PROBABILI FORMAZIONI SPAGNA FRANCIA/ Quote, il 2004 Gavi si è già preso la nazionale!

- Michela Colombo

Probabili formazioni Spagna Francia: le quote del match. Analizziamo le scelte degli allenatori per la finale della Nations league, in programma questa sera a Milano.

spagna gruppo luis enrique lapresse 2021 640x300
Diretta Grecia Spagna, qualificazioni Mondiali 2022 gruppo B (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI SPAGNA FRANCIA: I JOLLY

Esaminando le mosse dei due Commissari Tecnici per le probabili formazioni di Spagna Francia, tocca ora provare a individuare quei jolly che potrebbero di nuovo spaccare il match, anche in questa finale della Nations League. In casa iberica siamo certo curiosi di rivedere alla prova del campo un giovanissimo Gavi, centrocampista classe 2004 del Barcellona che pure ha già entusiasmato tutti nella prima semifinale di ritorno con l’Italia. Lo spagnolo ha già colpito per velocità di esecuzione, tecnica formidabile e potenza nelle gambe: il tutto considerato che questo solo lo scorso agosto ha spento 17 candeline.

Vi è dunque grande attesa per questo che pare già il futuro della Spagna. Altro protagonista annunciato della finale della Nations league, invece per la Francia è certo Theo Hernandez. Il terzino sta facendo benissimo con il Milan e solo pochi giorni fa un suo gol ha deciso un match complicatissimo con il Belgio: la sua prestazione si è distinta per efficacia, lucidità e energia, tanto che in molti hanno criticato Deschamps per non averlo schierato prima (e pure per non averlo portato agli Europei questa estate). Chissà che il rossonero ci sorprenderà anche oggi. (agg Michela Colombo)

SPAGNA FRANCIA: IL DUELLO

Duello sempre affascinante che si accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Spagna Francia, finale di Nations league, è certo quello tra i due numeri 1, su cui saranno pesantissime responsabilità a San Siro. Sono dunque riflettori puntati oggi su Unai Simon, numero 1 di Luis Enrique come pure dell’Athletic Bilbao, che pure in stagione in Liga ha collezionato 6 presenze subendo solo 3 gol e realizzato 4 clean sheet. Lo spagnolo dunque è in ottima forma in questa prima parte di stagione e con la nazionale maggiore pure ha ben fatto in questo 2021.

Di contro un altro portiere di grande esperienza come è Hugo Lloris, numero 1 della nazionale maggiore francese dal 2008 e estremo difensore anche del Tottenham. Il giocatore classe 1986 nella stagione corrente con il club ha messo da parte numeri buoni ma non eccezionali, avendo incassato ben 10 gol nelle prime 7 giornate di campionato (3 clean sheet), e pure in nazionale non è stato sempre impeccabile in questo 2021: chissà che però oggi possa sorprenderci.  (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Per le probabili formazioni di Spagna e Francia, abbiamo già accennato a un paio di assenti annunciati in vista della finalissima. In casa dei galletti abbiamo già ricordato dell’out di N’Golo Kantè, trovato positivo al coronavirus e dunque messo in isolamento, ma non solo: solo ieri è arrivata la notizia della positività al covid 19 anche del bianconero Rabiot, a cui dunque Deschamps dovrà fare a meno.

Per la Spagna invece assenza che si farà sentire questa sera è certo quella di Ferran Torres, uscito acciaccato dal match con gli azzurri e dunque dirottato in panchina stasera. Il giovanissimo attaccante classe 2000, capocannoniere del torneo di Nations league con 6 gol (alla pari con Lukaku e Haaland) che pure ha deciso la semifinale con l’Italia, non è al top della forma ed Enrique potrebbe approfittare per lanciare un altro giovane gioiello della sua rosa, Yeremi Pino, 18 anni, del Villarreal. Staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

CHI IN CAMPO OGGI?

Spazio alle probabili formazioni di Spagna Francia, match che vale la finale della Nations league 2021 e che pure si accenderà questa sera alle ore 20.45 tra le mura dello Stadio San Siro. Di ritorno da un bellissimo successo ai danni degli azzurri (dove però si è infortunato un jolly come Ferran Torres) Luis Enrique è pronto a fare proprio il trofeo UEFA per le nazionali e per ciò oggi ovviamente si affiderà al suo 11 migliore, dove certo spicca il volto, giovanissimo, di Yeremi Pino, appena diciottenne, ma subito mandato in campo contro la difesa dei Blues.

Questa sera a San Siro saranno pure solo titolari anche per la Francia di Deschamps: i galletti hanno sofferto contro il Belgio in semifinale, ma hanno certo tutte le carte giuste per trovare il trionfo in questa seconda edizione della Nations laague. I big tra le file dei transalpini non sono pochi: pure ricordiamo che mancherà ancora Kantè, fuori perchè trovato positivo al coronavirus nei giorni scorsi. Andiamo allora a vedere da vicino le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Spagna Francia.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia di una finale non è mai facile fissare in pronostico netto: pure i principali portali di scommesse sportive vedono i galletti oggi appena favoriti al successo. Controllando le quote del 1×2 di Eurobet, ecco che oggi la vittoria della Francia in Nations league vale 2.50, contro il più alto 2.95 segnato per l’affermazione della Spagna: il pari (comunque non valido) è stato dato a 3.20.

LE PROBABILI FORMAZIONI SPAGNA FRANCIA

LE MOSSE DI LUIS ENRIQUE

Come è facile immaginare per le probabili formazioni di Spagna Francia, il tecnico punterà ancora su i suoi giocatori titolari: eccezion fatta per Torres, che pure capocannoniere del torneo, è rimasto acciaccato dopo il match con l’Italia. Al suo posto dovrebbe essere debutto in grande stile per il giovanissimo Pino: al suo fianco pure nel tridente si faranno vedere dal primo minuto Oyarzabal (altro grande protagonista della semifinale) con Sarabia. Per il centrocampo a 3 delle Furie rosse, pure questa sera si faranno avanti ancora capitan Busquets come pure Koke e il giovanissimo Gavi, anche se dalla panchina Merino e Sergi Roberto rimangono comunque a disposizione, specie a match in corso. Nessuna novità poi in difesa, con Laporte e Torres al centro del reparto, avremo ancora Azpilicueta e Marcos Alonso a completamento dello schieramento.

LE SCELTE DI DESCHAMPS

Ancora solo titolari anche per Didier Deschamps, che questa sera a San Siro schiererà i suoi ancora con il classico 3-4-1-2. Ecco che allora irrinunciabili ancora una volta in attacco saranno Benzema e Mbappè, entrambi freschi di gol sul Belgio, mentre toccherà a Griezmann agire a loro supporto fin dal primo minuto. A centrocampo pochi dubbi per il ct benchè pure dalla panchina non manchino soluzioni alternative: domani dal primo minuto dovremo rivedere in campo ancora Pavard, Pogba, Rabiot e Theo Hernandez (che ha deciso la semifinale), ma ecco che scalpitano anche Tchouameni e Veretout, che pure stanno facendo molto bene coi rispettivi club. Per la difesa a tre posta davanti a Lloris (anche se il milanista Maignan è valida alternativa), si faranno avanti questa sera Varane, Koundè e Lucas Hernandez, ma Upamecano e Kimpembe, scalpitano dalla  panchina.

IL TABELLINO

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Laporte, Eric Garcia, Marcos Alonso; Koke, Busquets, Gavi; Oyarzabal, Sarabia, Pino. All. L Enrique

FRANCIA (3-4-1-2): Lloris; Koundé, Varane, L. Hernandez; Pavard, Pogba, Rabiot, T. Hernandez; Griezmann; Mbappé, Benzema. All. Deschamps

© RIPRODUZIONE RISERVATA