PROBABILI FORMAZIONI SPAL MILAN/ Diretta tv, Ibrahimovic parte dalla panchina?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Spal Milan: diretta tv, le scelte dei due allenatori per la partita in programma per la 29^ giornata del campionato di Serie A, si gioca allo stadio Paolo Mazza.

Castillejo Milan Spal porta lapresse 2020
Probabili formazioni Spal Milan, Serie A 29^ giornata (Foto LaPresse)

In attesa di capire se ci potrà essere spazio per Ibrahimovic, nelle probabili formazioni di Spal Milan in attacco i due nomi più attesi saranno quelli di Ante Rebic e Andrea Petagna. Il rossonero è andato a segno anche contro la Roma, confermando di vivere un 2020 da favola dal punto di vista strettamente calcistico, pur con tutte le ovvie difficoltà che la pandemia ha creato anche allo sport. I lunghi mesi di pausa non hanno interrotto il momento magico di Rebic, che ha segnato sia contro il Lecce sia contro la Roma. A questo punto non si può più nemmeno parlare di effetto-Ibra, assente in entrambe le partite: più semplicemente, Rebic è davvero decollato. Attenzione però a uno dei più consolidati adagi del calcio, quello relativo al gol dell’ex. Ci proverà Petagna, che d’altronde ha segnato la bellezza di 12 gol su un totale di 21 reti della Spal, producendo ben oltre la metà dell’intera produzione offensiva della formazione di Ferrara. Domenica Petagna ha segnato il gol del “futuro attaccante”, potremmo definirlo così il suo guizzo contro il Napoli che sarà la sua prossima destinazione. Vedremo se questa volta invece saprà festeggiare appunto un grande classico, il gol dell’ex… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL CENTROCAMPO

Nelle probabili formazioni di Spal Milan, considerando i due reparti di centrocampo, la prima domanda da porsi è: Pioli cambierà qualcosa nella mediana rossonera? Vero che l’impegno contro l’ultima in classifica potrebbe essere sulla carta l’idea giusta per far rifiatare alcuni dei titolari, tuttavia è anche vero che il Milan deve ancora rimontare e di conseguenza ogni passo falso potrebbe costare molto caro. Ecco dunque che le novità non dovrebbero essere molte, anche se potrebbe esserci un ballottaggio fra Krunic e Kessié, con l’ex Empoli che punta dunque a soffiare la maglia da titolare all’ex Atalanta. Potrebbe dunque essere la Spal a regalarci i temi di maggiore interesse a centrocampo: se infatti sulle fasce sono favoriti Castro a destra e Strefezza a sinistra, ecco che la coppia centrale è ancora un cantiere aperto per l’allenatore Luigi Di Biagio, che sentirà aria di derby. In ballo ci sono quattro giocatori per soli due posti disponibili: se li contendono Missiroli, Dabo, Murgia e Valdifiori, con i primi due che potrebbero sembrare lievemente favoriti, ma la decisione verrà presa con ogni probabilità solamente a ridosso del match di domani sera. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI SPAL MILAN: LA DIFESA

Nelle probabili formazioni di Spal Milan, parlando delle due retroguardie, spicca inevitabilmente la squalifica di Felipe, che costringerà il suo allenatore Gigi Di Biagio a cambiare qualcosa nella difesa della Spal. Dovrebbe dunque tornare titolare Bonifazi, che era rimasto in panchina domenica a Napoli, mentre si profila anche un possibile ballottaggio fra Cionek e Tomovic, che si contendono una maglia da titolare in una partita sempre prestigiosa. Nel Milan invece questa partita dovrà essere quella della maturità per la difesa: dopo avere concesso poco o nulla domenica alla Roma, sarebbe un delitto rovinare tutto in un match sulla carta ben più “facile”, ma comunque da vincere se si vogliono tenere vive le ambizioni di una Europa League senza passare dai preliminari. Romagnoli e Kjaer formano una coppia che sembra avere trovato un eccellente affiatamento, ma è anche vero che con un calendario così serrato potrebbe essere doveroso un minimo di turnover e allora ecco che oggi potrebbe essere la serata giusta per vedere in azione il giovane Gabbia, che farebbe riposare uno dei due titolari – più verosimilmente il danese. Quali saranno le scelte finali del mister Stefano Pioli? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DOMANI IN CAMPO AL MAZZA

Analizzando le probabili formazioni di Spal Milan, parliamo della partita che alle ore 21:45 di mercoledì 1 luglio è valida per la 29^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Verosimilmente un’ultima spiaggia per gli estensi, che hanno lottato al San Paolo ma sono usciti sconfitti dal Napoli e adesso si trovano a 8 punti dalla possibilità di salvarsi, una distanza probabilmente incolmabile anche se la concorrenza sta viaggiando a scartamento ridottissimo da quando il campionato è rProbabili ipreso. Timide speranze dunque per Gigi Di Biagio, ma è chiaro che per continuare a tenere accesa la fiammella bisognerà battere un Milan che invece sta volando, e che dopo i quattro gol segnati al Via del Mare ha battuto di autorità anche la Roma, trovando i due gol nell’ultimo quarto d’ora ma dominando il secondo tempo. I rossoneri credono fermamente nella qualificazione alla prossima Europa League, e non c’è dubbio alcuno che siano una delle squadre più in forma del momento; adesso noi ci mettiamo in attesa della partita, ma nel frattempo possiamo valutare le scelte da parte dei due allenatori e leggere nel dettaglio le probabili formazioni di Spal Milan.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Spal Milan sarà trasmessa in diretta tv sui canali della televisione satellitare: l’appuntamento pertanto è in esclusiva per i soli abbonati, salvo variazioni di palinsesto su Sky Sport Serie A (numero 202 del vostro decoder) con la possibilità, qualora non si riesca a mettersi davanti a un televisore, di assistere alla partita di campionato anche tramite il servizio di diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL MILAN

DUBBI PER DI BIAGIO

Ancora senza Etrit Berisha, Zukanovic e Federico Di Francesco, Di Biagio si deve in qualche modo arrangiare per Spal Milan: squalificato Felipe, così in difesa davanti a Letica giocheranno Vicari e Bonifazi che saranno i centrali di una difesa completata da Thiago Cionek, nuovamente adattato da terzino bloccato, e Fares che avrà invece il compito di correre lungo la corsia mancina per aumentare la pericolosità degli estensi. Largo anche Lucas Castro, che dunque dovrebbe partire come laterale di destra piazzato a centrocampo; la zona centrale potrebbe essere riservata a Missiroli e Bryan Dabo che partono in vantaggio su Valdifiori e Murgia, a sinistra invece il ballottaggio è tra Strefezza e D’Alessandro ed è davvero difficile stabilire chi possa avere la meglio. Il grande ex Petagna, in gol anche domenica contro il Napoli, avrà il posto da prima punta; alle sue spalle, come trequartista che potrà trasformare il modulo in un 4-5-1 in fase difensiva, dovrebbe giocare Valoti.

LE SCELTE DI PIOLI

Squadra che vince non si cambia: lo sa anche Stefano Pioli, che però per Spal Milan potrebbe concedersi qualche variazione sul tema. A destra, in difesa, potremmo rivedere Calabria in luogo di Andrea Conti; al centro dello schieramento arretrato è sempre vivo il testa a testa tra l’esperto Kjaer e il giovane Gabbia, il danese potrebbe nuovamente avere la meglio mentre a sinistra ci sarà naturalmente Theo Hernandez, uno dei giocatori del Milan che nel corso della stagione hanno mantenuto un rendimento costante, cioè alto. Centrocampo classico: la cerniera di protezione viene formata da Kessie e Bennacer, mentre Castillejo e Bonaventura allargano la posizione sulla trequarti lasciando il centro disponibile per Calhanoglu che, nella posizione occupata ai tempi del Bayer Leverkusen, sta decisamente cambiando passo. Come prima punta ovviamente lo scatenato Rebic: Ibrahimovic è tornato a disposizione, ma con il croato in una forma simile anche lo svedese, per il momento, si deve accomodare in panchina.

IL TABELLINO

SPAL (4-4-1-1): Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Fares; Castro, Missiroli, B. Dabo, Strefezza; Valoti; Petagna
A disposizione: D. Thiam, Sala, Reca, Tomovic, Tunjov, Valdifiori, Murgia, D’Alessandro, Floccari, Cerri
Allenatore: Luigi Di Biagio
Squalificati: Felipe
Indisponibili: E. Berisha, Zukanovic, F. Di Francesco

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, A. Romagnoli, T. Hernandez; Kessie, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Bonaventura; Rebic
A disposizione: Begovic, An. Donnarumma, A. Conti, Gabbia, Saelemaekers, Krunic, Lucas Biglia, Paquetà, Laxalt, D. Maldini, Rafael Leao, Ibrahimovic
Allenatore: Stefano Pioli
Squalificati:
Indisponibili: Musacchio

© RIPRODUZIONE RISERVATA