MICHELE BRAVI, HATERS ALL’ATTACCO: ‘ASSASSINO’/ I fan: “godete disgrazie altrui”

- Emanuele Ambrosio

Michele Bravi pubblica una foto su Instagram, ma come sempre gli haters sono dietro l’angolo. A difenderlo i suoi fan: “ti vogliamo bene”

Michele Bravi è Giacomo
Michele Bravi è Giacomo in "La compagnia del cigno", serie tv del 2019

Michele Bravi torna a pubblicare una nuova foto su Instagram scattata dal fotografo Riccardo Torri e nuovamente scoppia la polemica. Gli haters tornano all’attacco menzionando la tragedia che ha visto il cantante protagonista lo scorso 22 novembre scorso quando, a bordo di un’automobile in car sharing, ha causato un incidente con una moto Kawasaki. La donna, in sella alla moto, si è schiantata sulla portiere dell’auto morendo poco dopo presso l’Ospedale San Carlo. Una tragedia che ha letteralmente sconvolto la vita del cantante che per diversi mesi si è chiuso in un assordante silenzio rotto pochissime volte per rilasciare alcune dichiarazioni alla stampa. Come quando a Il Corriere della Sera ha detto: “le cose non le cataloghi, le accetti. Smetti di semplificare la realtà in due poli e vedi un mondo più complesso. È come se avessi qualcsoa davanti agli occhi per cui non vedi più niente come prima. Anzi, quasi non ricordo più come era prima”.

Michele Bravi news: rinviato a giudizio per omicidio stradale

Il 24enne cantante, vincitore di X Factor, è stato rinviato a giudizio per omicidio stradale. Le indagini, terminate lo scorso aprile, hanno portato il pm Alessandra Cerreti a chiedere il rinvio a giudizio del cantante e ha disposto anche una consulenza cinematica per ricostruire quanto successo quella tragica notte del 22 novembre scorso. Sui social Michele Bravi ogni tanto pubblica degli scatti, ma ogni volta diventano oggetto di polemica da parte di detrattori e haters pronti a gridargli le peggiori cose. E’ successo anche con l’ultima foto che lo vedono con uno sguardo assorto con un ramoscello di lavanda tra le mani. A difenderlo e sostenerlo sempre, sin da quel tragico 22 novembre, i suoi fan che hanno commentato con entusiasmo e gioia il suo ritorno sui social. “Ieri einar al concerto ha cantato “il diario degli errori” inutile dire che avevo gli occhi strapieni di lacrime, il nostro pensiero è andato subito a te, ti vogliamo bene” scrive un utente, mentre un altro scrive un lunghissimo messaggio contro chi lo etichetta come ‘assassino’. “Nei post di Michele prevalgono i dettatori di legge, quelli che credono di sapere tutti ma che non sanno in realtà che certe situazioni se non le si vivono, non le si possono capire” scrive l’utente.

Michele Bravi, un fan lo difende: “Sappiamo che cosa davvero vuol dire Uccidere?”

“Tutti bravi qui sui social a muovere rapidamente le dita sulla tastiera per digitare la parola Assassino” scrive un fan in difesa di Michele Bravi chiedendo a gran voce: “sappiamo almeno che significato ha questo termine? Sappiamo che cosa davvero vuol dire Uccidere? Uccidere significa togliere la vita volontariamente, senza scrupoli e senza vergogna. Con la crudeltà di chi non ha mai conosciuto sensibilità e buonsenso. Questo vuol dire uccidere”. Non è il solo fan a difenderlo, c’è anche chi definisce queste persone pronte a ‘godere’ di questa tragedia dei veri e propri avvoltoi: “tutte queste persone che si sono permesse di giudicare Michele sono solo dei poveretti che godono delle disgrazie altrui. Ti dirò di più, in realtà della signora non gliene frega proprio nulla, fanno solo finta. Sono solo AVVOLTOI!!!”. A chi lo dà per spacciato, ci sono i fan a rincuorarlo e dargli forza: “gli avvoltoi volano sui cadaveri: Michele tutto è tranne che un cadavere; lo sappiamo tutti che appenà tornerà spaccherà i culi di tutti quanti a partire da coloro che lo hanno criticato”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Michele Bravi (@michelebravi) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA