Psg, illeciti per far vincere a Messi il Pallone d’oro?/ Inchiesta in Francia: “Creata una lobby”

- Josephine Carinci

Il Psg avrebbe creato una lobby per permettere a Messi di vincere il Pallone d'Oro: l'indagine sui rapporti con Ferré, ex di France Football

Messi Psg Leo Messi al momento della firma col Psg (Twitter)

Clamorose accuse al Psg arrivano proprio dalla Francia e nel dettaglio dai quotidiani “Le Monde” e “Mediapart” secondo le quali il club avrebbe creato una ‘lobby’ affinché Leo Messi vincesse il Pallone d’Oro, tra il 2020 e il 2021. Varie le operazioni della società parigina per portare al riconoscimento dell’argentino: il club più importante della Ligue 1 avrebbe rafforzato legami e rapporti con Pascal Ferré, allora presidente della rivista “France Football” che consegna il premio. Nel dettaglio, secondo “Le Monde”, Ferré sarebbe stato ‘costretto’ a cancellare dal quotidiano “L’Équipe”, che fa parte del gruppo Artemis, che comprende anche “France Football”, una pubblicazione nella quale il presidente del Psg Al Khelaifi veniva accusato di aver ricevuto commissioni illegali nel 2011 a causa della firma di Javier Pastore.

Ferré, nominato diversi mesi fa responsabile dell’area comunicazione del Psg, avrebbe ricevuto dal club i biglietti per le partite casalinghe, inclusa quella disputata nel 2020 contro il Borussia Dortmund a porte chiuse. Per lui ci sarebbe stato anche un volo pagato in business class con Qatar Airways per un importo stimato in 8.986 euro, nel marzo 2021. Regali e favori, dunque, che avrebbero aiutato il club a fare pressione affinché Leo Messi vincesse il riconoscimento di “France Football” dopo aver firmato proprio con il Psg.

Messi, il Psg ha favorito l’assegnazione del Pallone d’Oro?

Le indagini della polizia sul Psg, riportate da “Le Monde” e “Mediapart”, avrebbero rivelato alcuni messaggi dell’indagato M. Ribes, ex direttore della comunicazione del club, nei quali a Al Khelaifi scriveva che “dovevano fare lobby” e che avrebbero pranzato con Pascal Ferré. Ferré ha smentito, tramite il suo entourage, ogni coinvolgimento nella vicenda. L’ex direttore di “France Football”, che assegna il Pallone d’Oro, sostiene che Messi non era stato nominato per il premio relativo al 2022 e che nel 2021, quando vinse il settimo titolo, Ferré diede il suo voto a Robert Lewandowski come il miglior giocatore del mondo.

Inoltre secondo Ferré “France Football” avrebbe pubblicato nel 2010 un numero intitolato “Qatar Gate”, sottolineando l’assegnazione illegale dei Mondiali 2022 con un dettagliato reportage su Al Khelaifi e sul Paese che sarebbe stato pubblicato poco prima dell’inizio del torneo. Così l’attuale responsabile della comunicazione del Psg avrebbe smentito qualsiasi rapporto di clientelismo con il proprietario della società parigina. Lionel Messi ha vinto l’ultimo Pallone d’Oro nel dicembre 2023: si tratta dell’ottavo titolo personale per il campione argentino, reduce dalla vittoria del Mondiale con la maglia della propria Nazionale.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Ligue 1

Ultime notizie