Motogp, Gp San Marino 2021/ Cereghini: “Punto su Bagnaia e Ducati!” (esclusiva)

- int. Nico Cereghini

Intervista esclusiva a Nico Cereghini, alla vigilia del Gran premio di San Marino 2021 della Motogp, atteso questo fine  settimana sulla pista di Misano.

MotoGp Bagnaia
Motogp 2021 - Francesco Bagnaia (LaPresse)

Il Mondiale della Motogp non si ferma mai e questo fine settimana fa tappa al circuito di Misano per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Un appuntamento classico in un circuito storico, tra i più attesi e amati da parte di sportivi e appassionati: e dove ovviamente ci attendiamo grandissime scintille. Chissà se qui il leader del motomondiale Fabio Quartararo si rifarà dopo la delusione del Gp di Aragon, o se altri gli ruberanno la scena: da Pecco Bagnaia, vincitore in terra spagnola solo pochi giorni fa, fino a Mir, i fratelli Espargaro e Miller. Senza dimenticare Morbidelli, di nuovo in pista, il veterano Marc Marquez o anche Andrea Dovizioso, che ritorna nel motomondiale in sella alla Yamaha Petronas. I protagonisti annunciati non sono pochi: ci aspetta un fine settimana dedicato alla Motogp esplosivo. Per presentare il Gran Premio di San Marino 2021 della Motogp abbiamo sentito Nico Cereghini: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Come vede questo Gran Premio di San Marino? Sarà una bella gara combattuta, molto interessante.

A chi si addice più questo circuito? Alla Yamaha e alla Ducati con Morbidelli poi che farà il suo debutto con la Yamaha ufficiale proprio qui a Misano, torna dopo l’operazione al ginocchio che lo ha lasciato fuori tanto tempo. Con la Yamaha Petronas vinse qui proprio l’anno scorso.

Ci sarà anche il debutto di Dovizioso proprio con la Yamaha Petronas… Un debutto importante con Dovizioso che dovrà prendere però le misure per questa moto visto che è rimasto fuori per tanto tempo dalla Motogp. Un Dovizioso che punta soprattutto al Mondiale del 2022 con questa moto.

Si attende una riscossa di Quartararo dopo il Gran Premio di Aragona? Sarà sicuramente un Quartararo arrabbiato dopo il risultato del Gran Premio di Aragona dovuto anche alla gomma posteriore anomala, una gomma posteriore che aveva dato anche tanti problemi a Bagnaia in due Gran Premi precedenti.

Che cosa faranno la Ducati e Bagnaia? Penso che possano fare molto bene con Bagnaia che dopo aver ottenuto il primo successo nella Motogp sarà molto entusiasta. Correrà molto carico e potrebbe ottenere con la Ducati un altra vittoria.

Chi potrebbe essere la sorpresa? Marquez è sempre un grande pilota, dovrà guardarsi solo dai problemi alla spalla, che lo infastidiscono spesso.

Qual è il miglior talento del futuro della Motogp? Martin e Bastianini che sta anche correndo con una moto vecchia che non gli consente grandi risultati.

Chi vincerà il Gran Premio di San Marino? Punto su Bagnaia, con le Ducati e lo stesso Bagnaia che potranno colmare il distacco in classifica nel Mondiale su Quartararo rosicchiandolo punto dopo punto nelle prossime gare. Magari anche nel Gran Premio che si svolgerà proprio a Misano, circuito favorevole alla Ducati. Il vantaggio di Quartararo in classifica è di 50 punti ma non si può mai dire, il Mondiale non è stato ancora assegnato…

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA