PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS ROMA/ Quote: la striscia realizzativa di Ronaldo

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Juventus Roma: le quote della partita e le mosse dei due allenatori per il match che si gioca all’Allianz Stadium, valido per i quarti di finale della Coppa Italia.

Diawara Ramsey Roma Juventus lapresse 2020
Diretta Juventus Roma, quarti Coppa Italia (Foto LaPresse)

Per valutare se la striscia di Cristiano Ronaldo continuerà, dobbiamo supporre nelle probabili formazioni di Juventus Roma che il portoghese sarà in campo: magari non dal primo minuto, forse dalla panchina, staremo a vedere. Di certo CR7 si è rigenerato: nelle prime 10 partite di Serie A aveva segnato 5 gol e molti lo davano in netto e definitivo calo, anche a causa delle due sostituzioni consecutive operate da Maurizio Sarri. Poi però Ronaldo ha fornito la sua risposta: in 7 partite ha segnato 11 reti, timbrando anche la prima tripletta da quando è in Italia (Champions League a parte), contro il Cagliari, e non mancando l’appuntamento con la rete a partire dal primo dicembre. Giunto a 46 reti con la maglia della Juventus (in 67 partite), Cristiano Ronaldo ha aggiunto un altro tassello al suo libro dei numeri: dal 2007 a oggi è l’unico giocatore europeo ad aver segnato almeno 15 gol in ogni singolo campionato giocato, dobbiamo tornare al 2005-2006 per una cifra inferiore (9) quando però con il Manchester United non era ancora un cannoniere così affermato. In più, un giocatore della Juventus non andava a segno per 7 giornate di Serie A consecutive dal 2005: David Trezeguet lo aveva fatto allora per nove turni. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI EX DELLA PARTITA

Nelle probabili formazioni di Juventus Roma spiccano gli ex: Leonardo Spinazzola sarebbe dovuto passare all’Inter pochi giorni fa, ma uno scambio già fatto con Matteo Politano (che aveva già posato da neogiallorosso) si è clamorosamente bloccato per i dubbi nerazzurri circa le condizioni dell’esterno che, dopo aver vinto il Torneo di Viareggio con la Primavera, è finalmente arrivato a vestire la maglia della Juventus lo scorso anno. Ha giocato poco ma comunque è stato incisivo in alcune partite (splendida quella di Champions League contro l’Atletico Madrid); sono invece 5 stagioni e 185 presenze (30 gol) per Miralem Pjanic con la Roma, che nell’estate 2011 lo aveva acquistato dal Lione; in bianconero il bosniaco ha raggiunto le 160 gare e dunque potrebbe a breve superare il numero di apparizioni giallorosse. Le ha eguagliate Wojciech Szczesny: 81 a Roma e 81 con il bianconero della Juventus, il polacco nel suo primo anno a Torino è stato la riserva di quel Gigi Buffon che stasera dovrebbe vincere il ballottaggio – trattandosi di Coppa Italia – ma vedremo se effettivamente sarà questa la scelta di Maurizio Sarri. (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUBBIO DI SARRI

Come visto in precedenza, nelle probabili formazioni di Juventus Roma Maurizio Sarri deve sciogliere il nodo legato al tridente: l’ultima volta in cui i bianconeri hanno giocato con il 4-3-3 era addirittura il 14 settembre, a Firenze. Dopo 8 minuti Douglas Costa aveva alzato bandiera bianca, vittima di un infortunio: era entrato Federico Bernardeschi e da quel momento Sarri ha rinunciato all’idea, tornando al trequartista che utilizzava ai tempi di Empoli e con cui aveva aperto l’avventura a Napoli. Douglas Costa, ha sempre detto il tecnico della Juventus, è l’unico giocatore che garantisce certe caratteristiche sulla corsia destra: senza di lui i tre in linea nel reparto offensivo sarebbero certamente possibili ma eventualmente non per tutta la partita. Lo si è visto proprio contro la Roma, in campionato: nel finale Sarri ha scelto di mandare in campo Danilo avanzando Cuadrado nel tridente. Cosa farà questa sera? La prudenza ci dice che sarà ancora modulo con il trequartista, il campo darà la risposta definitiva… (agg. di Claudio Franceschini)

LE ULTIME NOTIZIE

Eccoci all’appuntamento con le probabili formazioni di Juventus Roma: alle ore 20:45 di mercoledì 22 gennaio l’Allianz Stadium ospita la partita valida per i quarti di finale della Coppa Italia 2019-2020. Solitamente siamo abituati a vedere turnover in questa competizione, ma la sfida è di cartello e dunque entrambi gli allenatori dovrebbero dare ampia conferma ai loro titolari, cambiando comunque qualcosa rispetto agli ultimi impegni; i bianconeri arrivano dalla vittoria contro il Parma che ha dato loro un vantaggio di 4 punti sull’Inter, con il primo tentativo di fuga da parte della squadra di Maurizio Sarri che però ancora non convince del tutto sul piano del gioco. Paulo Fonseca si lancia verso il derby di ritorno, complicatissimo visto il momento della Lazio, e domenica ha vinto sul campo del Genoa tenendo il passo e confermando la voglia di qualificarsi alla prossima Champions League. Prima però c’è la Coppa Italia, e questa gara secca che preannuncia spettacolo: vediamo allora quali potrebbero essere le scelte per il campo, leggendo insieme in maniera più approfondita le probabili formazioni di Juventus Roma.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia di scommesse Snai ha fornito le quote per un pronostico su Juventus Roma: secondo questo bookmaker il vantaggio del pronostico sorride ai bianconeri in maniera evidente, perchè il segno 1 per la loro vittoria vale 1,53 volte la cifra messa sul piatto mentre con il successo dei giallorossi, identificato dal segno 2, andreste a guadagnare una somma corrispondente a 5,75 volte la vostra puntata. L’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, vi farebbe vincere invece 4,50 volte quello che avrete giocato.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS ROMA

I DUBBI DI SARRI

I dubbi di Sarri nelle probabili formazioni di Juventus Roma riguardano soprattutto l’attacco: finalmente potremmo vedere la riproposizione del tridente classico con Douglas Costa al fianco di Higuain (favorito su Dybala) e Cristiano Ronaldo che dovrebbe essere titolare, eventualmente ci sarebbe la conferma del trequartista con Bernardeschi favorito su Ramsey. Da valutare quello che l’allenatore deciderà di fare, anche se per il momento propendiamo per la conferma dello status quo e dunque il 4-3-1-2; a centrocampo cambierà comunque poco visto che titolare sulla mezzala sarà Bentancur che ha saltato le ultime tre partite di campionato, con Matuidi favorito su Rabiot e Pjanic che ancora una volta avrà in mano le chiavi del gioco. In difesa Bonucci e De Ligt dovrebbero giocare a meno che non venga lanciato Rugani, in porta dovrebbe esserci Buffon mentre sulle corsie De Sciglio, Danilo e Cuadrado si giocano le tre maglie disponibili vista l’assenza di Alex Sandro, con la sensazione che l’ex Milan avrà spazio insieme al brasiliano così da far rifiatare un giocatore che ha tirato a lungo la carretta.

LE MOSSE DI FONSECA

Paulo Fonseca rispetto alla vittoria di Genova ritrova Florenzi e Kolarov, che erano squalificati: entrambi avranno posto sulle fasce come terzini, con la conferma della coppia centrale Smalling-Gianluca Mancini e Pau Lopez che si dovrebbe sistemare tra i pali. I giallorossi hanno forse meno soluzioni, ma a centrocampo è tornato Cristante: dunque l’ex Atalanta potrebbe sostituire uno tra Veretout e Amadou Diawara e offrire così un po’ di turnover anche nella zona mediana del campo, poi sulla trequarti l’unico verosimile ballottaggio è quello che riguarda Justin Kluivert. Perotti salterà la partita di Torino, dunque il giovane olandese se la deve vedere con Spinazzola o Bruno Peres che potrebbero avanzare il loro raggio d’azione anche se, tecnicamente, la soluzione più probabile è quella di confermare i due esterni visti domenica e dunque anche Cengiz Under, che partirà dalla corsia destra. In attacco i dubbi sono pochi: ci sarà spazio per Kalinic, vista la squalifica ancora in essere per Dzeko che l’aveva rimediata nell’ultima partita della scorsa edizione di Coppa Italia.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Danilo, Bonucci, De Ligt, De Sciglio; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi; Higuain, Cristiano Ronaldo
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Cuadrado, Rugani, Emre Can, Rabiot, Ramsey, Douglas Costa, Dybala
Allenatore: Maurizio Sarri
Squalificati:
Indisponibili: Chiellini, Alex Sandro, Khedira

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Smalling, G. Mancini, Kolarov; Veretout, Cristante; Cengiz Under, Lo. Pellegrini, J. Kluivert; Kalinic
A disposizione: Mirante, Fuzato, Spinazzola, Cetin, Juan Jesus, Santon, Bruno Peres, A. Diawara
Allenatore: Paulo Fonseca
Squalificati: Dzeko
Indisponibili: Zappacosta, F. Fazio, Zaniolo, Mkhitaryan, Pastore, Perotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA