PROBABILI FORMAZIONI PORTO MILAN/ Diretta tv: pronto Ibrahimovic, sarà titolare?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Porto Milan: diretta tv, le scelte di Sergio Conceiçao e Stefano Pioli per la partita valida per il gruppo B di Champions League, rossoneri decimati al Do Dragao.

Milan
I giocatori del Milan (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI PORTO MILAN: L’ATTACCO

L’attacco, nell’analisi delle probabili formazioni di Porto Milan, è al momento un nervo scoperto per Stefano Pioli: l’allenatore rossonero ha recuperato Olivier Giroud (già andato in gol) e Zlatan Ibrahimovic, ma al contempo ha perso Ante Rebic che è uscito infortunato contro il Verona, e potrebbe dare forfait in Champions League. In sua assenza quindi saranno i due veterani a giocarsi la maglia da titolare come prima punta: tutto lascia pensare che la scelta di Pioli ricadrà su Ibrahimovic, ma sarà importante capire quanta benzina lo svedese abbia nelle gambe, perché a quel punto potrebbe anche entrare nel secondo tempo come pregiatissima arma spacca-partita.

Sugli esterni le scelte del tecnico saranno confermate con Alexis Saelemaekers e Rafael Leao, in mezzo invece Brahim Diaz è risultato positivo al Coronavirus ma si registra anche l’assenza di Junior Messias, che eventualmente avrebbe potuto dare una mano. Così, lo abbiamo anche detto in precedenza, il trequartista centrale in Porto Milan lo farà Rade Krunic, che a Empoli giocava come mezzala offensiva ma arrivato al Milan ha imparato anche ad agire qualche passo più avanti, posizionandosi alle spalle del centravanti. Vedremo se il bosniaco sarà in grado di fornire un contributo determinante in questa delicatissima e importantissima Porto Milan… (agg. di Claudio Franceschini)

PORTO MILAN: IL CENTROCAMPO

Andiamo ora a parlare del centrocampo per quanto riguarda le probabili formazioni di Porto Milan. Qui, lo abbiamo visto, pesa la squalifica di Franck Kessié che si è fatto ingenuamente espellere contro l’Atletico Madrid: l’ivoriano sarà anche lontano dagli standard garantiti lo scorso anno ma resta comunque un giocatore importante per i rossoneri, e la sua assenza potrebbe farsi sentire non poco. Avremo dunque una mediana “leggera” per la partita del Do Dragao: Pioli confermerà come titolare Ismael Bennacer, già utilizzato dal primo minuto contro il Verona per far rifiatare Sandro Tonali, che infatti sabato sera è entrato in campo per un breve spezzone di partita dovendo centellinare i suoi impegni, visto che è già vitale nello scacchiere tattico.

La soluzione alternativa a questo assetto “classico” ci sarebbe e si chiama Rade Krunic: tuttavia le assenze nel reparto avanzato del Milan impongono che il bosniaco, certamente un jolly molto utile per la squadra, faccia qualche passo avanti andando a giocare nel ruolo di trequartista, lasciando così Tonali e Bennacer come uniche soluzioni per proteggere la difesa e creare gioco in questa partita di Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

PORTO MILAN: LA DIFESA

Difesa raffazzonata per i rossoneri, come abbiamo già visto nel parlare delle probabili formazioni di Porto Milan: Stefano Pioli deve rinunciare al suo portiere titolare Mike Maignan che si è operato al polso, e già prima della partita contro il Verona aveva perso Theo Hernandez risultato positivo al Coronavirus. Essendo che Alessandro Florenzi è ai box da tempo, per le corsie laterali il tecnico del Milan dovrebbe affidarsi a Pierre Kalulu: Davide Calabria, recuperato dopo aver dato forfait in nazionale, slitterà quindi a sinistra prendendo il posto di un Fodé Ballo-Touré che ha mostrato qualche lacuna sabato sera.

A destra dunque agirà un Kalulu che, quando è stato chiamato in causa, ha sempre fatto il suo; naturalmente in porta ci sarà ancora Ciprian Tatarusanu aspettando il ritorno di Maignan, in mezzo invece ci aspettiamo che Simon Kjaer riprende la sua maglia da titolare per guidare la difesa insieme a Fikayo Tomori, diventato in breve tempo una certezza per il Milan. Si accomoderà in panchina Alessio Romagnoli, che sta ancora discutendo il rinnovo del contratto e per il momento continua a dare il suo contributo, pur non facendo più parte degli 11 “migliori” messi in campo da Pioli. (agg. di Claudio Franceschini)

PORTO MILAN: CHI GIOCA AL DO DRAGAO?

Con le probabili formazioni di Porto Milan parliamo della partita che al Do Dragao si gioca alle ore 21:00 di martedì 19 ottobre: è la terza giornata nel gruppo B di Champions League 2021-2022, un dentro o fuori per i rossoneri che hanno finora sempre perso, anche se in maniera beffarda (soprattutto contro l’Atletico Madrid) e al termine di prestazioni in cui avrebbero certamente meritato di più. Dopo aver rimontato il Verona in campionato, Stefano Pioli vola in Portogallo e deve fare i conti con una formazione raffazzonata tra infortunati, positivi al Covid e la pesante squalifica di Kessie.

Il Porto dal canto suo ha 1 punto in classifica e sa che questa partita potrebbe essere importante per provare almeno a blindare il terzo posto, che significherebbe andare in Europa League. vedremo quello che succederà, ma aspettando che sia martedì sera possiamo fare una breve ma approfondita valutazione su quelle che potrebbero essere le scelte che i due allenatori opereranno per il match al Do Dragao, leggendo insieme i loro dubbi e certezze alla vigilia della sfida di Champions League e dunque analizzando le probabili formazioni di Porto Milan.

DIRETTA PORTO MILAN STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Una buona notizia per i tifosi rossoneri, perché la diretta tv di Porto Milan sarà in chiaro: è questa infatti la partita che per la 3^ giornata di Champions League verrà trasmessa su Canale 5, e di conseguenza anche in mobilità sul sito Mediaset Play. L’alternativa resta come sempre quella della televisione satellitare, infatti il match è regolarmente su Sky Sport Uno (numero 201 del decoder), qui riservato agli abbonati che potranno seguirlo anche in diretta streaming video, attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI PORTO MILAN

LE SCELTE DI CONCEIÇAO

Per le probabili formazioni di Porto Milan Sergio Conceiçao, per il quale questa partita è quasi un derby personale, dovrebbe adottare un 4-2-3-1 che diventa 4-4-2 in fase di non possesso: davanti al portiere Marchesin, recuperato, agiscono quattro difensori in linea che dovrebbero essere Manafà e Zaidu sugli esterni con una coppia centrale formata da Pepe e Marcano, mentre i due mediani schierati davanti alla difesa potrebbero essere Sérgio Oliveira e Uribe, anche se il primo è pronto anche ad avanzare la sua posizione sulla linea di trequarti, lasciando quindi a Grujic il compito di formare la cerniera davanti alla difesa. Davanti, dovrebbe tornare titolare Corona: il messicano può prendersi la maglia di esterno destro o sinistro, Otavio dunque andrebbe a giocare sull’altro versante con appunto Sérgio Oliveira che entra in ballottaggio con Fabio Vieira, mentre come prima punta Toni Martinez dovrebbe lasciare il posto a Taremi, pur giocandosela.

GLI 11 DI PIOLI

Come abbiamo detto le probabili formazioni di Porto Milan presentano un Diavolo decimato: in difesa mancano il portiere Maignan e Theo Hernandez, dunque in porta ci sarà Tatarusanu mentre sulla sinistra si dovrebbe spostare Calabria, con Kalulu che andrà a prendersi la maglia di terzino destro. In mezzo torna titolare Kjaer, che non ha giocato contro il Verona e formerà la coppia centrale con Tomori; poi avremo una zona mediana in cui, come già detto, Kessié dovrà saltare questa partita essendo stato espulso contro l’Atletico Madrid, e dunque la sua maglia sarà di Bennacer che opererà al fianco di Tonali, entrato solo per gli ultimi 10 minuti sabato sera. Nella zona di trequarti e attacco le cose si fanno più complesse: Rebic è uscito alla mezz’ora in campionato e va per il forfait, Brahim Diaz ha il Coronavirus e allora ecco Krunic nella posizione di trequartista centrale, con Saelemaekers e Rafael Leao che partiranno larghi come di consueto. La prima punta potrebbe essere Ibrahimovic, che ha recuperato; Giroud comunque è in ballottaggio con lo svedese, da vedere cosa deciderà Pioli nel testa a testa tra i due veterani.

IL TABELLINO

PORTO (4-2-3-1): Marchesin; Manafà, Pepe, Marcano, Zaidu; Uribe, Grujic; Otavio, Sérgio Oliveira, Corona; Taremi. Allenatore: Sergio Conceiçao

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Tomori, Kjaer, Calabria; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Krunic, Rafael Leao; Ibrahimovic. Allenatore: Stefano Pioli

© RIPRODUZIONE RISERVATA