PRESENTAZIONE ETTORE MESSINA OLIMPIA MILANO/ “Mercato? Non ci saranno rivoluzioni”

- Mauro Mantegazza

Presentazione Ettore Messina Olimpia Milano: il nuovo allenatore dell’Armani Exchange ha parlato ai giornalisti in conferenza stampa della sua nuova avventura dopo l’esperienza in NBA.

Calendario EuroLega 2019-20
Ettore Messina (LaPresse)

E’ terminata la conferenza stampa di presentazione di Ettore Messina, nuovo allenatore dell’Olimpia Milano: il coach ha parlato a tutto tondo, spiega quello che potrebbe portare in Italia dell’esperienza avuta con Gregg Popovich – soprattutto la programmazione partita per partita e l’aspetto emotivo – di un contatto con Livio Proli che riguarda il passato, quando poi aveva scelto di firmare con i Los Angeles Lakers e ovviamente di mercato, con “situazioni contrattuali aperte che rendono non ipotizzabile una rivoluzione per ripartire da zero”. Per Messina sarà importante soprattutto conoscersi per poi iniziare a dare giudizi; ha poi parlato di Giorgio Armani come di una persona “squisita che vorrebbe vincere tutte le partite, sapendo però che non sarà facile nè possibile in tempi brevi”, e poi ha detto come per lui la nazionalità dei giocatori non sia un tratto distintivo: “Per me ci si identifica con gli atteggiamenti positivi del singolo, che uno sia italiano non è motivo qualificante”. Un ultimo pensiero per la vittoria del titolo NBA da parte di Kawhi Leonard, che ha avuto agli Spurs: “Sono contento per lui e Danny Green, mi ha fatto piacere vederli vincere ma sportivamente, almeno per un momento, pensi che se fosse rimasto con noi avremmo potuto fare passi avanti”. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE ETTORE MESSINA OLIMPIA MILANO: LE RAGIONI DELL’ACCORDO

Ecco le prime parole nella presentazione di Ettore Messina come nuovo allenatore dell’Olimpia Milano: dai ringraziamenti a Giorgio Armani alla rivelazione di non essere mai stato contattato per questo ruolo, dai ricordi dell’esperienza con i San Antonio Spurs (“la possibilità di lavorare con le persone a più alto livello che potessi volere”) ai motivi che lo hanno spinto ad accettare la chiamata di Milano: “Non avrei accettato se avessi dovuto solo allenare, sono qui perchè potrò fare altro cose con diritto di parola e veto sulle soluzioni strategiche della squadra”. Insomma, Messina sarà il coach dell’Olimpia perchè potrà lavorare sul mercato e ha già dettato le linee guida del suo operato: “Difendere come matti e attaccare passandosi la palla, prendendosi responsabilità”, un fattore che accomuna tutti gli sport. Poi, gli obiettivi: Milano corre per vincere tutto ovviamente e, anche se l’Eurolega sta perdendo qualche giocatore che decide di restare in NBA o di andarci, “resta una organizzazione al top e offre uno spettacolo importante”. Riguardo il parco giocatori, Messina dice che ciò che differenzia la NBA dal basket italiano è soprattutto il gruppo che lavora sugli atleti e gli allenatori, e sostiene che “sto già facendo colloqui con i giocatori, possiamo utilizzare il budget per prendere più giocatori medi o pochi di alto livello”. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PRESENTAZIONE DI ETTORE MESSINA

Dobbiamo segnalare che la presentazione di Ettore Messina all’Olimpia Milano non sarà trasmessa in diretta tv né in diretta streaming video da canali televisivi, di conseguenza il principale punto di riferimento per tifosi e appassionati saranno il sito Internet ufficiale e i profili dell’Olimpia Milano sui vari social network.

PRESENTAZIONE ETTORE MESSINA OLIMPIA MILANO: SI COMINCIA!

Tra pochi minuti avrà inizio la presentazione di Ettore Messina all’Olimpia Milano. La conferenza stampa ci permetterà di ascoltare le prime parole di Messina nella sua avventura milanese, nella quale sarà non soltanto campo allenatore ma pure “President of Basketball Operations”, il che fornirà un potere praticamente totale sull’area tecnica ad Ettore Messina. La buona notizia per Messina è che fare meglio della stagione appena terminata non dovrebbe essere difficile. In Eurolega fuori per l’ennesima volta già al termine della stagione regolare (pur con risultati migliori rispetto ai precedenti campionati), in Coppa Italia immediata sconfitta ai quarti con la Virtus Bologna pur da testa di serie numero uno, in campionato una secca eliminazione per 3-0 contro Sassari in semifinale. Da qui si deve ripartire, con il duplice obiettivo di tornare a vincere in Italia e di fare più strada in Europa. La parola dunque passa ad Ettore Messina, perché la conferenza stampa di presentazione comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE ETTORE MESSINA OLIMPIA MILANO: GLI SCENARI FUTURI

La presentazione di Ettore Messina all’Olimpia Milano segna in modo chiaro la volontà di Giorgio Armani di rilanciare nonostante le delusioni raccolte negli ultimi anni, nelle quali le vittorie sono arrivate ma non quanto ci si sarebbe attesi, perché anche in Italia Milano fatica a concretizzare la propria superiorità sulla carta netta. Le ambizioni restano intatte, perché di certo con Ettore Messina in panchina si vuole impostare un nuovo ciclo vincente, che migliori se possibile anche il rendimento in Eurolega. Un segnale che la famiglia Armani ha ancora voglia di investire nel mondo della pallacanestro: gli addetti ai lavori fino a poche settimane fa parlavano di una consistente riduzione del budget, che sarebbe sceso, e non poco, rispetto ai 25 milioni della scorsa stagione che vennero dichiarati da Livio Proli. D’altronde in pochi si aspettavano la mossa Messina, che è arrivata a smentire le ipotesi più fosche, tanto che il budget potrebbe invece addirittura salire, sfiorando i 30 milioni di euro che in qualità di “President of Basketball Operations” saranno gestiti proprio da Ettore Messina in prima persona. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE ETTORE MESSINA OLIMPIA MILANO: IL CONSIGLIO DI SCARIOLO

Verso la presentazione di Ettore Messina all’Olimpia Milano, viene facile fare un parallelo con Sergio Scariolo, altro allenatore di spicco che vanta con Messina numerose similitudini. Scariolo infatti è un ex Olimpia ed è il primo italiano a vincere un titolo NBA in panchina come Assistant coach di Toronto, incarico che Ettore Messina ha ricoperto a San Antonio. Scariolo in una lunga intervista concessa a Repubblica ha parlato anche di Ettore Messina e Olimpia Milano. Innanzitutto per ricordare il consiglio di Messina di non lasciare la panchina della Spagna in occasione dell’arrivo a Toronto; adesso tocca a Scariolo dare invece un consiglio a Messina: “Ne parleremo a cena, di nuovo, fra di noi. Intanto, apprezzo: Ettore riparte da zero, con un libro bianco tutto da scrivere, in un doppio ruolo di coach e capo della società che è duro, come constatai al Real Madrid, quando lo ricoprii. Mi permetterei, piuttosto, un consiglio alla società. Se credono che tutto si risolverà dando una delega ampia a un professionista eccellente, che poi ci pensa lui, non funziona così. C’è bisogno di una società forte, solida, impermeabile a ciò che passa da dentro a fuori e viceversa. Ci saranno momenti in cui Messina dovrà spendersi anzitutto da allenatore, la solita routine da coach, vittorie e sconfitte. Lì servirà la società. Come l’Olimpia non ha fatto sempre, in questi anni”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE ETTORE MESSINA OLIMPIA MILANO

La presentazione di Ettore Messina come nuovo allenatore dell’Olimpia Milano segna l’inizio di una nuova era per la squadra del patron Giorgio Armani. Innanzitutto, va ricordato che la presentazione di Messina in programma alle ore 15.00 di oggi pomeriggio mercoledì 19 giugno presso la sede dell’Olimpia al Mediolanum Forum di Assago non segna “solo” l’inizio dell’avventura del nuovo allenatore dell’Olimpia Milano, perché Ettore Messina è stato nominato “President of Basketball Operations”, oltre che capo allenatore della prima squadra per i prossimi tre anni e sarà dunque il capo di tutta l’area tecnica, con ampi poteri ad esempio anche in sede di mercato. Una svolta netta dopo le delusioni dell’ultima stagione vissuta sotto la guida di Simone Pianigiani, con la vittoria della Supercoppa Italiana che certo non basta a cancellare le delusioni accumulate nelle tre competizioni maggiori – eliminazione ai quarti di Coppa Italia, nelle semifinali dei playoff scudetto e nella stagione regolare di Eurolega.

PRESENTAZIONE ETTORE MESSINA OLIMPIA MILANO: IL NUOVO ALLENATORE

Ettore Messina a dire il vero non ha bisogno di particolari presentazioni, basta il nome che è uno dei più importanti nel mondo del basket. Nato a Catania il 30 settembre 1959, Ettore Messina vanta nel suo palmarès ben ventotto trofei con i club, compresi quattro campionati italiani tra Virtus Bologna e Treviso, sei campionati russi con il Cska Mosca, quattro Eurolega (due con la Virtus Bologna e altrettante con il Cska Mosca), una Coppa delle Coppe con la Virtus Bologna e tre VTB United League con il Cska Mosca. Nel nostro Paese Messina ha vinto anche sette Coppe Italia e una Supercoppa Italiana, fra Virtus Bologna e Treviso. Sulla panchina della Nazionale negli anni Novanta ha vinto un oro ai Giochi del Mediterraneo e un argento agli Europei 1997. Nel suo sterminato curriculum, anche una doppia esperienza in NBA, prima come consulente dei Los Angeles Lakers e poi come assistente di Gregg Popovich ai San Antonio Spurs. Adesso l’avventura all’Olimpia Milano, nella quale Ettore Messina avrà in mano tutta la gestione tecnica: la rifondazione sarà totalmente affidata a lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA