Risultati qualificazioni 2022, Classifiche/ Diretta gol live: vola la Francia!

- Claudio Franceschini

Risultati qualificazioni Mondiali 2022, classifiche: diretta gol live score dei gironi D, E e G che martedì 16 novembre vivono la loro ultima giornata, Francia e Belgio sono già in Qatar.

Thorgan Hazard Mertens Belgio gol lapresse 2021 640x300
Risultati qualificazioni Mondiali 2022: gironi D, E, G (Foto LaPresse)

RISULTATI QUALIFICAZIONI MONDIALI 2022: VOLA LA FRANCIA!

Cala il sipario su questa giornata di qualificazioni ai Mondiali e adesso, coi risultati finali dai campi, possiamo farci un’idea più precisa per quanto concerne la situazione in classifica. Tantissimi gol nei secondi tempi, dopo i primi quarantacinque minuti piuttosto avari dal punto di vista delle mercature. Così al triplice fischio finale l’Ucraina si impone sul campo della Bosnia per 0-2, stesso punteggio per la Francia che liquida la Finlandia coi gol di Benzema e Mbappè, consolidando il primato in classifica. Termina 1-1 invece tra Galles e Belgio, mentre vince 1-3 la Lettonia contro Gibilterra. Sconfitta interna per il Montenegro contro la Turchia, sul punteggio di 1-2, mentre l’Olanda stende 2-0 la Norvegia. 2-0 anche nell’ultima partita in programma tra Repubblica Ceca ed Estonia. Nel girone D troviamo tra le prime due Francia e Ucraina, nel E Belgio e Galles, nel G Olanda e Turchia. A piè pagina la situazione aggiornata con risultati finali e le classifiche complete di ogni gruppo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FINE DEI PRIMI TEMPI

Ed eccoci con i risultati parziali delle qualificazioni Mondiali 2022 quando siamo giunti alla fine di tutti i primi tempi. Tutti i punteggi sono ancora fermi sul pareggio: nessun gol tra Bosnia-Ucraina, ma anche in Finlandia tra i padroni di casa e la Francia, ferme sullo zero a zero. Due gol in Galles Belgio, inchiodate anche loro sul pari per 1-1. Stesso risultato tra Gibilterra-Lettonia (1-1) e tra Montenegro-Turchia (1-1). Nessun gol invece tra Olanda-Norvegia e Repubblica Ceca-Estonia. Grande curiosità di capire come evolverà la classifica al termine di questa serata che mette in palio punti pesanti per le qualificazioni ai Mondiali 2022. Con la fine dell’intervallo adesso la parola torna di nuovo al campo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PARTITE AL VIA!

Eccoci al via delle partite che ci forniranno i risultati delle qualificazioni Mondiali 2022. Facciamo un rapido focus sulle due nazionali che hanno già vinto il loro girone e dunque sono già in Qatar: la Francia campione del mondo in carica giocherà il settimo Mondiale consecutivo dopo i flop del 1990 e 1994, tra l’altro subito dopo aveva vinto il titolo e anche oggi è campione in carica, ma per le nuove regole ha comunque dovuto giocare le qualificazioni. Era già successo che i Bleus non si qualificassero per due edizioni consecutive (1970 e 1974) e in generale hanno mancato il pass per cinque volte (anche nel 1950).

Il Belgio, per la prima volta sul podio quattro anni fa, è solo alla terza partecipazione consecutiva: l’aveva mancata sia nel 2006 che nel 2010 prima che la generazione d’oro crescesse, e in quel caso aveva messo fine a una striscia di sei apparizioni che durava dal 1982. I Diavoli Rossi non si sono qualificati ai Mondiali per 7 volte: sicuramente il periodo nero è quello compreso tra il 1958 e il 1966 (tre edizioni in fila senza giocare la fase finale) che infatti aveva coinciso anche con la mancata qualificazione agli Europei del 1964 e 1968. Adesso comunque siamo davvero pronti a metterci comodi e stare a vedere quello che succederà sui campi: finalmente per i risultati delle qualificazioni Mondiali 2022 si inizia a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

PER I PLAYOFF

I risultati delle qualificazioni Mondiali 2022 per martedì 16 novembre saranno particolarmente interessanti anche per la corsa ad un posto nei playoff. Abbiamo parlato del gruppo G: l’Olanda finirebbe agli spareggi in caso di sconfitta e conseguente pareggio o ko della Turchia (in Qatar andrebbe subito la Norvegia), con gli orange qualificati invece il vantaggio attualmente è della nazionale turca che ha un gol di vantaggio nella differenza reti, dunque la Norvegia per sorpassarla deve ottenere un risultato migliore e cioè un pareggio a fronte di una sconfitta, oppure avere un ko numericamente “migliore” rispetto a quello della rivale. Nel gruppo D, alle spalle della Francia, la Finlandia è seconda con 2 punti di vantaggio e spera che i Bleus già qualificati non siano particolarmente agguerriti.

Agli scandinavi potrebbe non bastare il pareggio perché l’Ucraina, che gioca in Bosnia, ha gli stessi gol subiti e uno in meno segnato, dunque potrebbe decisamente sorpassare gli scandinavi e, avendo il vantaggio nella doppia sfida diretta, potrebbe andare agli spareggi con stesso numero di gol segnati e incassati (1-1 in Finlandia, 2-1 ucraino in Bosnia per esempio). Infine il gruppo E: qui situazione più definita, il Galles ha 3 punti di vantaggio sulla Repubblica Ceca che però ha una differenza reti migliore. Ai Dragoni basta un pareggio, ma in caso di sconfitta i cechi sarebbero ai playoff vincendo con qualunque risultato. Qui però la corsa è “virtuale”, perchè la terza classificata andrebbe comunque agli spareggi grazie al cammino in Nations League, sorte toccata già ieri all’Austria. (agg. di Claudio Franceschini)

TERMINANO I GIRONI!

I risultati delle qualificazioni Mondiali 2022 per martedì 16 novembre riguardano 7 partite per tre gironi (si tratta dei gruppi D, E e G) e avremo questa sera, in contemporanea alle ore 20:45, la conclusione di questa fase che tuttavia, come ben sappiamo, non sarà la parola fine sulla lotta per i posti in Qatar visto che le seconde delle classifiche dovranno poi affrontare i playoff. Nei giorni scorsi abbiamo già visto quali nazionali hanno ottenuto le qualificazioni alla fase finale dei Mondiali.

Riguardo le partite di oggi c’è un solo girone nel quale bisogna ancora definire il primo posto ma la corsa agli spareggi infuria, e dunque attenzione a sottovalutare queste 7 partite che sono praticamente tutte decisive, con la sola eccezione di Gibilterra Lettonia che non avrà valore. Aspettando che si giochi, noi possiamo ora fare qualche considerazione sulla serata che ci attende, provando a capire nei risultati delle qualificazioni Mondiali 2022 cosa potrebbe succedere e, naturalmente, come potrebbero cambiare le classifiche dei tre gironi che sono coinvolti martedì 16 novembre.

RISULTATI QUALIFICAZIONI MONDIALI 2022: SITUAZIONE E CONTESTO

Francia e Belgio giocano per i risultati delle qualificazioni Mondiali 2022 con il biglietto per il Qatar già in tasca: pratica risolta nel turno precedente per due nazionali che si erano incrociate nella semifinale di Nations League, poi vinta dai Bleus. La nazionale che si deve ancora qualificare è l’Olanda: gli orange incredibilmente potrebbero anche rimanere fuori dai Mondiali, sarebbe così se perdessero in casa contro la Norvegia e la Turchia battesse il Montenegro, per contro però alla nazionale di Louis Van Gaal basta un punto per vincere il girone ed evitare i playoff visto che, grazie all’enorme vantaggio nella differenza reti, la Turchia dovrebbe a quel punto vincere con 13 o 14 gol di margine in Montenegro. Per i playoff come detto ogni corsa è aperta: in questo momento ci andrebbero Finlandia, Galles e Turchia ma Ucraina, Repubblica Ceca e Norvegia hanno ben più di un argomento da mettere in campo, dunque sarà interessantissimo valutare quello che succederà nei risultati delle qualificazioni Mondiali 2022 per questa sera…

RISULTATI QUALIFICAZIONI MONDIALI 2022

GRUPPO D

FINALE Finlandia Francia 0-2
FINALE Bosnia Ucraina 0-2
CLASSIFICA: Francia 18, Ucraina 12, Finlandia 11, Bosnia 7, Kazakhstan 3

GRUPPO E

FINALE Galles Belgio 1-1
FINALE Repubblica Ceca Estonia 2-0
CLASSIFICA: Belgio 20, Galles, 15, Repubblica Ceca 14, Estonia 4, Bielorussia 3

GRUPPO G

FINALE Gibilterra Lettonia 1-3
FINALE Montenegro Turchia 1-2
FINALE Olanda Norvegia 2-0
CLASSIFICA: Olanda 23, Turchia, 21, Norvegia 18, Montenegro 12, Lettonia 6, Gibilterra 3

© RIPRODUZIONE RISERVATA