Probabili formazioni Italia Bosnia/ Quote, i jolly dalla panchina

- Michela Colombo

Probabili formazioni Italia Bosnia: le quote del match. Esaminiamo le scelte dei tecnici per la partita di Nations League, oggi a Firenze.

Jorginho Italia esultanza lapresse 2020 640x300
Probabili formazioni Italia Bosnia - Jorginho, centrocampista italo-brasiliano del Chelsea (Foto LaPresse)

Esaminate le mosse per le probabili formazioni di Italia Bosnia, tocca ora fare i conti con coloro che questa sera dovrebbero sedersi in panchina nella prima partita della Nations League 2020-21, pronti ad agire magari nella ripresa. Come abbiamo appena accennato prima, in casa azzurra la panchina ci pare ben ricca, nonché mossa: sono infatti tanti i dubbi e i ballottaggi che si accendono alla vigilia del big match. A conti fatti però, ecco che domani sera per la nazionale Italiana dovrebbero sedersi in panchina Cragno e Sirigu, come anche Acerbi e l’esordiente Bastoni: a loro faranno compagnia Florenzi, Castrovilli e Cristante, come anche Locatelli, Lorenzo Pellegrini e Sensi. Pure domani dovrebbero sedersi in panca, almeno all’inizio anche Belotti, Bernardeschi, Caputo e Kean, come Lasagna e Orsolini. (agg Michela Colombo)

IN ATTACCO

E’ in attacco che arrivano le prime certezze per Mancini, impegnato a stilare le probabili formazioni di Italia Bosnia, big match che si accenderà solo questa sera al Franchi. Per il tridente offensivo infatti il ct pare avere le idee ben chiare: pronti dal primo minuto saranno Insigne e Immobile, con quest’ultimo, Scarpa d’oro 2019-2020, preferito al Gallo Belotti (che pure in questi giorni ci è apparso più in forma che mai). Da capire però chi andrà domani a completare il tridente: al momento la prima ipotesi vede Chiesa primo titolare, ma non è da escludere l’avanzamento di Zaniolo come anche l’uso di El Sharaawy (Bernardeschi ha lasciato il ritiro per un problema muscolare). Da segnalare che nello schieramento della Bosnia, domani in attacco non mancherà poi un volto noto come è quello del bomber della Roma Edin Dzeko, tra l’altro nome bollente del calciomercato della Serie A (è finito nel mirino della Juventus). (agg Michela Colombo)

JORGINHO IN CABINA DI REGIA

Se in difesa non mancano soluzioni alternative per il ct Roberto Mancini, impegnato a stilare le probabili formazioni di Italia Bosnia, ecco che pure a centrocampo sono ballottaggi aperti. Il primo punto di domanda per il nostro tecnico riguarda la cabina di regia: qui dovrebbe trovare posto dal primo minuto Jorginho, che ha superato tranquillamente la quarantena preventiva. Pure non è detto che il centrale del Chelsea sia sicura scelta dell’allenatore della nazionale italiana, che dunque per il ruolo potrebbe promuovere Sensi o Cristante. Al loro fianco dovremmo comunque vedere dal primo minuto Barella e Zaniolo, ma non escludiamo che il giallorosso venga avanzato nel tridente offensivo, lasciando il posto a qualche jolly dalla panchina. Le alternative dalla panchina non mancano e chissà che Mancini non dia spazio magari a qualche giocatore che ha fatto scintille in questa stagione come Locatelli, alla sua prima convocazione con la squadra maggiore della nazionale. (agg Michela Colombo)

SPAZIO PER CHIELLINI

Esaminando le probabili formazioni di Italia e Bosnia, abbiamo visto che già dalla difesa il Ct Mancini pare avere le idee abbastanza chiare a poche ore dalla prima partita della nostra nazionale dopo mesi di digiuno: anche se dalla panchina vi sono dei vice in grande forma. Fissato infatti il reparto a 4 posto di fronte al portiere del Milan Gigio Donnarumma (anche se Sirigu è pronto in panchina), ecco che alla vigilia Chiellini e Bonucci ci paiono sicuri della propria maglia titolare: e davvero non vediamo l’ora di rivedere poi il primo in azzurro, dopo parecchi mesi di assenza forzata per infortunio. In corsia però i ballottaggi sono in corso: al momento di candidano per un posto Di Lorenzo, Biraghi, Florenzi, D’Ambrosio e Pellegrini, e pare certo complicato scegliere. Sylla carta però al momento paiono favoriti per la maglia da titolare Di Lorenzo e Biraghi, ma occhio a Florenzi, sempre scalpitante. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Si giocherà solo questa sera alle ore 20.45 e tra le mura dell’Artemio Franchi di Firenze la sfida per il primo turno della Nations League 2020-21, tra Italia e Bosnia, le cui probabili formazioni sono ora sotto esame. Siamo infatti davvero impazienti di scoprire quali saranno le mosse di Mancini come di Bajevic (che solo da pochi mesi ha preso il posto di Prosinecki) per la prima sfida di questa nuova edizione della competizione UEFA, con cui finalmente rompiamo un digiuno durato circa una decina di mesi, imposto anche per le competizioni tra nazionali dallo scoppio della pandemia da coronavirus.

E quale miglior modo per per festeggiare il ritorno in campo se non con una vittoria? E’ certo questo l’obbiettivo di Roberto Mancini che per disegnare le probabili formazioni di Italia e Bosnia punterà solo sui giocatori più in forma a sua disposizione: tra questi però mancheranno per forza di cose Tonali e Bernardeschi, costretti a lasciare il ritiro azzurro negli ultimi giorni. Ma per due talenti che mancheranno, altri ne faranno le veci con onore: anzi, benché non manchino giovani di talento tra le convocazioni, sono tanti i big che oggi dovranno vestire la maglia azzurra, dalla Scarpa d’oro Immobile, a Chiellini e Insigne. Andiamo dunque a vedere da vicino quali saranno le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Italia Bosnia.

QUOTE E PRONOSTICO

Benché la formazione bosniaca sia squadra di valore, per il pronostico del match, il favore al successo è tutto per gli azzurri. Anche il portale di scommesse snai non ha dubbi e nell’1×2 ha fissato a 1.30 il successo dell’Italia, contro il più elevato 10.00 assegnato alla Bosnia, mentre il pareggio pagherà la posta in palio a 5.25.

LE PROBABILI FORMAZIONI ITALIA BOSNIA

LE MOSSE DI MANCINI

Per il primo impegno in azzurro dopo mesi di stop forzato, il tecnico non modificherà il classico 4-3-3 che ha portato a grandi successi nelle ultime uscite, e qui pure non mancheranno parecchi big (come anche giovani talenti da lanciare magari nella ripresa). Ecco che già in difesa troveremo fedeli al centro del reparto il duo juventino Chiellini-Bonucci, mentre sarà Gigio Donnarumma il portiere titolare: per le fasce si fanno avanti Di Lorenzo e Biraghi, ma il terzino campano potrebbe dover lasciare il posto a Florenzi. Per la mediana è ormai nota l’assenza di Tonali (richiamato in casa Milan) e dunque la presenza di Jorginho in cabina di regia: al suo fianco dovremmo rivedere dal primo minuto Barella e Zaniolo, già ampiamente provati in allenamento. In attacco invece si accende il ballottaggio per la prima punta tra Immobile e Belotti: al momento il biancoceleste è favorito, sia pure di poco e con lui completeranno il reparto Insigne e Chiesa.

LE SCELTE DI BAJEVIC

Per le probabili formazioni di Italia e Bosnia anche Bajevic dovrebbe optare il per il 4-3-3 come modulo di partenza per il big match al Franchi: qui vedremo diversi nomi ben noti al calcio italiano, ma certo pure noteremo l’assenza di Miralem Pjanic, trovato positivo al coronavirus solo pochi giorni fa. Senza il regista, da poco passato al Barcellona, ecco che il reparto di centrocampo avrebbe vedere titolari dal primo minuto Besic, Hajradinovic e Cimirot, ma non sono da escludere soluzioni differenti. Paiono però confermate le maglie in attacco, dove ovviamente la punta di diamante sarà Edin Dzeko: col bomber della Roma (ma nome caldo del mercato) troveremo anche Visca e Hajrovic. Tornando indietro nello schieramento della Bosnia, ecco che troviamo un gran punto di domanda tra i pali: qui il favorito per la maglia da titolare rimane Sehic, ma ricordiamo che nelle convocazioni spunta anche il nome di Begovic (per 6 mesi vice di Donnarumma al Milan): di fronte al numero 1 comunque non dovrebbero mancare Kovacevic e Bicakcic come anche Civic e Kolasinac, questi posti in corsia.

IL TABELLINO

ITALIA (4-3-3): 21 G Donnarumma; 2 Di Lorenzo, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 4 Biraghi; 18 Barella, 8 Jorginho, 11 Zaniolo; 14 Chiesa, 17 Immobile, 10 Insigne All. Mancini

BOSNIA (4-3-3): 12 Sehic; 2 Civic, 18 Kovacevic, 3 Bicakcic, 5 Kolasinac; Besic, 14 Hajradinovic, 13 Cimirot; 12 Visca, 11 Dzeko, 20 Hajrovic All. Bajevic

© RIPRODUZIONE RISERVATA