Pinguini Tattici Nucleari/ “Giovani Wannabe? Sempre stati legati a influenze estere”

- Emanuele Ambrosio

I Pinguini Tattici Nucleari infiammano l’estate 2022 e il Cornetto Battiti Live con il brano tormentone “Giovani Wannabe”

pinguini tattici nucleari min 640x300
Pinguini Tattici Nucleari - Foto Instagram

Pinguini Tattici Nucleari e il successo del singolo “Giovani Wannabe”

Pinguini Tattici Nucleari sono tra gli ospiti della nuova puntata del Cornetto Battiti Live, l’evento musicale che si svolge in piazze della Puglia, alla quale partecipano numerosi artisti italiani e internazionali. La band sarà sul palco con “Giovani Wannabe”, il brano tormentone dell’estate 2022 da settimane ai vertici delle classifiche streaming e radiofoniche. Proprio la band, capitanata da Riccardo Zanotti, ha spiegato il significato del brano. “Generalmente wannabe ha un’accezione negativa ma, nel nostro caso, vogliamo attuare una riappropriazione culturale e dargli una connotazione positiva, perché in un mondo che non trova posto per noi, non ci resta che essere dei wannabe e immaginare di poter diventare quello che vogliamo, cercando di piegare il mondo perché ci riconosca” ha sottolineato Riccardo Zanotti, leader dei Pinguini Tattici Nucleari.

Non solo, Zanotti ha aggiunto: “il nostro nuovo singolo si chiama Giovani wannabe, e il titolo contiene un binomio di parole per noi molto importanti. Giovani perché è quello che siamo e che ci sentiamo di essere anche se non è riferito all’età anagrafica, quanto alla “fame”. Il giovane ha fame di trovare il suo posto nel mondo. Wannabe invece è preso a prestito dall’inglese. Come band siamo sempre stati legati a influenze estere ed è tipico del fenomeno della globalizzazione mischiare inglese e italiano”.

Pinguini Tattici Nucleari: “L’amore, in fondo è sinonimo di giovinezza eterna”

Per i Pinguini Tattici Nucleari l’estate 2022 è all’insegna del grandissimo successo di “Giovani Wannabe” e del loro tour. Un brano a cui il leader Riccardo Zanotti è molto legato. Oltre al trionfo in radio e streaming del nuovo singolo, la band recentemente è balzata agli oneri della gossip  per un confronto social con il trapper Rhove. “Mi è capitato in questi giorni di vedere video aberranti di cantanti che sul palco insultano il proprio pubblico perché non canta o non salta. Mo’ chi glielo spiega che farli cantare e saltare è compito loro?” – ha scritto sui social la band di “Ringo Star” sottolineando il comportamento non proprio rispettare del rapper di “Shakerando”.

“Siamo alla fine del concerto e non state cantando. Non esiste che non saltate” – ha detto Rhove a fine concerto. Parole che non sono piaciute minimamente a Riccardo Zanotti, frontman dei Pinguini Tattici Nucleari, ma anche a tutti gli altri compagni che hanno sottolineato la caduta di stile accendendo una vera e propria polemica con tanto di invito alla umiltà e alla “gavetta davanti a 50 persone disinteressate in piccoli club”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA