Naike Rivelli vs Caterina Collovati/ “Maestrina frustrata… Arisa? Evviva la fi*a!”

- Silvana Palazzo

Naike Rivelli contro Caterina Collovati per la foto di Arisa in bikini: “Maestrina frustrata… Le faccio un applauso. Evviva la fi*a! Basta manipolare gli scatti”

Naike_Rivelli_LaPresse
Naike Rivelli (LaPresse)

Lite social tra Naike Rivelli e Caterina Collovati per la foto pubblicata da Arisa su Instagram. Il post della cantante contro il body shaming tiene ancora banco. Nei giorni scorsi aveva pubblicato infatti una foto al mare, in costume, mostrando il suo fisico normale. Una scelta che la conduttrice tv e giornalista non ha affatto apprezzato. «La moda del poitically correct ha rimbambito tutti… body positivity e balle varie, che noia! Ciò che balza all’occhio in questa foto non sono i rotolini di ciccia di #rosalbapippa in arte #arisa che trovo anche divertenti. È quel pube sbattuto in faccia al lettore che mi pare fuori luogo», ha scritto la moglie dell’ex calciatore Fulvio Collovati. Non si è fatta attendere la replica della figlia di Ornella Muti, che ha commentato il repost pubblicato da Dagospia con la foto di arisa e il commento appunto di Caterina Collovati: «Maestrina frustrata…Evviva la fi*a».

NAIKE RIVELLI VS CATERINA COLLOVATI PER FOTO ARISA

Nota per le sue provocazioni hot sui social, Naike Rivelli ha attaccato duramente Caterina Collovati, schierandosi dalla parte di Arisa. «Che coglio*i… quanto perbenismo assurdo! Evviva la fi*a! Evviva il pube, evviva una donna che fa uno scatto meraviglioso». La figlia di Ornella Muti ha poi incalzato la moglie dell’ex calciatore Fulvio Collovati: «Che noia che ci debba sempre essere quell’aggiunta da maestrina frustrata che vuole fare L’intellettuale». Naike Rivelli ha ricordato che su Instagram ognuno può pubblicare ciò che pensa lo rappresenti, quindi è tornata nuovamente all’attacco della conduttrice tv e giornalista: «Non so chi sia Caterina Collovati. So chi è e le faccio un applauso. È solo una caz*o di bellissima foto ragazzi!». E quindi lancia un appello: «Bisogna finirla di creare di tutto una polemica! Basta manipolare e strumentalizzare gli scatti fatto nei propri social dagli artisti veri, per far parlare di sé e riceve mezzo secondo di visibilità mediatica. Che orrore! Che Palle che Noia e che Bassezza».







© RIPRODUZIONE RISERVATA