PROBABILI FORMAZIONI SERIE A/ Scelte e moduli: le stelle del posticipo al Franchi

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Serie A: moduli e scelte degli allenatori per le partite della 9^ giornata. Sabato tre anticipi, altri sei incontri domenica (26-27 ottobre)

balotelli brescia
Mario Balotelli incidente a Capodanno (Foto LaPresse)
Pubblicità

Chiudiamo la nostra panoramica sulle probabili formazioni di Serie A spendendo qualche parole sui quattro protagonisti di spicco che saranno gli uomini più attesi nel posticipo Fiorentina Lazio allo stadio Artemio Franchi. Ne citiamo due per parte: tra i padroni di casa viola il riferimento è naturalmente a Franck Ribery e Federico Chiesa, la coppia d’attacco tutta qualità e velocità che è tornata a far sognare Firenze (con Boateng pronto a dare più peso al reparto in caso di necessità), mentre gli ospiti biancocelesti anche in questa stagione fanno affidamento in modo speciale a Sergej Milinkovic Savic a centrocampo e naturalmente al capocannoniere Ciro Immobile come terminale della manovra. Per Federico Chiesa sarà anche un mezzo derby di famiglia, anche se a dire il vero la stagione vissuto da papà Enrico nella Lazio non fu di certo fra le più memorabili – 29 presenze e 7 gol fra tutte le competizioni. Più che al passato dunque bisogna pensare al presente: stasera ne vedremo delle belle. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Pubblicità

I BOMBER ALL’OLIMPICO DI TORINO

Parliamo adesso di Andrea Belotti e di Giovanni Simeone nella nostra analisi delle probabili formazioni di Serie A, che si concentra dunque su Torino Cagliari, in programma allo stadio Olimpico Grande Torino. Il ‘Gallo’ Belotti è senza dubbio un eccellente protagonista di questa prima parte della stagione avendo già segnato 5 gol in campionato più altri 6 nei preliminari di Europa League, dunque 11 gol con la maglia granata ai quali poi ne vanno aggiunti altri tre messi a segno con l’Italia contro Armenia e Liechtenstein nelle qualificazioni agli Europei 2020, traguardo raggiunto con anticipo dalla nostra Nazionale. Belotti dunque è la certezza in attacco per il suo allenatore Walter Mazzarri, mentre Giovanni Simeone ha scelto Cagliari per rilanciarsi e finora ha segnato due gol in campionato con la sua nuova maglia, contribuendo in questo modo all’eccepente inizio di stagione da parte della squadra sarda di mister Rolando Maran. Oggi chi avrà la meglio? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Pubblicità

MURIEL, EX IN ATALANTA UDINESE

Spulciando nelle probabili formazioni di Serie A, certamente si deve parlare di Luis Muriel, perché Atalanta Udinese non può essere una partita come le altre per l’attaccante colombiano dei nerazzurri. Fu proprio l’Udinese a portare in Europa Muriel, che visse due stagioni in prestito prima al Granada e poi al Lecce prima di approdare definitivamente in Friuli nell’estate 2012. Molto buono il primo campionato, chiuso con 11 gol in Serie A, poi però sono cominciati i problemi e così le strade di Luis Muriel e dell’Udinese si separarono nel 2015. La storia del colombiano all’Atalanta è invece freschissima, essendo cominciata solamente quest’estate: già cinque gol comunque con la maglia della Dea per il grande ex della partita di oggi pomeriggio. Peccato per l’infortunio di Duvan Zapata, con il quale l’incrocio “colombiano” degli ex bianconeri con l’Udinese sarebbe stato ancora più speciale – anche se ai tifosi degli ospiti non dispiacerà dover affrontare il solo Muriel. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PARTITE DELLA 9^ GIORNATA

La Serie A vive la sua 9^ giornata, il massimo campionato torna in campo per un nuovo turno, a dire il vero già cominciato ieri con il primo anticipo. Scoprire le probabili formazioni di tutte queste partite di Serie A è naturalmente uno dei principali motivi d’interesse in queste ore per i tifosi, andiamo allora a fare una panoramica sulle mosse degli allenatori, i loro dubbi e i moduli che dovrebbero utilizzare nelle nove partite che si giocheranno tra sabato 26 e domenica 27 ottobre, con i cenni essenziali sulle probabili formazioni Serie A in questa nona giornata del massimo campionato, tenendo presente che vivremo subito dopo il secondo turno infrasettimanale.

PROBABILI FORMAZIONI LECCE JUVENTUS

Per i padroni di casa salentini puntiamo sul 4-3-2-1 con Falco e Mancosu in appoggio a Babacar. A centrocampo Tachtisidis favorito su Petriccione per affiancare Majer e Tabanelli, in difesa un dubbio tra Meccariello e Rispoli come terzino destro. Nella Juventus da valutare quanto turnover farà Maurizio Sarri: ad esempio in attacco potrebbe tornare titolare Higuain mentre in mediana potrebbe essere l’occasione giusta per Rabiot. Da capire poi come verranno gestiti i vari De Sciglio, Douglas Costa e Ramsey, tutti reduci da problemi fisici assortiti.

PROBABILI FORMAZIONI INTER PARMA

Per l’Inter, dopo la vittoria contro il Borussia Dortmund, potrebbe esserci turnover in difesa, con Bastoni e magari pure Ranocchia. Sulla fascia sinistra ballottaggio Asamoah-Biraghi, a centrocampo Vecino spera di dare il cambio a Gagliardini mentre a destra scalpita Lazaro, che però è dietro Candreva nelle gerarchie di Antonio Conte. Per il Parma assenti Bruno Alves in difesa e Inglese in attacco: considerando che pure Cornelius non è al top, davanti potrebbe esserci spazio per l’ex Karamoh, mentre nella retroguardia si apre il ballottaggio Pezzella-Dermaku per sostituire il portoghese.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA BRESCIA

Vedremo quali novità porterà il debutto di Thiago Motta, nuovo allenatore del Grifone. La buona notizia è che tornano a disposizione Romero, Biraschi e Saponara, tuttavia restano indisponibili Criscito e Favilli, dunque il nuovo mister deve fare i conti con le contingenze. Nel Brescia infortunio alla caviglia per Dessena che tornerà nel 2020, Eugenio Corini potrebbe sostituirlo con Spalek trequartista (arretrando Romulo in mediana) o con Zmrhal. In difesa probabile conferma per Matjeu perché non è al meglio Martella, davanti potrebbe rivedersi dal 1′ Balotelli.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA SAMPDORIA

Al centro della difesa del Bologna Bani potrebbe essere nuovamente preferito a Denswil, mentre a sinistra dovrebbe essere confermato Krejci. In mediana possibile conferma per Svanberg, mentre in attacco ci aspettiamo Palacio supportato da Orsolini, Soriano e Sansone. Nella Sampdoria, Claudio Ranieri dovrebbe confermare il 4-4-2 già scelto al debutto: in mediana si segnala un possibile ballottaggio tra Ekdal o Vieira per affiancare Bertolacci. Sugli esterni sono favoriti Rigoni e Jankto, mentre in attacco Gabbiadini e Bonazzoli si contendono l’unica maglia disponibile per fare coppia con Quagliarella.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA UDINESE

Dopo la sconfitta in Champions League, Gian Piero Gasperini potrebbe dare respiro a Gomez, di conseguenza potremmo vedere un reparto offensivo con Ilicic, Malinovskyi e Muriel. Da valutare il possibile turnover anche negli altri reparti: a centrocampo potrebbe rischiare Freuler, in difesa invece molto dipenderà dalle condizioni di alcuni giocatori acciaccati. Nella difesa dell’Udinese dovrebbe invece tornare Becao al fianco di Troost Ekong e Samir, mentre Ter Avest sarà confermato a destra. De Paul dovrebbe invece agire in mediana per dare qualità al centrocampo friulano in appoggio alla coppia d’attacco che dovrebbe essere formata da Okaka e Lasagna.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL NAPOLI

Diversi dubbi nella Spal di Leonardo Semplici, ad esempio in difesa Cionek e Felipe partono favoriti rispettivamente su Tomovic e Igor, mentre a centrocampo Valdifiori parte leggermente in vantaggio su Murgia in cabina di regia. Non preoccupa Petagna, che martedì non si era allenato per un fastidio al ginocchio. Per il Napoli invece mister Carlo Ancelotti potrebbe cambiare diversi interpreti dopo la vittoria di Salisburgo in Champions League: tra i pali potrebbe toccare a Ospina, a centrocampo cerca spazio Zielinski mentre in attacco la certezza sembra essere Mertens, che per il numero dei gol segnati in maglia azzurra ha superato un certo Diego Armando Maradona.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO CAGLIARI

Nel Torino potremmo rivedere Meitè in mezzo al campo e Ola Aina in fascia, mentre in difesa Lyanco potrebbe spuntarla sulla concorrenza di Bonifazi e Bremer, ma il ballottaggio è ancora aperto per Walter Mazzarri. In attacco Verdi con Belotti, dovrebbero dunque essere alternative a partita in corso Zaza e Iago Falque. Nel Cagliari non preoccupano le condizioni di Castro, in ballottaggio con Cigarini per un posto a centrocampo. Rolando Maran potrebbe confermare Faragò sulla destra di difesa, ma ci sono anche Cacciatore e Mattiello. Al centro della retroguardia Ceppitelli non è al massimo della forma, di conseguenza potrebbe esserci spazio per Klavan.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA MILAN

Squalificato Kluivert, indisponibili Cristante, Kalinic, Zappacosta, Diawara e Pellegrini: l’emergenza in casa Roma è palese. Spazio dunque a Pastore in mediana al fianco di Veretout, mentre Perotti agirà come esterno sinistro d’attacco in una formazione in molti ruoli obbligata, a partire da Dzeko, che sarà naturalmente la prima punta. Stefano Pioli dovrà invece sciogliere il dubbio tra Piatek e Leao; rischia il posto un appannato Suso, perché va verso la conferma Calhanoglu e scalpita anche Rebic. Regista di centrocampo dovrebbe essere Biglia, che parte favorito su Bennacer. Calabria è invece favorito su Conti come terzino destro nella difesa a quattro rossonera.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA LAZIO

Nella Fiorentina di Vincenzo Montella non ci attendiamo grosse novità: difesa a tre diretta da Pezzella, in mezzo al campo Pulgar e Badelj agiranno con il talento emergente Castrovilli, Lirola e Dalbert esternio e in attacco ecco il tandem Chiesa-Ribery, con Boateng che dovrà dunque partire dalla panchina. Nella Lazio è rientrato l’allarme circa le condizioni di Luis Alberto, che non mancherà a Firenze in un centrocampo che dovrebbe vedere titolare anche Lucas Leiva. Recuperabile Lazzarri come esterno destro, in attacco ballottaggio Caicedo-Correa per affiancare Immobile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità