Marina Occhiena/ Con Ricchi e Poveri “brutto momento, poi ritrovati in un abbraccio”

- Marta Duò

Marina Occhiena si racconta dopo la reunion dei Ricchi e Poveri al Festival di Sanremo: "l'amicizia non è mai finita"

marina occhiena STORIEITALIANE 2022 640x300 Marina Occhiena, fotogramma da Storie Italiane (2022)

Marina Occhiena dei Ricchi e Poveri è una degli ospiti d’onore della puntata di oggi, venerdì 23 settembre, di ‘Storie Italiane’. Grande amica di Eleonora Daniele, ricorda assieme a lei la grandissima emozione provata durante la loro reunion, che ha visto i Ricchi e Poveri tornare insieme sul palco e sul piccolo schermo in occasione del Festival di Sanremo nel 2020, di cui erano stati vincitori nel 1985. “È stata un’emozione talmente grande che quasi non ho le parole” confessa Marina con un grande sorriso.

Prima di entrare in scena eravamo lassù su quella famosa e fatidica scala di Sanremo, non ci siamo messi d’accordo, ci siamo guardati e ci siamo presi per mano – racconta Marina Occhiena come se fossero passati pochi giorni da quell’istante indimenticabile – In quel momento, ce lo siamo detto anche dopo, c’è stata una scossa che ci ha preso tutti e quattro e ci ha riportati indietro di quarant’anni. Siamo scesi giù da quella scala guardando prima il palco, poi l’orchestra, poi le prime file, poi la gente entusiasta… è stata una cosa meravigliosa”. E ricorda con gli occhi lucidi che “era una cosa legata all’amicizia, che non è mai finita e che ci sarà sempre” fra tutti loro. Una reunion in cui “ci siamo ritrovati in un abbraccio che voleva dire tutto e da lì non c’è mai stato bisogno di parole”.

Marina Occhiena, con Ricchi e Poveri “ci siamo sempre voluti bene, c’è stato un brutto momento…”

Marina Occhiena a ‘Storie Italiane’ parla anche del periodo in cui i Ricchi e Poveri hanno abbandonato la scena. “Noi ci siamo sempre voluti bene, c’è stato un brutto momento in cui ognuno ha preso la sua strada e va bene così, ma il bene non è mai mancato, nessuno ha mai parlato male dell’altro”. Poi passa a parlare della loro incredibile reunion, di cui attribuisce il merito a Danilo Mancuso, manager dei Ricchi e Poveri.

Mi ha telefonato nel luglio 2019. Io di solito se vedo un numero che non conosco non rispondo, invece guarda il caso quella volta lì ho risposto” confessa Marina Occhiena a Eleonora Daniele. “Rispetto ad altre proposte che avevo avuto in lui ho sentito la professionalità del progetto” e così ha deciso di accettare, di “riprovarci e ripresentarci al nostro pubblico che ci ha amato tanto. Mancava l’occasione e Mancuso l’ha trovata”. Confessa che Mancuso “mi ha preso il cuore e me l’ha stritolato per bene. È stata un’avvenuta meravigliosa che non è andata avanti, se non ci fosse stato il Covid nell’estate del 2020 saremmo andati avanti”.

Marina Occhiena, “gli sarò riconoscente per sempre”: il ricordo commovente

La puntata di oggi, venerdì 23 settembre, è stata ricca di sorprese per Marina Occhiena. In collegamento, Mauro Coluzzi parla di “un pezzo di storia della musica italiana”, e mentre vanno in onda le immagini di un’esibizione storica del 1975, Roberto Alessi in collegamento confessa che “tra la prima ripresa e la seconda (del 2020, ndr) sembra passato un quarto d’ora, perché Marina e i ‘Ricchi e Poveri’ non sono mai usciti dalla nostra vita. La vera missione dei grandi artisti è donare gioia ed emozione”. E aggiunge che “se oggi Marina è lì merito del suo talento, delle sue potenzialità, della disciplina e della sua innegabile bellezza. È sopravvissuta a un’etichettatura che la voleva la biondina dei Ricchi e Poveri e nulla più, invece è diventata Marina Occhiena”.

L’ultima sorpresa è il videomessaggio di Franco Gatti, uno dei quattro membri originari dei ‘Ricchi e Poveri’, in cui confessa i suoi problemi di salute e che “adesso siamo un po’ ognuno per conto suo, però c’è sempre il bene, c’è sempre la voglia di incontrarci”. Un messaggio che commuove profondamente Marina Occhiena, che a Eleonora Daniele ricorda come “Lui non aveva più voglia di salire sul palco e fare serate e andare avanti e indietro. Ha fatto questa reunion per rivederci tutti e quattro assieme perché lui è molto legato, l’ha fatto credo anche per me e io gli sarò riconoscente per sempre”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Storie Italiane

Ultime notizie