Risultati Europa League, classifiche/ Diretta gol live score: clamoroso ko del Napoli

- Claudio Franceschini

Risultati Europa League, classifiche: diretta gol live score delle partite che giovedì 30 settembre si giocano per la seconda giornata della fase a gironi, clamoroso ko interno del Napoli.

Bayer Leverkusen gruppo gol lapresse 2021 640x300
Risultati Europa league, classifica (Foto LaPresse)

RISULTATI EUROPA LEAGUE: NAPOLI KO IN CASA

Nei risultati di Europa League per la seconda giornata della fase a gironi abbiamo assistito a un clamoroso epilogo al Diego Armando Maradona: il Napoli cade in casa contro lo Spartak Mosca e rimette in discussione l’intero andamento del gruppo C, dove incredibilmente perde anche il Leicester battuto dal Legia Varsavia. Il ko dei partenopei, in vantaggio con Elmas dopo pochi secondi ma poi superati dallo Spartak (il gol di Osimhen nel recupero fiume ha dato un po’ di speranza ma non è servito), fa in modo che adesso nella classifica del girone ci sia incredibilmente in testa al girone il Legia a punteggio pieno, mentre le due big sono ultime e ora dovranno necessariamente risalire la corrente.

Nel gruppo A i Rangers cadono ancora sul campo dello Sparta Praga, mentre il Lione di fatto archivia una bella fetta di qualificazione con il 3-0 al Brondby, nel gruppo B il Psv è roboante in trasferta sullo Sturm Graz (4-1) e finisce in parità il big match Real Sociedad Monaco. Nel gruppo D invece vincono in trasferta Olympiacos e Eintracht, rispettivamente contro Fenerbahçe e Anversa; adesso per i risultati di Europa League tocca alla Lazio, con la speranza che la partita contro la Lokomotiv Mosca vada meglio che al Napoli. Da seguire con attenzione anche Celtic Bayer Leverkusen, così come Marsiglia Galatasaray (nel girone dei biancocelesti). (agg. di Claudio Franceschini)

SI COMINCIA!

Finalmente siamo pronti a vivere la seconda serata con i risultati di Europa League: come abbiamo detto sono 8 le partite che prendono il via in questa prima fascia oraria, e delle italiane è subito impegnato il Napoli che ospita lo Spartak Mosca, dopo il pareggio in rimonta al King Power Stadium grazie allo straripante Victor Osimhen. Un Napoli che ha iniziato la stagione come meglio non poteva: sei vittorie in altrettante partite di campionato e appunto il pareggio di Leicester, squadra ancora imbattuta e che, nonostante non sia praticamente cambiata rispetto all’anno scorso (a parte la firma di Zambo Anguissa, già determinante in mezzo al campo), con Luciano Spalletti al timone sembra aver fatto un deciso passo avanti dal punto di vista della mentalità intesa come consapevolezza nei propri mezzi.

Certo, si può dire che in Serie A il Napoli non abbia ancora affrontato squadra di alto livello ma poi le partite vanno sempre vinte e, se vogliamo fare paragoni, la Juventus ha iniziato con 8 punti in un calendario non impossibile mentre l’Inter campione d’Italia ha pareggiato a Marassi contro la Sampdoria, dove i partenopei hanno invece vinto 4-0. Naturalmente sappiamo bene che si tratta di confronti che lasciano il tempo che trovano, ma questo dice bene della potenza della squadra azzurra: ora vedremo come si comporterà contro lo Spartak Mosca, mettiamoci comodi e lasciamo parlare i campi perchè per i risultati di Europa League si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

SUGLI SCUDI

Ovviamente sono tante le squadre che potremmo citare nei risultati di Europa League, ma avvicinandoci alla seconda giornata dei gironi possiamo fare un focus sul Bayer Leverkusen. L’anno scorso era stato esonerato Peter Bosz – che oggi è protagonista in Europa League con il Lione – e in estate la società tedesca ha deciso di affidarsi a Gerardo Seoane, che ha fatto ottime cose con lo Young Boys; il Bayer Leverkusen ha iniziato il suo cammino in questo torneo vincendo contro il Ferencvaros (in rimonta) ma che il progetto sia solido è dimostrato anche dall’ottimo avvio in Bundesliga, con la squadra in seconda posizione e sconfitta solo dal Borussia Dortmund, in un pirotecnico 3-4 interno.

Naturalmente bisognerà vedere quanto durerà, perchè anche nell’ultima stagione c’è stato un periodo nemmeno cortissimo in cui le Aspirine sono rimaste in testa al campionato, per poi calare sensibilmente; al momento la squadra di Seoane è spinta dal talento di Patrik Schick, rinato in maglia rossonera, e Florian Wirtz che, uscito dal settore giovanile, si è immediatamente imposto all’attenzione di tutti e in Bundesliga ha già segnato 4 gol con 4 assist. Possibile che, come Kai Havertz, a breve lo vedremo in altri lidi; per ora il Bayer Leverkusen se lo gode, e per provare a blindarlo potrebbe tornare a timbrare grandi risultati in campionato come in Europa League… (agg. di Claudio Franceschini)

IL TREND

Aspettando i risultati di Europa League per questo giovedì, dobbiamo parlare di un fatto curioso che riguarda la prima giornata: due settimane fa infatti si è sviluppata una situazione, dopo aver assistito alle 16 partite previste, per la quale in bei sei gironi una sola squadra è riuscita a prendersi la vittoria, mentre l’altro match è terminato in parità. Dal girone A al girone F dunque le classifiche ci parlano di una squadra al comando solitario con 3 punti, poi due formazioni con un punto e infine il fanalino di coda che, inevitabilmente, di punti ne ha 0.

Fanno eccezione solo il gruppo G e il gruppo H: nel primo di questi infatti abbiamo registrato la doppia vittoria di Betis e Bayer Leverkusen, rispettivamente nei confronti di Celtic e Ferencvaros, mentre nel secondo a ottenere i 3 punti sono state West Ham e Genk che hanno superato Dinamo Zagabria e Rapid Vienna. Dunque, se nei primi gironi la situazione sarà ancora ingarbugliata dopo la seconda giornata, potenzialmente i risultati di Europa League attesi tra poco potrebbero consegnarci un girone G e un girone H con due squadre in fuga con 6 punti. Alla fine comunque il percorso sarà uguale per tutti, il calendario in questo momento conta il giusto e allora staremo a vedere cosa succederà nella seconda giornata della fase a gironi di Europa League… (agg. di Claudio Franceschini)

2^ GIORNATA DEI GIRONI

I risultati di Europa League tornano a farci compagnia giovedì 30 settembre, con le partite valide per la seconda giornata della fase a gironi: come sempre avremo le due fasce orarie (18:45 e 21:00) in cui saranno equamente divise le 16 partite previste, come sempre Napoli e Lazio saranno pronte a giocare per migliorare la loro situazione e avvicinare la possibilità di qualificarsi agli ottavi di finale. Sono Napoli Spartak Mosca e Lazio Lokomotiv Mosca le due gare che riguardano le nostre rappresentanti, dunque curiosamente due partite interne contro avversarie della capitale russa; sulla carta impegni abbordabili, ma come sempre dovrà rispondere il campo.

Agli altri terreni di gioco ci dovremo poi riferire per provare a capire in che modo andranno le cose nelle altre sfide che riguardano i risultati di Europa League: c’è davvero tanta carne al fuoco e le classifiche dei gironi, ovviamente per nulla definitive, potranno comunque cambiare in maniera sostanziale dopo questi 90 minuti. Quindi, aspettando che si giochi, proviamo ad addentrarci nelle atmosfere dei risultati di Europa League sciorinando i temi principali che sono legati a questa seconda giornata dei gironi.

RISULTATI EUROPA LEAGUE: SITUAZIONE E CONTESTO

I risultati di Europa League ci aspettano: per Napoli e Lazio come detto si tratta di partite che sulla carta non rappresentano grossi ostacoli, anche se la Lokomotiv Mosca è stata comunque in grado di fermare il Marsiglia (mentre lo Spartak ha perso in casa contro il Legia Varsavia). Solitamente le squadre russe sono ostiche se affrontate in trasferta, ma gli impegni arrivano al Maradona e all’Olimpico e dunque sia Luciano Spalletti che Maurizio Sarri possono approcciarli con fiducia, per quella che per entrambi potrebbe rappresentare la prima vittoria in questa Europa League.

Guardando la composizione dei gruppi, sicuramente la Lazio è quella che ha pescato peggio (lo avevamo già detto in fase di sorteggio) e, avendo perso all’esordio, ha un bisogno quasi impellente di trovare i 3 punti; anche il Napoli sa però di non poter sprecare l’occasione di una partita interna, anche se il suo girone è certamente meno ostico. Ora attendiamo qualche ora, poi si potrà dare il via alla serata dedicata ai risultati di Europa League!

GIRONE A
RISULTATO FINALE Sparta Praga Rangers 1-0
RISULTATO FINALE Lione Brondby 3-0
CLASSIFICA: Lione 6, Sparta Praga 4, Brondby 1, Rangers 0

GIRONE B
RISULTATO FINALE Sturm Graz Psv 1-4
RISULTATO FINALE Real Sociedad Monaco 1-1
CLASSIFICA: Psv 4, Monaco 4, Real Sociedad 2, Sturm Graz 0

GIRONE C
RISULTATO FINALE Legia Varsavia Leicester 1-0
RISULTATO FINALE Napoli Spartak Mosca 2-3
CLASSIFICA: Legia Varsavia 6, Spartak Mosca 3, Napoli 1, Leicester 1

GIRONE D
RISULTATO FINALE Fenerbahçe Olympiacos 0-3
RISULTATO FINALE Anversa Eintracht 0-1
CLASSIFICA: Olympiacos 6, Eintracht 4, Fenerbahçe 1, Anversa 0

GIRONE E
ore 21:00 Lazio Lokomotiv Mosca
ore 21:00 Marsiglia Galatasaray
CLASSIFICA: Galatasaray 3, Marsiglia 1, Lokomotiv Mosca 1, Lazio 0

GIRONE F
ore 21:00 Braga Midtjylland
ore 21:00 Ludogorets Stella Rossa
CLASSIFICA: Stella Rossa 3, Ludogorets 1, Midtjylland 1, Braga 0

GIRONE G
ore 21:00 Ferencvaros Betis
ore 21:00 Celtic Bayer Leverkusen
CLASSIFICA: Betis 3, Bayer Leverkusen 3, Celtic 0, Ferencvaros 0

GIRONE H
ore 21:00 West Ham Rapid Vienna
ore 21:00 Genk Dinamo Zagabria
CLASSIFICA: West Ham 3, Genk 3, Rapid Vienna 0, Dinamo Zagabria 0

© RIPRODUZIONE RISERVATA