PROBABILI FORMAZIONI MILAN VICENZA/ La grande attesa per Daniel Maldini

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Milan Vicenza: le ultime notizie sulle mosse e i titolari di Pioli per la partita amichevole di oggi a Milanello, 9 novembre.

Ibrahimovic Milan
Zlatan Ibrahimovic, Milan (Foto LaPresse)

Per completare la nostra panoramica sulle probabili formazioni di Milan Vicenza, spendiamo qualche parola in più anche su un paio di giovani rossoneri che vogliono mettersi in luce. Uno a dire il vero è abituato a stare sotto i riflettori: parliamo di Daniel Maldini, che fin da piccolo logicamente ha dovuto fare i conti con i paragoni con il padre Paolo (che adesso è suo dirigente) e anche con il nonno Cesare. A dire il vero le sue caratteristiche tecniche sono ben diverse e decisamente più offensive, il che forse è anche un bene perché rende meno diretto il paragone, ma è chiaro come un Maldini al Milan faccia sempre un effetto molto particolare, che va gestito con intelligenza. Non ha paragoni così ingombranti con i quali fare i conti Tommaso Pobega, il quale però arriva da Trieste proprio come la famiglia Maldini: centrocampista centrale cresciuto prima nella Triestina e poi nel vivaio del Milan, Pobega si è messo in luce nella scorsa stagione disputando un ottimo campionato di Serie B in prestito al Pordenone ed è ora tornato a “casa”, con il desiderio naturalmente di giocarsi le proprie chance e magari rimanere al Milan anche quando il campionato sarà cominciato… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

KRUNIC E POBEGA CERCANO SPAZIO

Presentando le probabili formazioni di Milan Vicenza, abbiamo brevemente accennato ad alcuni ballottaggi che ancora non permettono di definire con esattezza quali saranno le scelte definitive di Stefano Pioli. In mediana ad esempio potrebbero essere favoriti Bennacer e Kessié, tuttavia è anche vero che potrebbe essere più importante accumulare minuti in campo per Krunic e soprattutto per il giovane Pobega, talento reduce dall’ottima esperienza in prestito al Pordenone in Serie B, mentre la coppia tutta africana è ormai sufficientemente affiatata fin dalla scorsa stagione. Altri dubbi ci sono sulla trequarti e uno si annuncia particolarmente interessante, perché potrebbe mettere di fronte Paquetà, giunto ormai a un bivio per quanto riguarda la sua esperienza rossonera, e il nuovo acquisto Brahim Diaz, che i tifosi del Milan logicamente seguono con grande curiosità e simpatia in queste settimane. Infine, contro il Monza era partito titolare Roback come esterno sinistro, ma questa volta dovremmo vedere in campo dal primo minuto lo spagnolo Castillejo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IBRAHIMOVIC ANCORA PROTAGONISTA?

Nelle probabili formazioni di Milan Vicenza il protagonista più atteso sarà ancora una volta Zlatan Ibrahimovic, che ci attendiamo al centro dell’attacco rossonero schierato da Stefano Pioli per l’odierna amichevole a Milanello contro i veneti neopromossi in Serie B. Meno suggestivo del match con il Monza e dell’incrocio con Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, questo nuovo incontro serve comunque per avvicinarsi sempre più al campionato, dove Zlatan Ibrahimovic è atteso da una nuova sfida: fra meno di un mese Ibra compirà 39 anni, potrà fare ancora la differenza a questa età nella Serie A italiana? Di certo Ibrahimovic è fondamentale anche con la sua sola presenza per un Milan che ha fatto grazie allo svedese un salto di qualità in termini di carisma e personalità, ma adesso il livello della sfida si alza sempre di più. Zlatan Ibrahimovic ha preteso e ottenuto uno stipendio da top player e il Milan ha fatto un sacrificio non di poco conto per accontentarlo: adesso i tifosi rossoneri si aspettano che Ibra sia ancora il trascinatore del Milan, anche in termini di reti segnate. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Milan Vicenza si gioca alle ore 17.00, quando le due formazioni saranno attese in campo a Milanello per l’amichevole pre-campionato che metterà di fronte i rossoneri di Stefano Pioli ai biancorossi veneti, neopromossi dalla Serie C alla Serie B. C’è dunque grande curiosità anche a proposito delle mosse di Stefano Pioli circa le probabili formazioni di Milan Vicenza, perché mancano ormai meno di due settimane al debutto in campionato contro il Bologna. I rossoneri arrivano dalla vittoria per 4-1 nel recente test amichevole contro il Monza di sabato scorso, tecnicamente di livello simile ma con molte più implicazioni psicologiche e affettive, mentre il Vicenza si presenterà a Milanello per un test naturalmente di massimo prestigio in vista dell’inizio del campionato cadetto. Sotto i riflettori delle probabili formazioni di Milan Vicenza ci sono però soprattutto alcuni giocatori rossoneri, vediamo quali potrebbero essere le mosse di Pioli.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN VICENZA

LE MOSSE DI PIOLI

Approfondiamo allora senza indugio l’analisi delle probabili formazioni di Milan Vicenza, partita amichevole nella quale i rossoneri di Stefano Pioli devono ancora fare i conti con le assenze dei giocatori che già avevano dovuto saltare la precedente amichevole contro il Monza perché impegnati con le rispettive Nazionali.

I protagonisti rossoneri potrebbero essere ancora gli stessi, ma con alcune possibili novità fra i titolari, in ogni caso potremmo di nuovo disegnare un modulo 4-2-3-1 che come titolari potrebbe avere Antonio Donnarumma fra i pali del Diavolo; nella difesa a quattro Calabria a destra, la strana coppia centrale Duarte-Bellodi e Theo Hernandez a sinistra; in mediana Bennacer e Kessié, con Krunic e il giovane Pobega però alternative magari anche dal primo minuto; sulla trequarti potrebbe ancora trovare spazio il figlio d’arte Maldini, magari con l’esordio da titolare di Brahim Diaz (in ballottaggio con Paquetà) e infine Castillejo in appoggio a Ibrahimovic, che sarà naturalmente il titolare al centro dell’attacco del Milan.

IL TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): A. Donnarumma; Calabria, Duarte, Bellodi, Theo Hernandez; Bennacer, Kessié; Maldini, Brahim Diaz, Castillejo; Ibrahimovic. All. Pioli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA