Probabili formazioni Udinese Milan/ Quote: Lasagna protagonista alla Dacia Arena?

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Udinese Milan: quote, le ultime notizie sulla partita di Serie A. Quali saranno i moduli e i possibili titolari per Tudor e Giampaolo?

Kessie Milan
Probabili formazioni Udinese Milan (LaPresse)

Nome da tenere d’occhio per le probabili formazioni di Udinese Milan, come pure per il resto della stagione di Serie A appena cominciata è quello di Kevin Lasagna, attaccante dei friulani. L’attaccante classe 1992 è infatti uno dei jolly più preziosi nello spogliatoio dei bianconeri (che hanno tutta l’intenzione di preservarlo, anche dalle sirene del mercato) e Tudor di certo punterà molto di su lui quest’anno. Di fatto il tecnico ha già scommesso alto su Lasagna, fino dal primo impegno ufficiale del club, ovvero il terzo turno di Coppa Italia e il match col Sudtirol e lo stesso Lasagna ha ripagato della fiducia con un ottimo gol che ha valso il successo finale. La speranza dei tifosi friulani è che la fame di di gol del giovane bomber continui per tutta la stagione: l’anno scorso l’attaccante ha messo a tabella appena 6 reti ma ci sono ampi margini di miglioramento per quest’anno.

IL DUELLO

Considerando ora i tanti ballottaggi che si accendono nello schieramento dei rossoneri per le probabili formazioni di Udinese Milan, vogliamo ora esaminare da vicino il probabile duello che si accenderà tra Suso e Paquetà per il ruolo di trequartista. Di fatto i due giocatori potrebbero entrare in contrasto per una maglia da titolare già in questa prima giornata di campionato: pure c’è talmente tanta confusione su quali saranno le mosse di Giampaolo, che è ben complicato mettere chiarezza, essendo pure consci della grande duttilità dei due giocatori. Sappiamo infatti bene che il brasiliano è stato usato come trequartista da Gattuso ed è per lui un ruolo naturale: pure anche lo spagnolo è stato inserito dietro alle due punte negli ultimi test match estivi. Ecco quindi che la prima ipotesi per la sfida alla Dacia Arena prevedono Suso sulla trequarti con Paquetà arrangiato come esterno o verso la panchina, ma mai dire mai.

I VOLTI NUOVI

Curiosando nelle probabili formazioni di Udinese Milan, adesso possiamo fare una panoramica sui volti nuovi, cioè quei giocatori che nella scorsa stagione non giocavano per le due squadre in campo oggi alla Dacia Arena. A dire il vero, il Milan rischia di scendere in campo con una formazione titolare identica o quasi rispetto a quella del 2018-2019, perché i nuovi acquisti sembrano in linea di massima destinati a partire dalla panchina, anche se a centrocampo vanno ancora sciolti alcuni nodi. In ogni caso, dal primo minuto oppure almeno a partita in corso potrebbero fare il loro debutto ufficiale nel Milan i vari Duarte, Krunic, Bennacer e Rafael Leao, mentre è infortunato Theo Hernandez, che vedremo dunque solamente più avanti. Un discorso molto simile potrebbe valere per l’Udinese, che nella prima giornata non dovrebbe variare molto rispetto all’anno scorso: citiamo comunque un nome per reparto, cioè Rodrigo Becao in difesa, Jajalo a centrocampo e Nestorovski in attacco. Vedremo se per loro ci sarà spazio, anche partendo dalla panchina… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ASSENTI

Tenuto conto delle mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Udinese Milan, andiamo ora a vedere chi saranno gli assenti annunciati in vista della prima giornata del campionato di Serie A. Partendo dallo schieramento di Tudor ecco che l’unico elemento in dubbio per il tecnico dell’Udinese rimane Ter Avest il quale ha rimediato qualche noia fisica negli ultimi giorni di preparazione. Si conta invece qualche infortunato in più in casa del Milan; per il primo turno di Serie A infatti il tecnico Giampaolo non avrà a disposizione Caldara, che sta ancora completando il percorso di recupero dopo la rottura del legamento crociato al ginocchio sinistro. Con lui gli fa compagnia in infermeria Theo Hernandez, uno dei colpi di mercato estivo: il terzino è infatti alle prese con la distorsione della caviglia destra e il suo rientro in campo è stato fissato per la metà del mese di settembre. Ultima novità Biglia: il giocatore alla vigilia del fischio d’inizio ha rimediato un guaio all’adduttore che dovrebbe escluderlo dai giochi.

LE SCELTE PER LA DACIA ARENA

Udinese Milan si gioca alle ore 18.00: le due formazioni daranno vita allo stadio Friuli-Dacia Arena alla prima partita della domenica per questa prima giornata di Serie A. Il Milan si è affidato a Marco Giampaolo per cercare il rilancio ad alti livelli: i risultati delle amichevoli estive a dire il vero non sono stati esaltanti, tuttavia è da oggi che si inizierà a fare sul serio. Il debutto avverrà sull’ostico campo dell’Udinese, che dal canto suo cercherà un risultato di prestigio per iniziare nel migliore dei modi il lungo cammino verso la salvezza, obiettivo fondamentale della stagione degli uomini di Igor Tudor. Vediamo però adesso le probabili formazioni di Udinese Milan analizzando le ultime notizie sui possibili titolari e le mosse dei due allenatori.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo anche un rapido sguardo alle quote per il pronostico su Udinese Milan. Le quote Snai ci danno favoriti gli ospiti rossoneri, infatti il segno 2 è proposto a quota 2,05, mentre poi si sale a 3,30 in caso di pareggio e dunque di segno X, infine una vittoria casalinga dell’Udinese (segno 1) varrebbe 3,80 volte la posta in palio.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE MILAN

LE SCELTE DI TUDOR

Analizzando le probabili formazioni di Udinese Milan, dovremmo vedere il modulo 3-4-2-1 per Igor Tudor, confermato sulla panchina friulana dopo avere conquistato la salvezza a differenza di quanto era successo un anno fa. Possiamo identificare un ballottaggio per reparto nell’Udinese alla vigilia del debutto: in difesa Rodrigo Becao e Opoku si giocano il posto per affiancare Troost-Ekong e Samir nella difesa a tre davanti al portiere Musso. A centrocampo le certezze dovrebbero essere Mandragora e Fofana coppia centrale più Stryger Larsen, ma c’è ancora una maglia disponibile che potrebbe andare ragionevolmente a Pezzella, a meno che Tudor scelga un 3-5-2 nel quale troverebbe posto Jajalo. 3-5-2. Infine l’attacco, che prevederà Pussetto e De Paul in appoggio alla prima punta, ruolo che vede Lasagna favorito su Nestorovski.

LE MOSSE DI GIAMPAOLO

Le probabili formazioni di Udinese Milan sul fronte rossonero ci dicono che ci sono diversi dubbi anche per Marco Giampaolo, in particolare a centrocampo. Cominciamo dalle certezze: tutto chiaro in difesa, dove avremo i centrali Musacchio e Romagnoli, il terzino destro Calabria e Rodriguez a sinistra nella linea a quattro davanti a Donnarumma, i dubbi infatti si concentrano dal centrocampo in su. In mediana potremmo azzardare a dire che non c’è alcuna certezza e di conseguenza le tre maglie disponibili nel 4-3-1-2 sono ancora tutte da assegnare. Potrebbero essere leggermente favoriti Kessié, Bennacer e Calhanoglu, ma tutto è ancora possibile. Sulla trequarti agirà invece senza dubbio Suso, così come è certa la maglia da centravanti per Piatek, al suo fianco appare favorito Castillejo rispetto al nuovo acquisto Rafael Leao.

IL TABELLINO

UDINESE (3-4-2-1): Musso; Rodrigo Becao, Troost-Ekong, Samir; Stryger Larsen, Mandragora, Fofana, Pezzella; Pussetto, De Paul; Lasagna. All. Tudor.

A disposizione: Nicolas, De Maio, Ter Avest, Nuytinck, Opoku, Walace, Jajalo, Balic, Barak, Nestorovski, Matos, Teodorczyk.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: nessuno.

MILAN (4-3-1-2): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Bennacer, Calhanoglu; Suso; Piatek, Castillejo. All. Giampaolo.

A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Conti, Duarte, Laxalt, Krunic, Bonaventura, Borini, Paquetà, Rafael Leao, André Silva.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Caldara, Theo Hernandez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA