Pronostico Inter Lecce/ Mazzola: “Con Conte, nerazzurri da scudetto!” (esclusiva)

- int. Sandro Mazzola

Pronostico Inter Lecce: l’ex centrocampista nerazzurro Sandro Mazzola ha analizzato in esclusiva i temi principali della partita di San Siro, valida per la prima giornata della Serie A.

inter ludogorets
Antonio Conte (Foto LaPresse)

Inter Lecce sarà il primo posticipo di questo campionato: si gioca alle ore 20:45 di lunedì 26 agosto. Una delle favorite per lo scudetto con un allenatore che non ha bisogno di presentazioni come Antonio Conte, grande firma dell’estate nerazzurra dopo il glorioso passato nella Juventus; un calciomercato di grande valore che ha portato in dote Romelu Lukaku e Diego Godin oltre a Stefano Sensi e Nicolò Barella. L’Inter lancia la sfida scudetto alla Juventus e al Napoli, e già da stasera dovrà dimostrare tutto il suo potenziale di fronte a un pubblico che ha risposto alla grande alla campagna acquisti. Di fronte il Lecce reduce da due promozioni consecutive: un Lecce chiamato a stupire anche in serie A, palcoscenico dove spesso ha militato la formazione salentina. Fabio Liverani, confermato in panchina, cercherà di fare lo sgambetto all’Inter per cominciare bene la sua corsa alla salvezza; per un pronostico su Inter Lecce e per affrontare i temi salienti dell’esordio nerazzurro in campionato, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Sandro Mazzola.

Inter Lecce, che partita sarà? Per esperienza posso dire che la prima di campionato è sempre una partita difficile: si può sbagliare e andare incontro a sconfitte inaspettate.

Come dovrà giocare l’Inter per battere il Lecce? Sarà importante non buttarsi all’arrembaggio senza costrutto: occorrerà ragionare per fare uscire l’avversario dalla propria trequarti e trovare gli spazi.

Con l’arrivo di Conte è un’Inter da scudetto? Secondo me sì: ci sono tutti i presupposti per vincere lo scudetto. La campagna acquisti è stata importante, la dirigenza ha operato bene e la squadra a disposizione di Conte è forte.

Lukaku sarà veramente l’uomo in più per i nerazzurri? Sì, è un giocatore in grado di fare la differenza e di dare quel qualcosa in più all’Inter.

E di Barella cosa pensa? Sa dribblare, sa saltare l’uomo, sa segnare: potrebbe essere molto utile al centrocampo nerazzurro fin da questa stagione, in più è un giocatore dal sicuro avvenire e dal futuro luminoso.

Come arriverà il Lecce a San Siro? Con l’idea di chiudersi e ripartire: solo così i salentini potranno pensare di ottenere almeno un punto contro l’Inter.

Che stagione si attende dalla formazione salentina? Una buona stagione: c’è una buona rosa e ci sono calciatori di buon livello, mi attendo un discreto campionato.

Il suo pronostico su Inter Lecce? I pronostici non si fanno mai sull’Inter, porta sfortuna: meglio tenerseli per sè ma non dirli in pubblico…

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA