Probabili formazioni Roma Inter Primavera/ Quote, il talento di Valentin Carboni

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Roma Inter Primavera: le quote per il pronostico e le scelte dei due allenatori per la finale scudetto che si gioca a Reggio Emilia, vediamo allora i due schieramenti.

Roma Inter Primavera
Roma Inter Primavera, finale scudetto (da Facebook)

PROBABILI FORMAZIONI ROMA INTER PRIMAVERA: IL FANTASISTA

Nelle probabili formazioni di Roma Inter Primavera possiamo anche parlare, dopo esserci soffermati su un talento giallorosso, del giocatore probabilmente di maggiore qualità a disposizione dei nerazzurri: Valentin Carboni è nato nel marzo 2005 e dunque potrebbe anche giocare nella categoria inferiore. Fratello minore di Franco, che ha due anni in più e nell’Inter Primavera fa il terzino sinistro, Valentin Carboni ha il doppio passaporto e ha giocato 11 partite (con 4 gol) nella nostra Under 17, ma è stato convocato dalla Seleccion di Lionel Scaloni come altri giovani del nostro campionato Primavera (per esempio Matias Soulé).

Si tratta di un trequartista, che però può svariare su tutti i ruoli dell’attacco: nel modulo ad albero di Natale di Cristian Chivu spesso e volentieri è uno dei due giocatori a supporto del centravanti, ma non disdegna di agire come seconda punta in certi casi. La stagione, come dicevamo, l’ha iniziata nella Under 18 ma presto è passato al grado superiore; qui ha segnato 2 gol nel corso del campionato mentre nella fase finale ha giocato 58 minuti nella semifinale contro il Cagliari. Oggi dovrebbe esserci, ma staremo a vedere quale sarà la scelta di Cristian Chivu… (agg. di Claudio Franceschini)

ROMA INTER PRIMAVERA: IL “BIG”

Nelle probabili formazioni di Roma Inter Primavera spicca anche il “big”: stiamo parlando di Cristian Volpato, trequartista classe 2003 a disposizione di Alberto De Rossi. Nato in Australia ma italianissimo, Volpato è uno dei giovani che in questa stagione José Mourinho ha portato in prima squadra e si è anche fatto notare: in panchina è andato per la prima volta a fine ottobre contro il Cagliari, poi ha avuto l’esordio all’inizio di dicembre e nientemeno che contro l’Inter, anche se ha potuto giocare un solo minuto in una partita che la Roma ha perso 3-0 allo stadio Olimpico.

La grande data per Volpato è quella del 19 febbraio 2022: sotto di due gol contro il Verona, in casa, Mourinho lo ha fatto entrare al 62’ al posto di un altro giocatore della Primavera come Félix Afena-Gyan. La risposta di Volpato? Tre minuti per segnare con il destro il primo gol in Serie A, e ispirare la rimonta giallorossa che poi è stata completata da Edoardo Bove, che era entrato 6 minuti prima in luogo di Ainsley Maitland-Niles. A differenza di Afena-Gyan e Nicola Zalewski, Volpato non è poi diventato un elemento fisso nella prima squadra della Roma ma ha comunque saputo farsi valere, e oggi potrebbe vincere lo scudetto con la Primavera di Alberto De Rossi, e sicuramente sarà uno grandi titolari nella finale di Reggio Emilia. (agg. di Claudio Franceschini)

ROMA INTER PRIMAVERA: CHI GIOCA LA FINALE?

Le probabili formazioni di Roma Inter Primavera ci introducono alla finale scudetto nel campionato Primavera 1 2021-2022: è una gara secca e si gioca in campo neutro, precisamente al Mapei Stadium di Reggio Emilia, con calcio d’inizio alle ore 20:30 di martedì 31 maggio. Finalmente si decide quale squadra vincerà il campionato: possiamo dire che sia la finale più giusta visto che Roma e Inter Primavera sono le prime due della classifica nella stagione regolare, e di conseguenza hanno iniziato dalla semifinale il loro percorso nella fase finale del torneo.

I giallorossi hanno poi eliminato la Juventus, mentre l’Inter si è trovata sotto 0-3 con un grande Cagliari ma ha saputo rimontare e qualificarsi all’ultimo atto; adesso ovviamente è davvero difficile capire quale sia la squadra che ne ha davvero di più, ma in termini generali stiamo parlando di due società che in epoca recente hanno lavorato benissimo con il loro settore giovanile, e sono tornate a giocarsi uno scudetto. Vedremo dunque quello che succederà; aspettando che la finale prenda il via, proviamo a valutare in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, leggendo insieme le probabili formazioni di Roma Inter Primavera.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia Snai ha fornito per un pronostico su Roma Inter Primavera ci dicono che la squadra favorita per la vittoria dello scudetto è quella giallorossa. Il segno 1 che identifica questa ipotesi ha un valore di 2,15 volte quanto messo sul piatto, per contro il segno 2 a regolare l’opzione del successo nerazzurro vi farebbe guadagnare una somma corrispondente a 2,90 volte la vostra giocata. Abbiamo poi il segno X, sul quale puntare per il pareggio: in questo caso il bookmaker vi premierebbe con un guadagno che equivale a 3,50 volte la cifra che avrete investito per la finale del campionato 1.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA INTER PRIMAVERA

LE SCELTE DI DE ROSSI

Roma Inter Primavera sarà l’ultima partita, dopo tantissimi anni, per Alberto De Rossi con i giovani giallorossi: per la finale lo storico allenatore punta sul consueto 3-4-2-1, e deve decidere se schierare Satriano o Voelkerling Persson, mentre alle spalle ci sarebbero comunque Volpato e Cherubini. In mezzo al campo capitan Tripi dovrebbe agire in cabina di regia; al suo fianco Faticanti, un altro che sembra pronto per fare il grande salto in prima squadra e l’anno prossimo potrebbe avere questa occasione; Missori dovrebbe essere il laterale destro schierato sulla linea di centrocampo, sull’altro versante invece spazio a Rocchetti ma qui bisogna eventualmente capire se i “grandi”, come per esempio Zalewski (senza dimenticarsi di Bove e Afena-Gyan) possano venire impiegati tornando a vestire la maglia della Primavera. Vicario, Feratovic e Maissa Ndiaye saranno i tre difensori centrali, che formeranno la linea a protezione di Mastrantonio schierato in porta.

GLI 11 DI CHIVU

Per Roma Inter Primavera Cristian Chivu, che è anche un ex di questa partita, si affida all’albero di Natale come modulo di riferimento: qui rispetto alla semifinale dovrebbe puntare su Abiuso come centravanti, mandando in panchina Zuberek. I due giocatori ad agire sulla trequarti sarebbero Valentin Carboni e Peschetola, senza troppe discussioni anche se Nikola Iliev e Owusu sono comunque delle valide e interessanti alternative; da capire poi se nella zona mediana possa esserci spazio per Nunziatini, anche lui una sorta di titolare aggiunto. In mezzo comunque ci saranno sicuramente Sangalli e Casadei, quest’ultimo a sorpresa il cannoniere dell’Inter Primavera in stagione; a quel punto a rimanere fuori sarebbe Fabbian, che comunque parte favorito. Per quanto riguarda la difesa, Fontanarosa contende una maglia a Hoti per affiancare Andrea Moretti al centro; in porta ci sarà Rovida, sugli esterni invece pronti Silvestro e Franco Carboni.

IL TABELLINO: LE PROBABILI FORMAZIONI DI ROMA INTER PRIMAVERA

ROMA PRIMAVERA (3-4-2-1): Mastrantonio; Vicario, Feratovic, M. Ndiaye; Missori, Tripi, Faticanti, Rocchetti; Volpato, Cherubini; Voelkerling Persson. Allenatore: Alberto De Rossi

INTER PRIMAVERA (4-3-2-1): Rovida; Silvestro, A. Moretti, Fontanarosa, F. Carboni; Casadei, Sangalli, Fabbian; V. Carboni, Peschetola; Abiuso. Allenatore: Cristian Chivu





© RIPRODUZIONE RISERVATA