PROBABILI FORMAZIONI ROMA GENOA/ Occhi puntati sul bomber Dzeko (Serie A)

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Roma Genoa: quote, le ultime notizie sulla partita di Serie A. Riflettori puntati all’olimpico sul bomber Dzeko, in sfida con Radu.

Dzeko Roma
Probabili formazioni Parma Roma (Foto LaPresse)

Sfida importante che si accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Roma Genoa è quella che vedrà protagonisti il miglior bomber dello spogliatoio di Fonseca contro il numero 1 dei grifoni. Facciamo quindi riferimento al giallorosso Edin Dzeko, che da caso di mercato è diventato conferma e certezza assoluta per Fonseca (che pure ha puntato su di lui per tutta l’estate). Dopo le tante voci sul prossimo approdo all’Inter del bomber bosniaco, Dzeko ha deciso di rilanciarsi con la maglia giallorossa: obbiettivo migliorare le 14 reti offerte l’anno scorso. Di contro ci sarà il titolare tra i pali di Andreazzoli ovvero Ionut Radu, che però non ha iniziato la stagione nel migliore dei modi. Già nel match di esordio della stagione in Coppa Italia il portiere rossoblu ha incassato un gol, contro l’Imolese.

I VOLTI NUOVI

Parlando dei nuovi acquisti nelle probabili formazioni di Roma Genoa, verrebbe da dire che il vero “volto nuovo” della Roma è Dzeko, perché erano in pochi a sperare che l’attaccante bosniaco restasse nella Capitale, come invece è successo. Passando a parlare dei veri acquisti estivi della Roma, ecco che in copertina c’è Pau Lopez, che si spera possa essere erede più di Alisson che di Olsen fra i pali della formazione giallorossa; davanti a lui agirà l’ex Atalanta Mancini, chiamato a confermarsi ad altissimi livelli anche fuori dal perfetto meccanismo della Dea di Gasperini, mentre a centrocampo gli innesti si chiamano Veretout e Diawara, per i quali però c’è la possibilità concreta di partire dalla panchina, soprattutto per l’ex Napoli. Rafforzati anche gli esterni con Zappacosta e Spinazzola, anche se quest’ultimo è infortunato e di conseguenza potremo vederlo in azione solamente più avanti. Il Genoa come al solito è cambiato parecchio: in difesa possiamo citare l’innesto di Cristian Zapata, in attacco si spera nel salto di qualità del classe 1999 Pinamonti, ma il nome più atteso è il centrocampista danese Schöne che, dopo sette stagioni all’Ajax culminate nella semifinale di Champions League, ha deciso di giocare in Italia scegliendo proprio il Grifone. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ASSENTI

Andiamo ora a fare il punto degli assenti anche per le probabili formazioni di Roma e Genoa: chi dovrà posticipare il proprio esordio per il Campionato di serie A? Considerando per prima cosa lo spogliatoio di Fonseca ecco che l’unico assente conclamato in vista della prima giornata di Campionato sarà il volto nuovo del mercato estivo Leonardo Spinazzola. Il terzino ex Juventus era alla vigilia uno dei favoriti per la maglia da titolare in questo primo match all’Olimpico, ma in questo giorni ha rimediato un trauma distrattivo al bicipite femorale sinistro. Dovrebbe fargli compagnia anche Perotti, appena acciaccato. Si contano invece un numero più alto di assenti annunciati nello spogliatoio di Andreazzoli, che di certo dovrà fare a meno di Pajac e Agudeio, che risultano squalificati. dovrebbero poi rimanere in infermeria per il Genoa Sturaro ma anche Saponara, con quest’ultimo vittima di una lesione al bicipite femorale.

LE MOSSE PER IL MATCH ALL’OLIMPICO

Roma Genoa si gioca alle ore 20.45 di stasera. Le due formazioni vivranno in questa prima giornata di Serie A il debutto sulle rispettive panchine di nuovi allenatori: Paulo Fonseca è il nuovo allenatore della Roma mentre Aurelio Andreazzoli torna nell’Olimpico giallorosso da ex dopo avere sfiorato la salvezza con l’Empoli duellando proprio con il Genoa, salvatosi in extremis a maggio. Sotto i riflettori soprattutto la nuova Roma che vuole tornare in Champions League, ma il Genoa è stato protagonista di un’estate brillante sia nelle amichevoli sia in Coppa Italia, di conseguenza proverà a iniziare il campionato con un colpo a sorpresa. Tutto ciò premesso, vediamo nel dettaglio quali potrebbero essere le probabili formazioni di Roma Genoa a poche ore dall’inizio della partita.

PRONOSTICO E QUOTE

Dando adesso un rapido sguardo anche alle quote per il pronostico su Roma Genoa, l’agenzia Snai ritiene nettamente favoriti i padroni di casa giallorossi. Il segno 1 infatti è quotato a 1,50, mentre poi si sale a 3,90 in caso di pareggio (segno X). Infine, un colpaccio del Genoa varrebbe 7,75 volte la posta in palio per chi avrà creduto nel segno 2.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA GENOA

LE MOSSE DI FONSECA

I dubbi in appoggio a Dzeko e l’assenza di Spinazzola caratterizzano le probabili formazioni di Roma Genoa dal punto di vista giallorosso. Problema muscolare per l’ex Juventus, a sinistra dunque naturalmente giocherà Kolarov. Dall’altra parte agirà Florenzi, mentre lo stesso Fonseca ha risolto il ballottaggio tra Mancini e Juan Jesus per affiancare Fazio al centro della difesa. In porta andrà invece il volto nuovo Pau Lopez, che sarà l’estremo difensore titolare della Roma di Fonseca. A centrocampo invece il dubbio riguarda Diawara e Veretout, che ha recuperato ed è a disposizione, con Cristante che invece sembra avere maggiori possibilità di prendersi la seconda maglia disponibile in mezzo. Dubbi significativi sulla trequarti: Zaniolo, Pellegrini ma non più l’infortunato Perotti si giocano i posti disponibili con Under, che sembra il più vicino ad una maglia da titolare; attenzione anche al “jolly” Kluivert che potrebbe rimescolare le carte, la certezza è che davanti come prima punta ci sarà Dzeko, fresco di rinnovo dopo essere stato ad un passo dall’addio.

LE SCELTE DI ANDREAZZOLI

Gli assenti dominano invece purtroppo le probabili formazioni di Roma Genoa in casa rossoblù. Andreazzoli deve rinunciare tra gli altri allo squalificato Pajac e all’infortunato Saponara. Il modulo dovrebbe essere un 3-5-2 nel quale a fare da perno centrale della manovra sarà Radovanovic, affiancato dalle mezzali Lerager (favorito su Hiljemark) e Schone, il cui debutto nel Grifone è particolarmente atteso. Sulle fasce invece dovrebbero agire a destra Ghiglione, che è favorito su Romulo, e capitan Criscito a sinistra. Quanto alla difesa, davanti al portiere Radu dovrebbero esserci Biraschi, Romero e il nuovo acquisto Zapata a formare la retroguardia a tre. Infine, in attacco i titolari saranno Kouamé e Pinamonti, atteso alla stagione del definitivo salto di qualità come d’altronde anche Favilli, destinato però a partire dalla panchina al pari di Sanabria.

IL TABELLINO

ROMA (4-2-3-1): 13 Pau Lopez; 24 Florenzi, 20 Fazio, 5 Juan Jesus, 11 Kolarov; 93 Veretout, 4 Cristante; 22 Zaniolo, 7 Pellegrini, 17 Under; 9 Dzeko. All. Fonseca.

A disposizione: 83 Mirante, 63 Fuzato, 2 Zappacosta, 23 Mancini, 15 Cetin, 44 Diawara, 27 Pastore, 34 Kluivert, 23 Defrel, 48 Antonucci, 14 Schick.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Spinazzola, Perotti.

 

GENOA (3-5-2): 97 Radu; 14 Biraschi, 17 Romero, 2 Zapata; 18 Ghiglione, 20 Schone, 21 Radovanovic, 8 Lerager, 4 Criscito; 99 Pinamonti, 11 Kouamé. All. Andreazzoli.

A disposizione: 93 Jandrei, 22 Marchetti, 13 El Yamiq, 5 Romulo, 29 Cassata, 15 Jagiello, 88 Hiljemark, 3 Barreca, 10 Gumus, 19 Pandev, 9 Sanabria, 30 Favilli.

Squalificati: Pajac, Agudelo.

Indisponibili: Sturaro, Saponara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA