Pronostico Inter Fiorentina/ Mazzola: “Conte è un vincente, con Lukaku..” (esclusiva)

- int. Sandro Mazzola

Pronostico Inter Fiorentina: intervista esclusiva a Sandro Mazzola, alla vigilia della sfida per la 2^ giornata del Campionato di Serie A, oggi a San Siro.

Conte Inter Champions League
Risultati Champions League: Antonio Conte, allenatore Inter (LaPresse)

PRONOSTICO INTER FIORENTINA: IL PUNTO DI SANDRO MAZZOLA!

Una grande classica del nostro campionato:  stasera allo stadio San Siro, alle ore 20.45 e per la seconda giornata della Serie A, avrà inizio la partita tra Inter e Fiorentina, sfida che pure segnerà il debutto dei nerazzurri di Conte in questa nuova stagione calcistica. Come è ben noto infatti l’Inter ha ottenuto in rinvio del primo incontro con il Benevento, per poter concludere la preparazione estiva (cominciata in ritardo visto l’impegno in Europa League): di contro però se la vedrà con la Viola di Iachini che ha invece avuto occasione di mettere già i primi minuti nelle gambe. Anzi nella prima giornata di Serie A la Fiorentina ha ben convinto, andando a vincere col risultato 1-0 contro il Torino. Sarà in ogni caso match ber avvincente quello di San Siro e per presentare Inter Fiorentina abbiamo sentito una delle leggende dell’Inter di tutti i tempi, Sandro Mazzola: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Che partita sarà? La prima partita è sempre speciale e così sarà anche per l’Inter che affronterà un’ottima squadra come la Fiorentina. Bisogna rompere il ghiaccio e si è sempre un po tesi, un po’ nervosi all’inizio.

Inter prima favorita per lo scudetto? Sulla carta l’Inter potrebbe fare molto bene. E’ forte, ha ottimi giocatori, un allenatore vincente e preparato come Conte. Uno che non guarda in faccia a nessuno e sa dare sempre la carica giusta. Meglio averlo uno come Conte, anche se magari il suo limite potrebbe essere di litigare con qualche giocatore e non gestire sempre bene lo spogliatoio.

Quale giocatore potrebbe essere la sorpresa della formazione nerazzurra questa stagione? E’ troppo presto per giudicare, aspettiamo le prossime giornate per poter dare un giudizio preciso.

Non è un Inter troppo fisica quella voluta da Conte? Nel calcio moderno servono questo tipo di giocatori che corrono, danno ritmo, sanno sempre cambiare la partita.

Sarà Lukaku il matchwinner dei nerazzurri in questo match? Lukaku è sempre Lukaku, uno che sa decidere sempre le partite…

Per la Fiorentina si può sognare anche la Champions? La Fiorentina ha fatto buoni acquisti, ha costruito un’ottima formazione, perchè non escludere anche la qualificazione alla Champions…

Un giudizio su Ribery, quanto potrebbe fare male all’Inter questa sera… Ribery mi è sempre piaciuto, è un grandissimo giocatore. Uno da marcare sempre in maniera speciale, come stasera dove l’Inter dovrà mettergli un calciatore davanti e uno dietro per fermare le sue incursioni, le sue azioni pericolose molto spesso vincenti.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA