MotoGp/ Gp Catalogna 2019, Chili: occhio alle gomme, saranno decisive (esclusiva)

Motogp: intervista esclusiva a Pierfrancesco Chili in vista del Gp di Catalogna 2019, atteso banco di prova a Barcellona.

Dovizioso Ducati Argentina lapresse 2019
Motogp: Gp di Catalogna 2019. (Foto LaPresse)

Nuovo appuntamento con la MotoGP col Gp di Catalogna 2019 sul circuito del Montmelò a Barcellona, dopo le emozioni del Mugello. L’attesa è tanta in terra spagnola in questo fine settimana e si preannuncia una nuova sfida tra la Honda di Marc Marquez (sempre leader del mondiale) e la Ducati di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, fresco vincitore al Gp d’Italia 2019. Come al solito per non mancheranno gli avversari disposti a tutto per il successo, come Alex Rins, e senza dimenticare Valentino Rossi, che ha molto da vendicare in sella alla sua Yamaha, che pure non pare ancora competitiva. Per presentare il Gp di Catalogna 2019 abbiamo sentito Pierfrancesco Chili: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Come vede questo Gp di Catalogna? Sarà un Gran Premio condizionato dalle gomme come al solito. Ci sarà la Honda, la Ducati che lotteranno per la vittoria. Lo stesso Rins che potrebbe sfruttare la sua Suzuki nelle curve e puntare in alto. La Honda e la Ducati potrebbero venir fuori nel rettilineo. Sarà una bella gara, veramente combattuta come al Mugello!

Petrucci cosa dovrà fare a Barcellona per confermarsi ai vertici? Petrucci ha corso alla grande al Mugello, diciamo che alla fine fra Dovizioso e Marquez ha vinto lui! In fondo non è così lontano da Marquez in classifica e potrebbe veramente lottare per vincere il titolo…

Dovizioso cosa farà? Lo vede pronto per dar fastidio a Marquez per il titolo? Dovizioso dovrà cercare di fare bene ogni gara, evitare di sbagliare meno rispetto alla scorsa stagione. Dovrà cercare di stare addosso a Marquez sperando che qualche volta il pilota spagnolo possa non andare bene per cercare di lottare fino in fondo per il titolo.

Cosa si aspetta dal campione del mondo? Una gara importante come è abituato a fare Marquez. Si sa che Marquez parte sempre per vincere in ogni Gran Premio!

Quando rivedremo finalmente il grande Lorenzo? Che cosa lo blocca? Per Lorenzo il problema è adattarsi alla sua moto. Una cosa che dice lo stesso Marquez. Se risolvesse questo problema le cose magari andrebbero certamente meglio. Da qui nascono anche le sue difficoltà, il fatto che Lorenzo sia bloccato, non riesca a esprimersi fino in fondo.

Per Valentino una gara decisiva: la Yamaha non può più aspettare… E’ tanto tempo, due anni anche che si dice questo ma prima bisognerà mettere a posto la moto, lavorarci fino in fondo perchè le cose possano cambiare veramente.

Aprilia, Suzuki, Ktm… chi potrebbe far bene in Spagna? La Ktm è in crescita, sta lavorando molto bene con la presenza anche di un pilota molto valido come Pol Espargaro. La Suzuki si sta confermando, c’è Rins che dovrebbe comportarsi nel miglior modo in questo circuito, va molto bene in curva e questo dovrebbe agevolare il suo piazzamento finale. Per quanto riguarda l’Aprilia aspettiamo che cresca anche lei e possa diventare veramente competitiva.

Quali sono le caratteristiche del circuito di Barcellona? E‘ un circuito molto bello, molto tecnico, diverse curve, un rettilineo, uno dei circuiti più belli del Mondiale. Uno dei Gran Premi più belli della stagione!

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA