Raffaella Carrà, A raccontare comincia tu/ Sophia Loren: “25 minuti per il trucco”

- Stella Dibenedetto

A raccontare comincia tu, anticipazioni e diretta: Raffaella Carrà torna in replica con l’intervista a Sophia Loren che ripercorre i momenti più importanti della sua vita.

sophia sofia loren carra 640x300
Sophia Loren a "A raccontare comincia tu"

Raffaella Carrà e Sophia Loren ad A raccontare comincia tu in replica oggi 5 agosto 2021: commento live

Nell’ultima parte dell’intervista, Sophia Loren e Raffaella Carrà prendono un caffè insieme. “Ti ho raccontato un sacco di cose che non ho raccontato mai prima, perché mi dai fiducia”, le dice la Carrà, protagonista di queste interviste quasi al pari del suo ospite. Infine si confrontano sul rapporto con il loro aspetto esteriore, e Sophia ammette di impiegare ben 25 minuti per il trucco. In gioventù, invece, passava molto tempo in sartoria, cosa relativamente comprensibile, dal momento che l’abito per un’attrice è fondamentale. Infine la Carrà fa una dedica all’amica: “Ho scoperto che nel privato è una donna dolcissima, un po’ timida, ma sempre amorevole”. E poi presenta un riepilogo della puntata. Degna di nota la sua reazione quando si è parlato di un collega storico: “Si è emozionata profondamente quando ha parlato di Marcello Mastroianni, suo compagno in 12 film”, sottolinea Raffaella. (agg. di Rossella Pastore)

Sophia Loren mostra i suoi due Oscar

Durante la puntata di A raccontare comincia tu in replica questa sera su Rai3, Sophia Loren mostra alle telecamere i suoi due Oscar. Uno lo vinse negli anni Sessanta per la sua interpretazione di Cesira nel film drammatico e sconvolgente La ciociara, mentre il secondo arrivò negli anni Novanta e fu una premiazione simbolica per i successi ottenuti in carriera. Il racconto prosegue con il ricordo del suo incontro con Charlie Chaplin: “Pensare che Charlie Chaplin mi telefona… mi sembrava un gioco”. In seguito ebbe modo di conoscere anche Marlon Brando: “Era delizioso. Veramente carino, gentile…”. Sophia e Raffaella si scambiano le sue impressioni su di lui: anche lei, infatti, lo incontrò sul set di un film. (agg. di Rossella Pastore)

Vittorio De Sica e Sophia Loren: il suo un amore “paterno”

“Amo Sophia, di un amore fraterno, di un amore – ahimè – paterno”. Alla cerimonia degli Oscar del 1963, Vittorio De Sica parlava così del suo rapporto con Sophia Loren, protagonista questa sera di A raccontare comincia tu (replica). “C’era tra noi un rapporto bellissimo”, sottolinea l’attrice nella sua intervista a Raffaella Carrà. “Ci guardavamo e scoppiavamo a ridere. O a piangere, a seconda della situazione”. La prima parte del racconto è dedicata proprio al suo rapporto con il celebre regista romano. Prima di lavorare con lui, però, fece anche un po’ di gavetta, “da comparsa ad attrice di fotoromanzi”. A causa della guerra, la famiglia di Sophia era molto povera, e di sicuro non poteva permettersi di vestirla adeguatamente. Sua nonna, però, cercò di rimediare rimboccandosi le maniche: “Era sarta lei, e mi fece il vestito da sera”. Come lo fece? “Con le tende che aveva in casa”. “Mi sentivo principessa”, chiosa Sophia. (agg. di Rossella Pastore)

A raccontare comincia tu: in replica l’intervista di Raffaella Carrà a Sophia Loren

La vita di Sophia Loren è stata un turbinio di cose. Lo ha raccontato lei stessa nel corso dell’intervista rilasciata a Raffaella Carrà e trasmessa questa sera in replica con A raccontare comincia tu. “La mia vita è stata un turbinìo di cose più grandi di me. Io mi arrangiavo a fare tutto, perché non sapevo fare niente. Però piano piano imparavo, assorbivo come una spugna. Ancora oggi ho voglia di fare, di imparare…”, ha raccontato all’amica Raffaella. Tanto spazio, poi, per l’amore intoccabile con Carlo Ponti, l’uomo che ha sposato e con cui ha vissuto l’emozione di diventare due volte mamma. “Io e Carlo Ponti ci siamo conosciuti ad un concorso di bellezza a Roma. Eravamo in un night club, mi sono seduta al tavolo, stavo mangiando e mi arrivò questo bigliettino se volevo partecipare a questo concorso. Nella giuria c’era lui, Carlo” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Il credo di Sophia Loren

Quella tra Raffaella Carrà e Sophia Loren, al centro della puntata in replica di A raccontare comincia tu in onda questa sera, non è stata una semplice intervista, ma una chiacchierata tra amiche. Durante il lungo colloquio con l’amica Raffaella, l’icona del cinema italiano nel mondo ha svelato quello che è sempre stato il suo credo per avere successo e realizzare i propri sogni professionali. “Avere fiducia in te stessa può farti realizzare i tuoi sogni. Questo è il credo di Sophia Loren“, sono le prime parole dette dalla Carrà e che aprono la replica della puntata che trasmetterà Raitre oggi in prima serata. La Loren, infatti, non si è mai arresa e con coraggio e determinazione, ha sempre lavorato per realizzare i propri sogni (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

L’incontro tra Raffaella Carrà e Sophia Loren

Giovedì 5 agosto, in prima serata su Raitre, torna in onda in replica A raccontare comincia tu. Raffaella Carrà, a bordo della sua auto, continua il suo viaggio nella vita pubblica e privata di alcuni dei personaggi più amati del mondo dello spettacolo e dello sport. Dopo aver riascoltato il racconto di Leonardo Bonucci, Renato Zero e Loretta Goggi, questa sera, Raitre trasmetterà in replica l’intervista che Raffaella Carrà realizzò ad una delle ultime dive del mondo del cinema come Sophia Loren. Icona del cinema mondiale, che nel tempo ha incantato tutti con la sua bellezza e il suo indiscutibile talento portanco a casa premi importanti come l’Oscar, Sophia Loren, ai microfoni di Raffaella Carrà, si è raccontata con semplicità e senza filtri ricordando l’infanzia, l’inizio della sua carriera, il successo ottenuto per arrivare a svelare i segreti del suo amore con Carlo Ponti coronato dalla nascita di due figli.

Sophia Loren racconta se stessa tra carriera e vita privata a Raffaella Carrà

Quella di Sophia Loren è una vita ricca di aneddoti da raccontare. Con la “sorellina” Raffaella Carrà, il nomignolo che la Loren utilizzava per chiama affettuosamente Raffaella, la dive del cinema mondiale si è raccontata nella sua casa di Ginevra aprendo le porte della sua dimora al pubblico di Raitre e aprendo i cassetti dei ricordi. Circondata dalle foto di famiglia, dai premi, dagli oggetti che le ricordano ogni tappa di una vita e di una carriera straordinarie, il racconto di Sophia Loren è intimo e commovente, ma non mancano i momenti d’ironia. Particolarmente emozionante è il momento in cui la Loren ha parlato d’amore. “Carlo mi ha invitata a colazione e abbiamo iniziato il nostro amore ridendo perché cercavo di mangiare la bistecca con un cucchiaio. Siamo partiti da come si mangia“, è uno dei primi ricordi che la diva del cinema ha regalato al pubblico di Raffaella Carrà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA