Nina Moric denuncia Luigi Favoloso/ “Percosse e maltrattamenti tra 2018 e 2019”

- Carmine Massimo Balsamo

Nina Moric denuncia Luigi Favoloso per percosse e maltrattamenti, gli episodi sono avvenuti tra il 2018 e il 2019: le ultime notizie.

Nina Moric luigi favoloso
Luigi Mario Favoloso con Nina Moric (foto Storie italiane)

Dopo averlo annunciato a più riprese, Nina Moric ha deciso di passare ai fatti: la showgirl ha denunciato l’ex fidanzato Luigi Favoloso, accusato di percosse e maltrattamenti. Come riportano i colleghi de Il Giorno, la denuncia è stata fatta nei giorni scorsi attraverso il suo avvocato Solange Marchignoli e contiene episodi avvenuti tra il 2018 e il 2019. Importanti novità, dunque, in giorni che vedono protagonista Favoloso: dato per scomparso con tanto di denuncia, sarebbe ora in Armenia e c’è il serio rischio che stia trollando tutti. Ma la denuncia della Moric non è assolutamente uno scherzo, anzi: già recentemente la modella aveva parlato delle violenze subite da parte dell’ex compagno, che avrebbero anche chiamato in causa il figlio Carlos.

NINA MORIC DENUNCIA LUIGI FAVOLOSO PER PERCOSSE

Recentemente ospite a Live – Non è la D’Urso, Nina Moric aveva confidato di aver denunciato Luigi Favoloso, che sarebbe scappato volontariamente per sfuggire alle accuse di violenza mosse dalla showgirl. In base alle parole della Moric, i maltrattamenti sarebbero stati numerosi ed avrebbe anche le prove delle percosse subite. Come dicevamo, è rimasto coinvolto anche il figlio Carlos, nato dall’amore con Fabrizio Corona: «Lui andava d’accorso con Carlos, avevano un rapporto meraviglioso, però aveva questi black out che purtroppo erano ingestibili. Una sera in uno di questi black out, ha toccato mio figlio. Io mi sono messa davanti, urlando, però è riuscito a fare del male a mio figlio e da lì non ce la facevo più. Ho chiesto scusa a Carlos perché mi sentivo in colpa». Come andrà a finire? Non ci resta che aspettare e vedere cosa accadrà, ciò che è certa è la denuncia della Moric e le accuse sono decisamente pesanti…



© RIPRODUZIONE RISERVATA