Probabili formazioni Napoli Legia/ Quote, il duello dei portieri Meret-Miszta

- Michela Colombo

Probabili formazioni Napoli Legia: le quote del match. Analizziamo le mosse degli allenatori per la sfida dei gironi dell’Europa league, oggi al San Paolo.

Luciano Spalletti indicazioni lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Sassuolo Napoli - Luciano Spalletti (Foto LaPresse)

LE PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI LEGIA: IL DUELLO

Duello certo affascinante che ci accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Napoli Legia è quello tra i due numeri 1 e dunque Meret e Miszta, parliamo di due portieri che in questa prima parte della stagione ha trovato ben poco spazio, ma che spera di redimersi presto: è il caso dell’esterno difensore ex Udinese, che complici alcuni infortuni è risultato spesso indisponibile. Per Alex Meret i numeri stagionali ci raccontano di appena 2 presenze in serie A (con un gol subito) e una sola partita disputata in Europa league dove pure il numero 1 ha subito ben tre reti.

Di contro a guardia dei pali del Legia ecco il numero 1 classe 2001 Cezary Miszta, che invece oggi approfitterà dell’out annunciato del titolare Boruc (ex conoscenza della Fiorentina). Il giovane portiere pure in stagione ha collezionato un sola presenza in Europa league (realizzando un clean sheet) e due sole in campionato (dove per sono state sei le reti subite): siamo dunque ben curiosi di conoscerlo meglio. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Per le probabili formazioni di Napoli Legia tocca ora fare il punto anche sugli assenti, a cui sia Spalletti che Michniewicz dovranno oggi fare i conti. Cominciando dallo spogliatoio degli azzurri, ecco che in primis il tecnico dei campani dovrà rinunciare a Mario Rui, fermato dal giudice sportivo: oltre al difensore squalificato in aggiunta non saranno a disposizione anche Ounas e Malcuit per acciacchi di vario genere e dovrebbe dare forfait anche Manolas.

Lista di assenti ancora più lunga per il Legia Varsavia: il club polacco infatti per infortunio dovrà fare a meno di Boruc e Holownia, come pure del difensore Abu Hanna. In aggiunta solo in settimana Michniewicz ha perso anche l’attaccante Tomas Pekhart, vittima di un problema al naso occorso in allenamento, che ha costretto il bomber pure a ricorrere a un intervento chirurgico. (agg Michela Colombo)

CHI IN CAMPO OGGI?

Sono riflettori puntati sulle probabili formazioni di Napoli Legia, match del terzo turno per il girone C dell’Europa league, che pure avrà luogo solo questa sera alle ore 21.00 tra le mura del San Paolo. Dopo il filotto di ben otto vittorie di fila ottenuto in Serie A, il club campano di Spalletti è pronto a ottenere giusta vendetta anche in coppa: sul continente il Napoli infatti non sta brillando, ma Spalletti spera che questa possa essere la serata giusta per capovolgere la situazione. Per fare ciò pure il tecnico pare voglia optare comunque per un lieve turnover in casa azzurra: Spalletti ha piena fiducia in tutti i suoi giocatori e ha pure esigenza di gestire le forze in campo, visti i prossimi ravvicinati impegni.

Ha problemi ben diversi il “collega” Michniewicz: pure leader del girone C di Coppa, il club polacco non se la sta cavando molto bene in campionato e i tanti assenti che si registrano alla vigilia del match di questa sera mettono davvero in difficoltà l’allenatore del Varsavia. Non sarà dunque immediato, per l’allenatore polacco mettere a punto il suo migliore 11 per sfidare i campani. Andiamo comunque a vedere quali potrebbero essere le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Napoli Legia.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia della sfida per l’Europa league vediamo ben che è agli azzurri che sorride il favore del pronostico. Il portale di scommesse Eurobet per l’1×2 dell’incontro ha fissato a 1.15 il successo del Napoli, contro il più alto 16.00 segnato per l’affermazione del Legia: il pareggio vale la quota di 7.70.

LE PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI LEGIA

LE MOSSE DI SPALLETTI

Come abbiamo accennato prima, per le probabili formazioni di Napoli Legia, Spalletti potrebbe decidere oggi per un limitato turnover, sicuro che anche chi ha trovato meno spazio fin qui, ha tutte le carte giuste per trovare grande soddisfazione al San Paolo. Fissato il 4-3-3 ecco che allora avremo Meret tra i pali e in difesa sarà Rrahmani a far compagnia a Koulibaly al centro: Di Lorenzo e Ghoulam potrebbero essere le prime scelte sull’esterno del reparto. A centrocampo porrebbe poi essere riposo per Zambo Anguissa e ottima chance per Elmas (andato a segno contro lo Spartak Mosca): Fabian Ruiz  e Zielisnki pure completeranno il reparto. Sarà turnover poi anche in attacco con il bomber Osimhen posto in panchina: spazio per Dries Mertens, che abbisogna di minuti, con Lozano e il solito capitan Insigne a completamento dello schieramento.

LE SCELTE DI MICHNIEWICZ

Come abbiamo accennato prima, per disegnare le probabili formazioni di Napoli Legia Michniewicz dovrà invece fare i conti con i tanti assenti annunciati. Senza l’esperto Boruc avremo allora Miszta tra i pali, mentre in difesa verranno riproposti dal primo minuto Jedrzejczyk, Wieteska, Nawrocki e Mladenovic. Ancora saranno invece Josue e Slisz i titolari a centrocampo in compagnia di Martins: Lopes e Muci invece faranno da esterni in attacco, anche se Kastrati e Luquinhas rimangono a disposizione dalla panchina. Come prima punta, mancando l’infortunato Pekhart, avremo Emreli dal primo minuto in campo: il bomber azero è poi fresco di gol anche nell’ultima di coppa contro il Leicester.

IL TABELLINO

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Ghoulam; Elmas, Fabian Ruiz, Zielinski; Lozano, Mertens, Insigne. All. Spalletti.

LEGIA (4-3-2-1): Miszta; Jedrzejczyk, Wieteska, Nawrocki, Mladenovic; Josue, Slisz, Martins; Lopes, Muci; Emreli. All. Michniewicz.

© RIPRODUZIONE RISERVATA