PROBABILI FORMAZIONI MILAN INTER/ Diretta tv: in difesa idee chiare per tutti

- Michela Colombo

Probabili formazioni Milan Inter: diretta tv e orario. Le mosse dei tecnici alla vigilia del Derby: sia Giampaolo sia Conte sembrano avere le idee chiare in difesa

Milan_Inter_Suso_2_lapresse_2017
Probabili formazioni Milan Inter (Foto LaPresse)

Esaminando le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Milan Inter, notiamo che è in difesa che arrivano le prime certezze per Giampaolo, che già avrà non pochi problemi a fissare le altre maglie dello schieramento. In vista del Derby di Milano infatti, l’allenatore dei rossoneri si affiderà a un solido reparto a 4, posto naturalmente di fronte a Gigio Donnarumma. Saranno quindi domani titolari dal primo minuto i soliti Musacchio e Romagnoli, con Ricardo Rodriguez sulla fascia: occhio alla presenza di Conti a sinistra, data l’assenza per squalifica di Calabria. Per l’Inter la difesa sarà posizionata a tre, con sempre Handanovic inserito tra i pali. Conte quindi nella 4^ giornata di Serie A punterà su Godin, De Vrij e Skriniar. (agg Michela Colombo)

A CENTROCAMPO

Se nell’attacco delle probabili formazioni di Milan Inter si affollano i dubbi in casa di Marco Giampaolo, ecco che pure trovare la quadra a centrocampo non sarà facile. Fissato infatti il reperto a tre in mediana, è bollente il ballottaggio tra Bennacer e Biglia per la maglia da titolare: per gli altri due posti si candidano poi Calhanoglu e Kessie, ma rimane pronto anche Krunic. Nel reparto a 5 dell’Inter invece l’interrogativo è se vedremo o meno l’acciaccato Candreva: in ogni caso al centro dello schieramento vedremo titolari dal primo minuto Vecino, Brozovic e Sensi. Ai lati si candidano per una maglia da titolare nel Derby di Milano D’Ambrosio e Asamoah, ma rimangono in lizza anche Lazaro e Biraghi, oltre che Barella. (agg Michela Colombo)

IN ATTACCO

Per le probabili formazioni di Milan Inter è proprio in attacco che si concentrano i maggiori dubbi di Marco Giampaolo: di certo al tecnico rossonero non mancano i giocatori, ma purtroppo manca feeling e e un’idea chiara in avanti. Ipotizzando come schema del club del Diavolo l’albero di Natale, ecco che la prima idea in vista del Derby di domani sera, vedrebbe titolari dal primo minuto Suso e Paquetà alle spalle di Piatek prima punta. Pure però scalpita dalla panchina Ante Rebic (e sarebbe nel caso il primo cambio per il polacco), mentre non è pure da escludere l’inserimento di Castillejo, o il ritorno alle due punte offensive. Nessun dubbio invece per Antonio conte, che certo sa bene a chi dare la maglia da titolare bel suo 3-5-2. A San Siro infatti i nerazzurri si affideranno a Lukaku e Lautaro Martinez, pur con Sanchez e Politano a disposizione. (agg Michela Colombo)

LE SCELTE ALLA VIGILIA

Si accenderà solo domani sera alle ore 20,45 tra le mura dello stadio San Siro il tanto atteso Derby della Madonnina, valido per la 4^ giornata di Serie A: andiamo quindi subito ad analizzare le probabili formazioni di Milan e Inter. Pur dopo il successo maturato a Verona, Giampaolo affronta questa prima stracittadina con non pochi dubbi e perplessità: il tecnico del Diavolo pare non avere ancora trovato la giusta quadra nel suo spogliatoio e certo ha bisogno di superare ballottaggi e duelli e di mettere in campo una prestazione convincente. Di contro poi ci sarà un’Inter particolarmente arrabbiata: i nerazzurri di Conte hanno fatto faville nella prima parte del campionato di Serie A, ma tornano a San Siro avendo sulle spalle un pesante pareggio ottenuto in settimana contro lo Slavia Praga in Champions league. Entrambi i tecnici dunque domani non potranno fare errori: andiamo allora a vedere quali saranno le loro mosse per le probabili formazioni di Milan Inter.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Segnaliamo nel frattempo che non sarà disponibile la classica diretta tv per Milan Inter; la partita di prima serata del sabato è infatti una delle tre trasmesse in diretta streaming video in esclusiva dalla piattaforma DAZN in ogni giornata del campionato di Serie A. Per tutti gli appassionati dunque l’appuntamento con il Derby di Milano sarà solo sulla piattaforma streaming video ad abbonamento.

LE PROBABILI FORMAZIONI MILAN INTER

LE MOSSE DI GIAMPAOLO

Come riferito prima, non sono pochi i dubbi e i ballottaggi che si affollano in casa di Mister Giampaolo, specie in attacco: per le probabili formazioni di Milan Inter meglio tornare all’attacco con due punte o riprovare lo schieramento ad albero di Natale?. Tenuto contro anche dell’importanza dello stesso match, ci sentiamo di schierare i rossoneri seguendo il 4-3-2-1, che proprio in attacco dovrebbe vedere Suso, Piatek e Paquetà dal primo minuto, con Ante Rebic, prima alternativa al polacco come prima punta. Per la mediana è poi bollente il duello tra Bennacer e Biglia per la maglia da titolare in cabina di regia: al fianco saranno confermati Calhanoglu e Kessie. Va quindi ricordata alla vigilia della 4^ giornata di Serie A anche l’assenza annunciata di Calabria, per squalifica: la difesa quindi vedrà titolare Conti, con i soliti Romagnoli, Musacchio e Rodriguez.

LE SCELTE DI CONTE

Conte sarà invece fedele al 3-5-2 per fissare le probabili formazioni di Milan Inter e pure dovrà risolvere alcuni ballottaggi interessanti. Il primo si accende in attacco, per la maglia al fianco di Lukaku e per cui si candidano Lautaro Martinez, Sanchez e Politano. In mediana poi dubitiamo di vedere tra i titolari Candreva, ancora non al top della condizione: i nerazzurri dovrebbero poi puntare sul trittico Vecino-Brozovic-Sensi al centro e al duo D’Ambrosio-Asamoah ai lati, anche se dalla panchina rimangono come ottime alternative Barella e Lazaro. Maglie poi già consegnate anche nella difesa della squadra nerazzurra: Conte infatti si affiderà a Godin, Skriniar e De Vrij, posti ovviamente davanti a Samir Handanovic.

IL TABELLINO

MILAN (4-3-2-1): 99 G Donnarumma; 68 R Rodriguez, 13 Romagnoli, 22 Musacchio, 12 Conti; 10 Calhanoglu, 4 Bennacer, 79 Kessie; 8 Suso, 39 Paquetà; 9 Piatek All. Giampaolo

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 2 Godin, 6 De Vrij, 47 Skriniar; 33 D’Ambrosio, 8 Vecino, 77 Brozovic, 12 Sensi, 18 Asamoah; 9 Lukaku, 10 L. Martinez. All. Conte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA