura sanitaria sembra suggerire che l’uomo fosse consapevole del fatto di essere vicino all’ultimo giro di giostra. (agg. di Dario D’Angelo)

MALATTIA CLAUDIO COCCOLUTO, LE PAROLE DI LINUS

Una lunga malattia ha stroncato Claudio Coccoluto, il dj più famoso d’Italia. In tanti questa mattina si sono chiesti com’è morto, del resto in pochi sapevano che da un anno combatteva contro un male. Non è chiaro quale, ma quel che è certo è che fino alla fine non ha mai mollato la sua passione per la musica, nonostante la malattia lo avesse debilitato fino a portarselo via. Qualche particolare sulle condizioni di salute lo ha fornito questa mattina Linus, che ha dovuto aprire la nuova puntata di Deejay Chiama Italia con la notizia della morte di Claudio Coccoluto. «Si sapeva che stava male da tempo, che negli ultimi giorni si era aggravato. Ma poi quando arriva la notizia ti ferisce», ha raccontato in radio.

Nonostante le sue condizioni precarie per la battaglia contro la malattia, durante il lockdown Claudio Coccoluto è stato tra i più attivi nel sensibilizzare la politica e l’opinione pubblica sulle difficoltà del settore. Oggi la notizia della morte che scuote tutti proprio perché in pochi sapevano della sua battaglia silenziosa.

CLAUDIO COCCOLUTO MORTO: “MALATTIA GRAVE”

La malattia non gli ha lasciato scampo, ma non è chiaro quale. Quel che si sa è che era molto grave, come riferito anche da RaiNews24 nel dare la notizia della scomparsa di Claudio Coccoluto. Del resto, era molto riservato. A parlare per lui era la musica che ha portato in giro per il mondo lasciandosi amare da tutti coloro che lo hanno conosciuto. E con amore lo hanno assistito fino alla fine la moglie Paola Graziani e i figli Gaia e Gianmaria. Proprio quest’ultimo sui social ha dato la triste notizie della morte del padre, senza soffermarsi sulla battaglia che stava combattendo: «Il nostro amatissimo papà questa notte ci ha lasciati». Una lunga e grave malattia che poco più di un anno fa lo aveva aggredito e che lui aveva combattuto in silenzio, quel riserbo per il quale c’è sgomento tra i fan che non si aspettavano una notizia così terribile e che, quindi, ora si ritrovano a piangere la scomparsa del celebre dj.



© RIPRODUZIONE RISERVATA