PROBABILI FORMAZIONI CKA SOFIA ROMA/ Quote: Tammy Abraham rientra in attacco

- Michela Colombo

Probabili formazioni Cska Sofia Roma: le quote del match. Esaminiamo le mosse degli allenatori per la sfida della sesta giornata della Conference league.

cska sofia lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Cska Sofia Roma - La squadra bulgara (Lapresse)

PROBABILI FORMAZIONI CSKA SOFIA ROMA: IL PROTAGONISTA

Per le probabili formazioni di Cska Sofia Roma non possiamo oggi non mettere in evidenza il nome di Tammy Abraham, sicuro titolare nell’attacco di Jose Mourinho. Saltata per squalifica la sfida di campionato contro l’Inter il bomber inglese torna di scena, ben riposato e impaziente di tornare al gol. Dopo infatti un avvio di stagione avaro di scintille, nelle ultime settimane l’attaccante classe 1997 si è finalmente sbloccato e ora vuole continuare. Segnare gol a raffica, in Serie A come in coppa.

A dire il vero va detto che Abraham in Conference League ha dato spesso il suo contributo: dati alla mano vediamo che l’inglese ha segnato 4 gol in 5 partite della Conference league e pure ha già timbrato il cartellino anche contro il Cska Sofia. Pure va detto che è di recente che Abraham ha cominciato a segnare anche in Serie A: il bomber appare dunque in gran forma e Mourinho intende approfittarne il più possibile. (agg Michela Colombo)

CSKA SOFIA ROMA: IL DUELLO

Duello importante che si accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Cska Sofia Roma, è senza dubbio quello che vedrà protagonisti i due numeri 1, su cui pure saranno gravi responsabilità in terra bulgara. A guardia dei pali del Cska Sofia pure stasera avremo il portiere titolare di Mladenov, Gustavo Busatto, pure arrivato nel club solo nel luglio del 2019. L’estremo difensore brasiliano pure in stagione in Coppa non è stato davvero impeccabile:anzi segna da parte numeri sconfortati, con ben 10 reti subite in appena 5 parte e un solo clean sheet realizzato.

Di contro ecco però a guardia dello specchio della Roma Rui Patricio, che pure certo poteva fare di meglio in Conference league. Per il numero 1 di Mourinho leggiamo a tabella infatti ben nove reti subite e solo due clean sheet rimediate in 5 partite di coppa.

GLI ASSENTI

Per le probabili formazioni di Cska Sofia Roma, tocca ora fare il punto anche sugli assenti che sia Mladenov che Mourinho contano in vista di questa sfida per la Conference League. Come abbiamo accennato prima l’infermeria della Lupa è ancora piena: ecco che dunque oggi non saranno ancora disponibili  Spinazzola e Afena Gyan ancora in isolamento, come pure Pellegrini, alle prese con la lesione muscolare al quadricipite ed El Shaarawy, che  vittima pure di un brutto guaio muscolare al polpaccio destro.

Inoltre non scordiamo che rimangono comunque da valutare le condizioni di Villar, che solo pochi giorni fa è tornato negativo al coronavirus. Pure in casa bulgara non mancano le defezioni: per il turno di coppa Mladenov infatti dovrà rinunciare a Ahmedov e a Charles, come pure a Koch, pure infortunato. (agg Michela Colombo)

CHI IN CAMPO OGGI?

Sono riflettori puntati sulle probabili formazioni di CSKA Sofia Roma, match della sesta giornata dei gironi della Conference league, pure atteso solo questa sera a Sofia alle ore 18.45. Dopo anche il KO subito solo pochi giorni fa in campionato contro l’Inter, Mourinho e la Roma tornano in campo con l’obbiettivo dichiarato di far tre punti pesantissimi contro i bulgari, già eliminati dalla competizione.

Benchè la lupa sa che comunque prenderà parte al calcio di primavera , è obiettivo dei giallorossi raggiungere la prima posizione del girone e dunque evitare un turno preliminare sempre molto insidioso. Per fare ciò non saremmo dunque sorpresi se il tecnico giallorosso oggi puntasse un po’ su i soliti titolari: almeno quelli disponibili, considerando che l’infermeria a Trigoria è sempre molto piena. Di contro ecco però il CSKA Sofia di Mladenov, che non ha molto di più da chiedere alla Conference league. Pur i bulgari vorranno almeno fare bella figura contro la squadra della capitale. Sarà match accesso. Vediamo come i due allenatori si sono preparati esaminando le loro mosse per le probabili formazioni di Cska Sofia Roma.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia del match di Conference league non dubitiamo che siano i giallorossi i grandi favoriti del pronostico, tenuto conto  anche del 5-1 segnato nel turno di andata. Se controlliamo le quote date dal portale Eurobet, ecco che per l’1×2 della partita, oggi la vittoria della Roma è stata data a 1.40, contro il più alto 7.15 segnato in favore del Cska Sofia: il pareggio pagherà la posta a 4.40.

LE PROBABILI FORMAZIONI CSKA SOFIA ROMA

LE MOSSE DI MLADENOV

Accennato all’ultima posizione nella graduatoria del club, ecco che Mladenov e i suoi avranno oggi ben poco per cui lottare: pure vi è voglia di fare bella figura in casa e dal CSKA Sofia ci attendiamo l’11 titolare in campo. Fissato allora il 4-4-2 per le probabili formazioni di Cska Sofia e Roma, ecco che il tecnico punterà oggi tutto su Krastev e Carey in punta (ma il numero 8 potrebbe anche arretrare in caso di necessità): toccherà invece a Yomov e Wildschut agire come esterni dal centrocampo. La linea a 4 arretrata poi sarà completata al centro da Lam e Muhar: attenzione a Geferson, che pure rimane pronto dalla panchina in caso di necessità. Poche sorprese pure in difesa dove avremo dal primo minuto Mazikou, Galabiv, Mattheij e Turisov: Vion pure rima sempre valida alternativa dalla panchina, come pure Mets (titolare nell’ultima di campionato contro il Pirin).

LE SCELTE DI MOURINHO

Con un’infermeria al solito pienissima, per le probabili formazioni di Cska Sofia Roma Mourinho potrebbe venir tentato ancora dal 3-4-1-2 visto nelle ultime uscite: il 4-2-3-1 è comunque sempre un’opzione valida. Ipotizzato però la difesa a tre ecco che questa sera, davanti al solito Rui Patricio, avremo ancora dal primo minuto Mancini, Kumbulla e Ibanez: Karsdorp e Vina verranno invece avanzati sulla linea del centrocampo. Per il ruolo al centro dello schieramento ecco che si candidano a una maglia da titolare Cristante e Veretout, ma Villar e Diawara rimangono a disposizione e in caso di necessità (non scordiamo che lunedi la Roma incontrerà lo Spezia). Con Pellegrini ancora fuori dai giochi, avremo poi Mkhitaryan in avanti a supporto delle due punte Abraham e Zaniolo.

IL TABELLINO

CSKA Sofia (4-4-2): Busatto; Mazikou, Galabov,Mattheij, Turitsov; Wildschut, Lam, Muhar, Yomov; Carey, Krastev. All.: Mladenov

ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Kumbulla, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Veretout, Vina; Mkhitaryan; Abraham, Zaniolo. All.: Mourinho

© RIPRODUZIONE RISERVATA