Probabili formazioni Fiorentina Juventus/ Diretta tv: Dybala spicca fra i panchinari

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Fiorentina Juventus: Paulo Dybala panchinaro di lusso nell’anticipo della 3^ giornata di Serie A al Franchi

Khedira Badelj Juventus Fiorentina
Probabili formazioni Fiorentina Juventus (foto LaPresse)

Studiando le probabili formazioni di Fiorentina Juventus, e parlando dei giocatori che andranno in panchina, spicca ovviamente il nome di Paulo Dybala: potrebbe essere una stagione difficile per l’argentino, che nei piani della dirigenza bianconera avrebbe dovuto essere ceduto per realizzare una plusvalenza e invece si è ritrovato seconda scelta nell’attacco impostato da Maurizio Sarri. Come lui, anche Emre Can e Mario Mandzukic: lo sfogo del centrocampista tedesco circa la mancata presenza nella lista per la Champions League è stato importante e “pesante” nell’ambiente della Vecchia Signora, ma Sarri non sembra avere intenzione di concedere “contentini” a lui o all’attaccante croato, che in questo momento sono ai margini del suo progetto e dunque giocheranno solo qualora sia necessario. Tradotto: anche al Franchi dovrebbero iniziare dalla panchina, eventualmente Emre Can potrebbe entrare nel secondo tempo (come già contro il Napoli) ma per sabato pomeriggio la Juventus dovrebbe recuperare anche Aaron Ramsey, pronto alla sua prima convocazione bianconera e più avanti del collega nelle gerarchie dell’allenatore. (agg. di Claudio Franceschini)

IN DIFESA

Parlando delle due difese nelle probabili formazioni di Fiorentina Juventus, spicca certamente il nome di un giocatore che dovrebbe partire dalla panchina ma che vivrà in ogni caso un pomeriggio molto speciale. Stiamo parlando naturalmente di Martin Caceres, l’uruguaiano che è arrivato da svincolato alla Fiorentina solamente il 30 agosto e oggi pomeriggio affronterà il suo triplice passato. Caceres infatti arrivò per la prima volta alla Juventus nel 2009-2010, preso dal Barcellona dove aveva collaborato sia pure da riserva al Triplete catalano del 2009. La stagione in bianconera però non fu esaltante, tanto che Caceres tornò nell’estate 2010 al Barcellona, che lo girò al Siviglia. Un anno e mezzo dopo però, siamo nel gennaio 2012, l’uruguaiano torna alla Juventus e la seconda esperienza sarà ben diversa, dal momento che durerà ben quattro anni e mezzo fino all’estate 2016, conquistando cinque scudetto consecutivi. L’ultima stagione tuttavia fu condizionata da un grave infortunio, Caceres passerà dunque da svincolato al Southampton per poi indossare le maglie di Verona e Lazio prima di tornare per la terza volta alla Juventus nel gennaio di quest’anno per completare la difesa dopo l’addio di Benatia. Nove presenze per contribuire a un altro scudetto, poi di nuovo una separazione e adesso ecco la Fiorentina. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

A CENTROCAMPO

Tanti nomi illustri spiccano a centrocampo nelle probabili formazioni di Fiorentina Juventus, ma noi scegliamo di parlare di quello forse meno conosciuto al grande pubblico. Ci riferiamo a Gaetano Castrovilli, nato a Minervino Murge il 17 febbraio 1997, talento in rampa di lancio che la Fiorentina acquistò dal Bari nel 2017 per la Primavera che arrivò a giocarsi la finale scudetto contro l’Inter. In seguito la società viola lo ha mandato in prestito per ben due anni alla Cremonese: Castrovilli ha così accumulato una importante esperienza nel campionato cadetto e adesso, all’età di 22 anni, è tornato alla base con l’obiettivo naturalmente di ritagliarsi uno spazio importante nella Fiorentina di Vincenzo Montella. Il paragone che si fa per Castrovilli è importante, perché ci sono similitudini con Marco Verratti. La qualità è garantita, Montella potrebbe essere l’allenatore giusto per avere spazio: questa stagione è un’occasione da non perdere per Gaetano Castrovilli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IN ATTACCO

Nelle probabili formazioni di Fiorentina Juventus emergono davvero tante suggestioni in attacco. In primo piano potrebbe esserci Federico Chiesa, che debuttò in Serie A con la Fiorentina proprio contro la Juventus, squadra che però potrebbe essere il futuro del figlio d’arte viola. Non sappiamo ancora invece se sarà titolare Franck Ribery, in ogni caso il francese merita di essere citato in parallelo a Cristiano Ronaldo, perché con queste due stelle gli occhi degli appassionati di tutto il mondo domani pomeriggio si concentreranno sullo stadio Artemio Franchi. Il 2013 fu forse l’anno migliore di Ribery, che fu elemento fondamentale nel Triplete conquistato dal Bayern Monaco in quella stagione: tuttavia il Pallone d’Oro andò a Cristiano Ronaldo e vi furono molte discussioni a questo proposito. Sono ormai passati sei anni, CR7 è sempre ai vertici assoluti del calcio mondiale mentre Ribery vuole vivere a Firenze una seconda giovinezza. Una cosa è certa: l’incrocio fra i due campioni non può mai essere banale… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Fiorentina Juventus si gioca alle ore 15.00 di domani pomeriggio: le due formazioni scenderanno in campo allo stadio Artemio Franchi per dare vita una partita sempre affascinante, anticipo davvero di spicco per la terza giornata di Serie A. La Fiorentina arriva alla sfida con la grande rivale ancora a secco di punti, anche se va detto che contro il Napoli avrebbe meritato di più, in una partita fortemente condizionata dagli episodi arbitrali. Adesso ecco la partita che può dare la svolta al campionato, anche se la Juventus di Maurizio Sarri arriva a Firenze a punteggio pieno, dopo la vittoria in extremis proprio contro il Napoli, che con viola e bianconeri ci ha regalato due partite incredibili. Questo è il quadro della situazione, ma adesso vediamo che cosa potrebbe succedere nelle probabili formazioni di Fiorentina Juventus.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Segnaliamo nel frattempo che la diretta tv di Fiorentina Juventus sarà garantita in esclusiva agli abbonati Sky, per la precisione sui canali Sky Sport Serie A (numero 202) e Sky Sport 251. Di conseguenza, anche la diretta streaming video sarà riservata agli abbonati Sky, in questo caso tramite il servizio offerto da Sky Go.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA JUVENTUS

LE SCELTE DI MONTELLA

Nelle probabili formazioni di Fiorentina Juventus, in casa viola osserviamo che Vincenzo Montella punterà sul modulo 4-3-3 per sbloccare lo zero dalla casella dei punti in classifica proprio nell’occasione più importante. I dubbi dell’allenatore della Fiorentina si concentrano in attacco, dove la certezza è Chiesa: al suo fianco i favoriti sono Boateng in posizione centrale e Ribery a sinistra, ribalta di lusso per il probabile debutto dal primo minuto del francese. Le alternative sono i giovani Vlahovic e Sottil oppure l’altro nuovo acquisto Ghezzal, ma l’obiettivo naturalmente è quello di proporre il tridente con i nomi più pesanti. Le idee di Montella sono più chiare negli altri reparti: a centrocampo, anche a causa degli acciacchi di Benassi, ci attendiamo la conferma di Castrovilli con Pulgar e Badelj; in difesa ecco invece la retroguardia a quattro con Lirola, Milenkovic, Pezzella e Dalbert da destra a sinistra davanti al portiere Dragowski.

LE MOSSE DI SARRI

Modulo 4-3-3 nelle probabili formazioni di Fiorentina Juventus anche per i bianconeri di Maurizio Sarri. In attacco non ci sono dubbi sul rinato Higuain e sull’intoccabile Cristiano Ronaldo, da decidere chi completerà il tridente fra Douglas Costa e Bernardeschi, con il grande ex che parte leggermente sfavorito. I dilemmi per Sarri tuttavia si concentrano a centrocampo, dove sono ancora da assegnare ben due maglie su tre, cioè quelle per le mezzali ai fianchi del regista Pjanic. In questo momento consideriamo leggermente favoriti Khedira e Matuidi, ma va detto che pure Emre Can e Rabiot sono ancora pienamente in corsa per un posto dal primo minuto. In difesa invece l’assenza di Chiellini apre le porte alla coppia centrale Bonucci-De Ligt, mentre i terzini dovrebbero essere Danilo a destra e Alex Sandro a sinistra (anche De Sciglio è indisponibile) per completare il pacchetto davanti a Szczesny.

IL TABELLINO

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Dalbert; Pulgar, Badelj, Castrovilli; Chiesa, Boateng, Ribery. All. Montella.

A disposizione: Terracciano, Venuti, Caceres, Terzic, Ceccherini, Ranieri, Ghezzal, Zurkowski, Benassi, Sottil, Pedro, Vlahovic.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: nessuno.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Cristiano Ronaldo. All. Sarri.

A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Demiral, Rugani, Bentancur, Emre Can, Rabiot, Ramsey, Bernardeschi, Cuadrado, Mandzukic, Dybala.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Pjaca, De Sciglio, Chiellini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA