Melania Trump “Donald vuole bene degli USA”/ “Non attacco Dem: penso a vittime Covid”

- Davide Giancristofaro Alberti

Melania Trump ha parlato ieri dal Rose Garden della Casa Bianca, un discorso in cui ha tessuto le lodi del marito Donald invitando a votarlo

melania trump twitter 640x300
Melania Trump, foto Twitter

Probabilmente chi si attendeva una first lady più combattiva (o combattiva tout court) sarà rimasto deluso: non smette di far discutere l’intervento di Melania Trump alla convention repubblicana che negli Stati Uniti ha “incoronato” il marito tycoon come sfidante di Joe Biden alla presidenza. Nel suo lungo discorso Melania ha infatti spiegato di non voler affatto attaccare i Democratici, ovvero i suoi avversari pur sostenendo il marito e spiegando che il suo Donald sta facendo di tutto per fronteggiare la pandemia negli States e che non si fermerà prima dell’arrivo di un vaccino efficace. In collegamento dal Rose Garden, la first lady col suo intervento ha chiuso la seconda serata della convention facendo ricorso a toni molto pacati e invocando una sorta di solidarietà nazionale soprattutto per via dell’emergenza sanitaria che il Paese sta vivendo. “Donald ama questa nazione e sa come fare le ose, non è un politico tradizionale e l’America è nel suo cuore” ha detto Melania ribadendo di non voler usare il “prezioso tempo” riservato al suo discorso solo per attaccare l’altra parte politica e rivolgendo un pensiero a tutte le vittime della pandemia e alle persone che stanno soffrendo a causa della malattia. (agg. di R. G. Flore)

“ORA BASTA CON VIOLENZE E VANDALISMI”

Senza tradire le attese, è Melania Trump la vera star della convention repubblicana. Il suo attesissimo discorso non ha deluso le aspettative e a dispetto di quanto fatto da Eric Trump (con le accuse a Biden) e di Tiffany Trump (che ha accusato i media di manipolare la realtà contro il padre), Melania ha puntato ad un messaggio di unità promuovendo l’immagine del tycoon che ha a cuore il futuro degli americani, donne, bambini e lavoratori: “Mio marito Donald Trump si batte per voi, a prescindere da quello che dicono i media. Mio marito non è un politico tradizionale, gli piace agire. E’ una persona autentica, ci tiene, ha a cuore il futuro dell’America”, ha detto nel suo messaggio. E nelle medesime ore in cui in Wisconsin andavano in scena le proteste antirazziste, la Trump diceva basta agli scontri, ai disordini ed ai vandalismi in nome della giustizia: “Invece di buttare giù le cose riflettiamo sugli errori del passato”. Infine ha spiegato perchè sarebbe opportuno votare proprio il marito: un voto per Donald sarebbe un “voto di buon senso”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

IL DISCORSO DI MELANIA TRUMP

E’ stato decisamente apprezzato il discorso di Melania Trump tenutosi ieri sera, in occasione della seconda giornata della convention repubblicana in vista del rush finale delle presidenziali 2020. Parlando dal nuovo Rose Garden della Casa Bianca, la moglie del presidente degli Stati Uniti ha chiuso il proprio “speech” spiegando: “Lui ama questo Paese (parla del marito ndr) e sa come fare le cose. Non è un politico tradizionale, l’America è nel suo cuore. Donald vuole tenere le vostre famiglie al sicuro, e fare in modo che raggiungiate il successo. Votare per lui non significa dare un voto di parte, ma per i valori dell’America. E a voi, che state soffrendo la pandemia, dirò una cosa: voglio che sappiate che non siete soli”. La platea era di circa una settantina di persone, ma il discorso è stato trasmesso in diretta streaming a causa delle restrizioni per il coronavirus. Le parole di Melania rappresentano una vera e propria novità nella politica a stelle e strisce, visto che fino ad oggi la First Lady aveva deciso di agire sempre dietro le quinte.

MELANIA TRUMP: “NON DIVIDIAMO IL PAESE”

Un discorso che è stato scritto di proprio pugno assieme alla sua portavoce, Stephanie Grisham, e non sottoposto allo staff della Casa Bianca. Melania ha lodato il marito che sta cercando “in tutti i modi un vaccino per sconfiggere il virus, definendolo “fermo e determinato”, nonché un marito premuroso che ha “appoggiato” tutte le sue iniziative. L’ex modella si è quindi detta “orgogliosa di dare il voto” alla dolce metà, ed ha poi ringraziato i genitori per averle dato la vita. Apprezzabile anche il passaggio in cui si è rivolta all’opposizione Democratica, spiegando: “Non voglio usare questo tempo per attaccare gli altri”, perché così “si divide solo il Paese come abbiamo visto nella convention democratica”, una presa di posizione che a molti è sembrata quasi una critica agli stessi Repubblicani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA