RISULTATI SARDEGNA ELEZIONI COMUNALI 2021/ Diretta: Olbia, Carbonia, Capoterra…

- Andrea Murgia

Elezioni Comunali Sardegna 2021, i 98 Comuni al voto: diretta risultati, affluenza, candidati e sfide più importanti. Marrittu sindaco a Carbonia, testa a testa a Olbia

Elezioni Calabria
Elezioni Regionali in Calabria (LaPresse)

Focus sui risultati di questa tornata di elezioni comunali Sardegna 2021. Spoglio concluso ad Olbia, in provincia di Sassari: eletto sindaco Settimo Nizzi, candidato di centrodestra, con il 52,08% di voti. Ribaltata la tendenza che in un primo momento dava in testa l’esponente del centrosinistra Augusto Navone, uscito sconfitto con il 47,92%.
Tra i comuni più importanti chiamati alle urne anche Carbonia, in Sud Sardegna: vittoria plebiscitaria per il candidato del centrosinistra Pietro Morittu, che ha raccolto il 65,75% dei consensi; staccati il candidato sostenuto dal Movimento 5 Stelle Luca Pizzuto (21,31%) e quella della Lega Daniela Garau (12,95%). Sempre in Sud Sardegna affermazione importante a Villacidro per Federico Sollai: nello spoglio non c’è mai stata partita come si evince dal suo 68,27%. In provincia di Nuoro, a Siniscola, confermato nella carica di sindaco Gianluigi Farris noto ‘Tardelli: per lui vittoria sofferta con il 34,69% contro il 30,11% di Anna Grazia Pau. A Dorgali vittoria per Angela Testone con il 57,53% contro il 42,47% di Elena Fancello nota Sacu. In provincia di Cagliari, invece, si trova l’unica città della Sardegna che andrà al balottaggio: Capoterra. A sfidarsi fra due settimane saranno Beniamino Piga, ex assessore al bilancio che ha ottenuto il 40,63%, e Beniamino Garau: per l’uomo sostenuto dal Psd’Az di Solinas il 28,87%. (agg. di Dario D’Angelo)

LIVE Elezioni comunali 2021: risultati di tutti i Comuni in tempo reale per Sicilia, Sardegna, Trentino Alto Adige. Dati OlbiaCarbonia

RISULTATI ELEZIONI 2021: I PRIMI SCRUTINI

Alle elezioni comunali 2021 si vota in 98 centri della regione Sardegna. Nella diretta dello spoglio, nel capoluogo di provincia Carbonia il candidato Pd Pietro Morittu in netto vantaggio (69,1%) contro gli sfidanti di sinistra e centrodestra. Nell’importante Olbia davanti Augusto Navone, (52,1%) del centrosinistra in una coalizione che include tanti partiti e l’uscente Settimo Nizzi di centrodestra (47,9%). Già eletti quattro sindaci: Fausto Piga (Barrali), Antonino Munzittu (Decimoputzu), Alessio Piras (Selegas) e Martino Picchedda (Turri).

A Capoterra sfida tra i due Beniamino: con un solo seggio scrutinato su 21, in vantaggio il candidato civico del centrosinistra Piga (34,7%)  appoggiato da sei liste contro Garau al 31,7% (Lega, Psd’Az, Sardegna 2020 più due liste civiche). Al momento fuori Gianluigi Marras al 24,7% (Forza Italia, Riformatori, Fratelli d’Italia più una lista civica), Efisio De Muru (Pd) all’4,8% e Attilio Congiu (Psi) al 4,2%. (agg. di Andrea Murgia)

RISULTATI ELEZIONI 2021: ELETTI 4 SINDACI

Alle elezioni comunali 2021 al voto anche 98 centri in Sardegna. Nella diretta dello spoglio, a Carbonia il candidato Pd Pietro Morittu in netto vantaggio (68,7%) contro gli sfidanti di sinistra e centrodestra. A Olbia davanti Augusto Navone, (52,6%) del centrosinistra in una coalizione che include tanti partiti e l’uscente Settimo Nizzi di centrodestra (47,4%). Già eletti quattro sindaci: Fausto Piga (Barrali), Antonino Munzittu (Decimoputzu), Alessio Piras (Selegas) e Martino Picchedda (Turri).

A Capoterra sfida tra i due Beniamino: in vantaggio il candidato civico del centrosinistra Piga (34,7%)  appoggiato da sei liste contro Garau al 31,7% (Lega, Psd’Az, Sardegna 2020 più due liste civiche). Al momento fuori Gianluigi Marras al 24,7% (Forza Italia, Riformatori, Fratelli d’Italia più una lista civica), Efisio De Muru (Pd) all’4,8% e Attilio Congiu (Psi) al 4,2%. (agg. di Andrea Murgia)

LIVE Elezioni comunali 2021: risultati di tutti i Comuni in tempo reale per Sicilia, Sardegna, Trentino Alto Adige. Dati OlbiaCarbonia

RISULTATI ELEZIONI 2021: LA SITUAZIONE A CARBONIA E OLBIA

Con lo spoglio delle Comunali 2021 che procede al rilento, arrivano importanti novità dalle città più importanti al voto in Sardegna: i risultati a Carbonia incoronano sindaco il candidato del centrosinistra Pietro Morittu (Pd-Udc-Psd’Az) con il 65% delle preferenze, sconfitto il candidato della sinistra di Articolo 1 e M5s Luca Pizzuto al 22%, terzo posto per il candidato di FI-Fdi-Lega Daniela Garau (12%).

A Olbia si profila invece una sfida all’ultimo voto tra Settimo Nizzi (Centrodestra) e Augusto Navone (Csx-civico): con lo spoglio delle Elezioni ancora in corso, Nizzi è davanti con il 52,2% contro il 47,7% del candidato sindaco sfidante. A Capoterra invece i dati ufficiosi sugli oltre 50% delle schede scrutinate danno ballottaggio tra Beniamino Piga (sei liste civiche) e Beniamino Garau (Lega, Psd’Az, Sardegna 2020 più due liste civiche: non ce la farebbero al momento Gianluigi Marras (Forza Italia, Riformatori, Fratelli d’Italia più una lista civica) col 17,5%, Efisio De Muru (Pd) all’11% e Attilio Congiu (Psi) al 2%. (agg. di Niccolò Magnani)

LIVE Elezioni comunali 2021: risultati di tutti i Comuni in tempo reale per Sicilia, Sardegna, Trentino Alto Adige. Dati OlbiaCarbonia

I PRIMI SINDACI ELETTI IN SARDEGNA

Grande attesa per conoscere i risultati delle elezioni comunali Sardegna 2021, le prime indicazioni arrivano direttamente dall’influenza. C’è un calo generalizzato rispetto a cinque anni fa, basti pensare ai dati relativi ai principali comuni al voto: parliamo di Olbia (44,51%), Capoterra (41,79%) e Carbonia (41,60%).

Rispetto al precedente aggiornamento, è arrivata l’ufficialità di altri sindaci eletti. Parliamo dei comuni di Marrubiu, Cuglieri, Tramatza, Ruinas, Solarussa e Baunei: i primi quattro in provincia di Oristano,l’ultimo in provincia di Nuoro. A Marrubiu è stato eletto primo cittadino Luca Currias, mentre a Cuglieri la nomina spetta ad Andrea Loche. Questi gli altri risultati: Maria Sebastiana Moro sindaca di Tramatza, Gianni Tatti sindaco di Ruinas, Mario Tendas sindaco di Solarussa e Stefano Monni sindaco di Baunei. (Aggiornamento di MB)

ELEZIONI COMUNALI SARDEGNA 2021: 28 SINDACI ELETTI

Un’altra ora a disposizione degli elettori per recarsi alle urne prima che vengano trasmessi i risultati delle Elezioni Comunali 2021 in Sardegna. I Comuni chiamati a votare per l’elezione dei nuovi sindaci sono stati 98. In realtà sarebbero dovuti essere 102, ma a Gonnoscodina, Seneghe, Sorgono e Zerfaliu non è stata presentata nessuna lista dei candidati. I primi 28 sindaci, ad ogni modo, sono stati già eletti, dato che il candidato era soltanto uno ed è stato raggiunto il quorum. Per gli altri, invece, sarà necessario attendere ancora un po’.

Intanto sono arrivati i dati relativi all’affluenza. Alle ore 23.00 di ieri sera, secondo i dati del Viminale, si era presentato alle urne il 45,43% degli elettori. Un dato in netto calo rispetto alle precedenti amministrative, che alla stessa ora avevano fatto registrare un’affluenza del 66,73%. In quel caso, tuttavia, c’era soltanto una giornata a disposizione. (Agg. di Chiara Ferrara)

RISULTATI SARDEGNA, ELEZIONI COMUNALI 2021: I NOMI DEI 25 SINDACI ELETTI

Continuiamo la diretta delle elezioni comunali in Sardegna e arrivano i primi risultati. Sono stati già eletti i primi 25 sindaci nei Comuni al voto, luoghi in cui il candidato alla carica di primo cittadino era solo uno ed è stato raggiunto il quorum. Come evidenziato dai colleghi dell’Ansa, a Baradili, il comune più piccolo della Regione, è stata eletta sindaca Maria Anna Camedda. Poi abbiamo Francesco Ledda sindaco di Alà dei Sardi, Francesco Dui sindaco di Ardara, Giovannina Fresi sindaca di Monteleone Rocca Doria, Michele Carboni sindaco di Nughedù San Nicolò e Federico Tolu sindaco di Muros.

Continuiamo con gli altri risultati di queste elezioni comunali in Sardegna: Fausto Piga sindaco di Barrali, Antonino Munzittu sindaco di Decimoputzu, Alessio Piras sindaco di Selegas, Leonardo Usai sindaco di Villasalto, Martino Picchedda sindaco di Turri, Marcellino Piras sindaco di Villaperuccio, Simone Melis sindaco di Sant’Andrea Frius, Luca Corrias sindaco di Marrubiu, Antonio Flore sindaco di Scano di Montiferro, Annalisa Mele sindaca di Bonarcado, Maurizio Cadau sindaco di Belvì, Tore Ghisu sindaco di Borore, Francesco Mario Peddio sindaco di Gadoni, Alessandro Luche sindaco di Loculi, Ilenia Vacca sindaca di Ovodda, Gian Pietro Arca sindaco di Silanus, Christian Loddo sindaco di Talana, Anna Assunta Chironi sindaca di Triei. (Aggiornamento di MB)

RISULTATI ELEZIONI SARDEGNA 2021 E AFFLUENZA: 98 COMUNI AL VOTO

Oggi aspettiamo i risultati Elezioni Comunali 2021 una settimana dopo l’ultima tornata elettorale. Ecco scattare le Amministrative in 98 Comuni della Sardegna, in contemporanea con il voto nelle altre Regioni a statuto speciale, Sicilia, Trentino (solo domenica 10) e Valle d’Aosta (voto il 19-20 ottobre). Le urne saranno aperte con le modalità simili a quelle viste nelle Comunali dello scorso weekend: si è votato domenica 10 ottobre dalle ore 7 alle 23 e si voterà anche oggi lunedì 11 ottobre dalle 7 alle 14, eventuale ballottaggio domenica 24 e lunedì 25 ottobre.

Si rinnovano sindaci e consiglieri comunali in 98 centri dell’Isola: le operazioni di scrutinio inizieranno lunedì appena ultimate le operazioni di voto e dopo il riscontro dei dati, con i primi risultati in diretta che potranno arrivare già nella prima serata di lunedì 11 ottobre. Ecco qui di seguito la lista dei 98 Comuni al voto, già suddivisi per provincia (non ci sono capoluoghi al voto):

Cagliari: Capoterra, Elmas, Sarroch

Nuoro: Aritzo, Baunei, Belvì, Borore, Cardedu, Dorgali, Dualchi, Fonni, Gadoni, Loculi, Lotzorai, Orani
Orgosolo, Orosei, Orotelli, Ovodda, Silanus, Siniscola, Talana, Tertenia, Triei, Ulassai

Oristano: Albagiara, Baradili, Bonarcado, Cuglieri, Marrubiu, Ollastra, Riola Sardo, Ruinas, Scano di Montiferro, Senis, Siris, Solarussa, Tadasuni, Tramatza, Villaurbana

Sassari: Alà dei Sardi, Ardara, Banari, Benetutti, Bonorva, Borutta, Bulzi, Cargeghe, Codrongianos, Esporlatu, Luras, Martis, Monteleone Rocca Doria, Mores, Muros, Nughedu San Nicolò, Olbia, Olmedo, Sennor, Telti, Trinità d’Agultu e Vignola, Tula Uri

Sud Sardegna: Armungia, Barrali, Buggerru, Carbonia, Decimoputzu, Domusnovas, Escalaplano, Genuri, Gergei, Gesico, Gonnesa, Isili, Las Plassas, Masainas, Narcao, Nuragus, Pauli Arbarei, Perdaxius, San Giovanni Suergiu, San Nicolò Gerrei, San Vito, Sant’Andrea Frius, Sardara, Selegas, Serramanna, Setzu, Soleminis, Turri, Villacidro, Villamar, Villanova Tulo, Villanovaforru, Villaperuccio, Villasalto.

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI SARDEGNA 2021, LE SFIDE PIÙ “POLITICHE”

In questa tornata di Amministrative 2021 in Sardegna ci sono alcune sfide più “politiche” e significative di altre: stiamo parlando di Carbonia, dove recentemente è andato il presidente del Movimento 5 stelle Giuseppe Conte per sostenere il candidato di Articolo 1 e M5s insieme con la vice ministra al Ministero dello Sviluppo economico Alessandra Todde e con l’ex ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, ma anche Capoterra o Olbia, dove Conte è andato per un altro evento elettorale a sostegno del candidato del centrosinistra e M5s Augusto Navone, candidato sindaco di Olbia da una grande coalizione che va dal M5S a pezzi di Fratelli d’Italia, da Forza Italia ad altri ex esponenti del centrodestra, passando per il Pd e l’intera galassia del centrosinistra olbiese. Il Pd locale ha anche scritto una lettera aperta a Giuseppe Conte per dare “un sincero benvenuto”, ma hanno spiegato “quanto sia stata male amministrata negli ultimi 5 anni” Carbonia, guidata sino ad oggi da un’esponente pentastellata, Paola Massidda.

COME SI VOTA ALLE ELEZIONI COMUNALI IN SARDEGNA

Capire come si vota alle Elezioni Comunali in Sardegna richiede un semplice sforzo di suddivisione dei Comuni presenti: in 95 centri, ovvero quelli minori di 15mila abitanti, si voterà con il sistema maggioritario, mentre nei restanti 3 (superiori a 15mila abitanti) vige quello proporzionale.

– Città < 15mila ab.: non c’è ballottaggio, vince il candidato che ha maggioranza relativa dei voti. A ogni candidato sindaco corrisponde un’unica lista con un numero di candidati al Consiglio comunale che non supera il numero dei seggi: i cittadini che votano per un sindaco esprimono una preferenza anche per la sua lista. Non è permesso il voto disgiunto.

– Città > 15mila ab.: sistema maggioritario con soglia di sbarramento al 3% e doppio turno (possibilità quindi di andare al ballottaggio se nessuno dei candidati raggiunge il quorum). Si vota con una croce sul candidato sindaco, sul simbolo di una lista (e il voto va al candidato collegato), oppure facendo due simboli su un candidato sindaco e su una lista. Concesso il voto disgiunto (voto al candidato e ad una lista non collegata): la scheda elettorale per l’elezione diretta del sindaco e del Consiglio Comunale sarà di colore azzurro, con possibilità di esprimere fino a 2 preferenze (ma di genere opposto). Assieme al voto disgiunto permesso, vige anche la regola della doppia preferenza purché di generi diversi, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Quattro in tutto le rilevazioni sull’affluenza degli elettori al voto, con il raffronto dei dati con quelli delle ultime elezioni amministrative dei Comuni interessati: domenica alle ore 12.30, 19.30 e 22.30lunedì alle ore 15. Qui i focus sulle regole anti-Covid da osservare nei seggi, norme sul Green Pass e cosa succede in caso di errore.

LIVE Elezioni comunali 2021 (primo turno 3-4 ottobre): risultati di tutti i Comuni. Dati: Roma – Milano – Napoli – Torino – Bologna

© RIPRODUZIONE RISERVATA