PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID INTER/ Quote: Inzaghi punta tutto su Denzel Dumfries

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Real Madrid Inter: quote e ultime notizie su moduli e titolari per la partita di Champions League allo stadio Santiago Bernabeu.

Inter gruppo
I giocatori dell'Inter (da Twitter @Inter)

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID INTER: IL JOLLY

Altro nome che vogliamo mettere sotto i riflettori nelle probabili formazioni di Real Madrid Inter è quello di Denzel Dumfries, perché l’esterno olandese arrivato a Milano con l’etichetta di erede di Hakimi ha vissuto una bellissima serata a Roma, con gol salvato in difesa e subito dopo il colpo di testa per firmare il 3-0 e il suo primo gol in Serie A. Potrebbe dunque essere stata la partita della svolta per Dumfries all’Inter. In precedenza nel suo score c’erano solamente tre assist e soprattutto prestazioni non sempre convincenti, tanto da perdere il posto in favore di Matteo Darmian prima che l’ex Parma si infortunasse.

Adesso invece la ruota potrebbe essere girata di nuovo in favore di Dumfries, che oggi giocherà da titolare al Bernabeu. Non è di certo troppo tardi, in fondo anche Hakimi l’anno scorso ebbe qualche alto e basso nei primi mesi in nerazzurro, soprattutto in fase difensiva e svoltò all’incirca all’inizio di dicembre. I tifosi dell’Inter sperano naturalmente che la storia possa ripetersi… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO

Scegliamo anche un duello particolare nelle probabili formazioni di Real Madrid Inter, che potrebbe essere quello tra David Alaba e Ivan Perisic, ex compagni di squadra al Bayern Monaco. Per l’austriaco di origini filippine e nigeriane il Bayern è stato la squadra della vita, perché arrivò in Baviera nel 2008 per giocare nelle giovanili del Bayern e ci è rimasto fino all’estate di quest’anno, per un totale di 431 presenze e 33 gol in partite ufficiali con la prima squadra e una valanga di trofei tra cui dieci Bundesliga, sei Coppe di Germania, altrettante Supercoppe tedesche, due Champions League e altrettante Supercoppe europee e Mondiali per Club.

Per una sola stagione è stato suo compagno di squadra Ivan Perisic, che il Bayern prese in prestito dall’Inter nel 2019 e che sarebbe tornato un anno dopo a Milano. La stagione 2019-2020 fu però quella del Triplete per i bavaresi, che vinsero Bundesliga, Coppa di Germania e Champions League, dunque anche il croato ha contribuito a scrivere la storia. Tornato all’Inter, Perisic sfida il Real Madrid per il secondo anno consecutivo (e nella scorsa stagione segnò), ma solamente da quest’anno in Spagna c’è l’ex compagno Alaba… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PROTAGONISTA

Nelle probabili formazioni di Real Madrid Inter ci sembra giusto mettere in copertina Hakan Calhanoglu, sicuramente il grande protagonista delle ultime settimane nerazzurre. Dopo un inizio di stagione con alti e bassi, la svolta per l’ex Milan è arrivata proprio nel derby: ottima prestazione e gol segnato battendo un rigore sotto la Curva Sud di San Siro.

Da quel momento è stato un crescendo: altro rigore a segno contro il Napoli, gol a Venezia con un gran tiro da fuori area, la perla su calcio d’angolo a Roma, un paio di assist tra Napoli e Roma e prestazioni sempre di altissimo livello per un centrocampo all’insegna della quantità con il doppio play Calha-Brozovic. I numeri parlano dunque di cinque gol e altrettanti assist in campionato per il turco, al quale manca solo di lasciare il segno in Champions League, dove d’altronde Hakan Calhanoglu finora ha giocato solo 186 minuti in tre presenze: il Santiago Bernabeu potrebbe essere lo scenario ideale per esaltarsi anche in Coppa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI GIOCA DOMANI?

Le probabili formazioni di Real Madrid Inter ci accompagnano verso la grande sfida di Champions League che è attesa per stasera naturalmente allo stadio Santiago Bernabeu, per decretare chi vincerà il girone D di Champions League e chi invece dovrà “accontentarsi” del secondo posto, fermo restando che la qualificazione agli ottavi di finale è già certa sia per Carlo Ancelotti sia per Simone Inzaghi, che dunque ci regaleranno un derby italiano in panchina a rendere ancora più affascinante questa partita senza eccessive pressioni, dato che il principale obiettivo è già assicurato.

L’Inter arriva dalla vittoria contro lo Shakhtar Donetsk che è stata decisiva e arriva da una striscia di eccellenti risultati anche in campionato, con la vittoria di sabato a Roma che è stata una manifestazione di forza e qualità che fa sognare anche in ottica europea. All’andata era arrivata una sconfitta probabilmente immeritata, vedremo se i nerazzurri sapranno prendersi una rivincita di prestigio: tutto questo premesso, scopriamo le ultime notizie circa le probabili formazioni di Real Madrid Inter.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo alle quote circa il pronostico su Real Madrid Inter secondo le quote dell’agenzia Snai. Favoriti i padroni di casa spagnoli in questo big-match tra due squadre già qualificate: il segno 1 è infatti quotato a 1,95 in caso di vittoria del Real Madrid, mentre sia in caso di pareggio sia in caso di vittoria dell’Inter la quotazione per il segno X e quella per il segno 2 sarebbero curiosamente pari a 3,70 volte la posta in palio.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID INTER

LE MOSSE DI ANCELOTTI

Nelle probabili formazioni di Real Madrid Inter ecco che Carlo Ancelotti dovrebbe scegliere la prudenza con Benzema, uscito nella scorsa giornata di campionato a causa di un problema muscolare e sostituito molto bene da Jovic, che dovrebbe così agire al centro del tridente offensivo del Real Madrid, completato da Asensio e Vinicius jr come esterni di un attacco comunque di grandissima qualità.

Il modulo sarà il 4-3-3 e dobbiamo dire che, Benzema a parte, il turnover sarà ridotto al minimo per un match comunque prestigioso. Ecco dunque che a centrocampo vedremo il solito terzetto composto da Modric, Casermiro e Kroos, ai quali comprensibilmente è davvero difficile rinunciare, mentre in difesa dovremmo vedere Carvajal come terzino destro, Militao e Alaba nella coppia centrale e Mendy schierato a sinistra per completare la retroguardia davanti al portiere Courtois.

LE SCELTE DI INZAGHI

Sul fronte nerazzurro, Simone Inzaghi si affiderà al solito modulo 3-5-2 nelle probabili formazioni di Real Madrid Inter e anche in questo caso citiamo un giocatore con il quale potrebbe prevalere la prudenza. Parliamo di De Vrij, di conseguenza ipotizziamo che ci possano essere ancora D’Ambrosio, Skriniar in posizione centrale e Bastoni a comporre la retroguardia a tre davanti al portiere e capitano Handanovic.

Il turnover è comunque ridotto anche in casa Inter: Dumfries va a caccia di conferme dopo Roma, approfittando dell’assenza di Darmian; nel cuore del centrocampo vale per Barella, Brozovic e Calhanoglu (l’uomo del momento) il discorso già fatto per i loro colleghi del Real; a sinistra ci dovrebbe essere Perisic, anche se in questo caso citiamo Dimarco come potenziale alternativa se Inzaghi volesse dosare le forze. Infine in attacco non ci sarà Correa e la certezza è Dzeko: al suo fianco ci dovrebbe essere Lautaro Martinez, oppure Sanchez se in extremis il mister scegliesse la prudenza anche con il Toro.

IL TABELLINO

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militao, Alaba, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Asensio, Jovic, Vinicius Jr. All. Ancelotti.

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro. All. Inzaghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA