Probabili formazioni Italia Spagna/ Quote: Bonucci e Chiellini cercano la rivincita

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Italia Spagna: quote e ultime notizie su moduli e titolari per la partita, semifinale degli Europei 2020 a Wembley (oggi 6 luglio 2021).

gol Italia
Probabili formazioni Italia Spagna (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA SPAGNA: PER LA RIVINCITA

Una Nazionale che ci aveva entusiasmato in anni recenti era stata quella degli Europei 2012, per cui con le probabili formazioni di Italia Spagna possiamo ricordare che i due veterani della nostra difesa, Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci, saranno animati anche da un desiderio di rivincita, perché quella bella avventura di nove anni fa finì tuttavia nel peggiore dei modi, cioè con una sconfitta per 4-0 nella finale di Kiev contro la Spagna. Per Chiellini il ricordo è particolarmente amaro perché Giorgio si infortunò dopo una ventina di minuti e fu sostituito da Federico Balzaretti, mentre Bonucci rimase in campo per tutto l’incontro ma non poté contrastare una Spagna straripante, che approfittò di un’Italia arrivata con le energie al lumicino. Tutto sommato, dobbiamo dire che Chiellini una bella rivincita nei confronti della Spagna se l’è già presa, segnando il gol del vantaggio azzurro negli ottavi di finale degli Europei 2016 allo Stade de France di Saint Denis proprio contro le Furie Rosse. Un ottavo però non vale una finale: speriamo allora che la rivincita possa completarsi oggi… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA SPAGNA: CENTROCAMPO DI LUSSO

Nella nostra panoramica sulle probabili formazioni di Italia Spagna, adesso vogliamo celebrare il centrocampo azzurro, indiscutibile punto di forza della Nazionale plasmata in questi anni dal c.t. Roberto Mancini. Il numero che più di tutti balza all’occhio è certamente quello dei gol segnati dal centrocampo dell’Italia a Euro 2020: due gol a testa per Manuel Locatelli e Matteo Pessina più una rete per Nicolò Barella, siamo già a quota cinque. Per fare un paragone, la Spagna non ha ancora segnato nemmeno un gol con i suoi centrocampisti. Eppure, Locatelli e Pessina non sono nemmeno titolari, perché al fianco di Barella i posti dal primo minuto sono riservati a Jorginho e Marco Verratti, che d’altronde lo stesso sardo campione d’Italia con l’Inter ha definito “due fenomeni”. Stima reciproca, dal momento che invece Jorginho ha detto che Barella è il nostro Kanté. Al di là delle parole, quel che è certo è il grandissimo valore di questo centrocampo, che incanta per la qualità di gioco con il doppio play Jorginho-Verratti, che ha in Barella un grande ‘tuttocampista’ (come si suol dire) e vanta pure alternative di lusso come appunto Locatelli e Pessina. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA SPAGNA: IL PROTAGONISTA

Un nome molto atteso nelle probabili formazioni di Italia Spagna sarà fatalmente quello di Emerson Palmieri, promosso a titolare come terzino sinistro azzurro dopo il grave infortunio subito da Leonardo Spinazzola nella partita dei quarti di finale contro il Belgio. Emerson Palmieri sembrava destinato ad avere ben poco spazio in questi Europei 2020, chiuso appunto da uno Spinazzola in forma straripante e per ben due volte premiato dalla Uefa come migliore giocatore delle partite dell’Italia. Si parlava fino a venerdì sera di Emerson Palmieri soprattutto in ottica calciomercato, perché l’oriundo italo-brasiliano è nel mirino di molte squadre – tra cui ad esempio Napoli, Roma e Inter. Il suo futuro sembra essere lontano dal Chelsea, con cui ha vinto la Champions League come Jorginho, ma con un ruolo di secondo piano e pochissima continuità. Anche con l’Italia fino a tre giorni fa era una riserva: adesso cambia tutto, Emerson Palmieri sarà titolare oggi in semifinale e – se tutto andrà bene – giocherebbe anche la finale. Diventerà l’eroe a sorpresa del gran finale degli Europei 2020? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO

Chiesa vs Unai Simon, due anni dopo: nelle probabili formazioni di Italia Spagna scegliamo questo duello che vanta un precedente molto positivo per gli Azzurri e in particolare per Federico Chiesa, che con la maglia azzurra della Nazionale ha già segnato una doppietta al portiere della Spagna, Unai Simon. Dobbiamo tornare indietro di due anni e parliamo di Under 21, per la precisione degli Europei di categoria che ospitavamo proprio in Italia nel mese di giugno 2019. Si giocava allo stadio Renato Dall’Ara di Bologna la grande sfida Italia Spagna, di cui fu mattatore assoluto proprio Federico Chiesa, allora una delle ‘stelline’ della Under 21 azzurra. Tra i pali della Spagna c’era appunto Unai Simon, che ora è l’estremo difensore della Nazionale maggiore, promosso un po’ a sorpresa da Luis Enrique che lo ha preferito a David De Gea. La sera del 16 giugno 2019 è un bellissimo ricordo per Federico Chiesa, che segnò un gol nel primo tempo e uno nel secondo e fu decisivo per la vittoria 3-1 dell’Italia Under 21, mentre Unai Simon vorrà riscattarsi. Vero che poi fu la Spagna a trionfare, ma se si ripetesse quel risultato… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI SCENDE IN CAMPO OGGI?

Le probabili formazioni di Italia Spagna ci accompagneranno oggi per tutto il giorno in un’attesa che crescerà sempre più verso la semifinale degli Europei 2020 che si giocherà sul meraviglioso palcoscenico dello stadio di Wembley, a Londra. Partita di grande fascino, le mosse di Roberto Mancini e Luis Enrique naturalmente attirano l’attenzione di tifosi e appassionati. L’Italia ci arriva benissimo, perché finora ha sempre vinto e per di più con un gioco che ha convinto tutti (anche all’estero), come gli Azzurri hanno dimostrato anche venerdì sera nella vittoria contro il Belgio ai quarti di finale.

Più fatica per la Spagna: le Furie Rosse hanno pareggiato due partite nella fase a gironi, sono andate due volte ai supplementari e ai quarti hanno avuto bisogno dei calci di rigore per piegare la Svizzera. Tutto questo per dare un quadro della situazione finora: adesso però scopriamo quali sono le notizie a poche ore dalla partita circa le probabili formazioni di Italia Spagna.

PRONOSTICO E QUOTE

Ricordiamo nel frattempo il pronostico su Italia Spagna in base alle quote dell’agenzia Snai. L’Italia potrebbe essere favorita: possiamo infatti notare che il segno 1 è quotato a 2,45, poi si sale in caso di segno X per il pareggio fino a quota 3,20, mentre ci sarà una quotazione di 3,10 volte la posta in palio sul segno 2 in caso invece di vittoria della Spagna.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA SPAGNA

LE SCELTE DI MANCINI

Nelle probabili formazioni di Italia Spagna possiamo dire che Roberto Mancini ha ottime certezze e dovrebbe confermare per intero i titolari della vittoria contro il Belgio, purtroppo con l’eccezione dell’assenza di Spinazzola. Al suo posto dovrebbe dunque giocare Emerson Palmieri come terzino sinistro, mentre a destra sarà verosimilmente confermato Di Lorenzo, che pure ha sofferto Doku. Chiellini va gestito e Bonucci si trascina qualche acciacco, ma i due veterani dovrebbero essere regolarmente in campo dal primo minuto nella coppia centrale davanti a Gigio Donnarumma. Anche a centrocampo dovrebbe essere tutto chiaro, con il trio formato da Barella, Jorginho e Verratti favorito dal primo minuto, anche se come sappiamo le alternative non mancano, a cominciare da Locatelli. In attacco è intoccabile Insigne a sinistra, a destra Chiesa è favorito su Berardi mentre come centravanti avremo ancora una volta dal primo minuto Immobile, anche perché Belotti ha qualche problemino fisico.

LE MOSSE DI LUIS ENRIQUE

Modulo 4-3-3 anche per Luis Enrique, dunque dal punto di vista tattico nelle probabili formazioni di Italia Spagna avremo assetti speculari. La difesa delle Furie Rosse però non convince del tutto e c’è ancora qualche dubbio. In porta adesso il titolare è Unai Simón; in difesa dovremmo vedere Azpilicueta a destra, poi la coppia centrale formata da Garcia e dal “francese” Laporte, anche se non è da escludere l’accentramento di Azpilicueta con l’inserimento di Llorente a destra, infine è senza dubbio tra i titolari il veterano Jordi Alba, che agirà da terzino sinistro. A centrocampo invece dovremmo vedere Koke e il giovanissimo Pedri come mezzali al fianco di un altro dei veterani superstiti, cioè Busquets; infine il tridente dovrebbe vedere in campo dal primo minuto Ferran Torres, Morata (per il quale pende sempre la staffetta con Gerard Moreno) e Dani Olmo, considerato l’infortunio di Sarabia, che altrimenti sarebbe stato titolare quasi certamente.

IL TABELLINO

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. All. Mancini.

SPAGNA (4-3-3): Unai Simón; Azpilicueta, Garcia, Laporte, Jordi Alba; Koke, Busquets, Pedri; Ferran Torres, Morata, Dani Olmo. All. Luis Enrique.

© RIPRODUZIONE RISERVATA