Risultati Serie A, classifica/ Diretta gol live score: il Napoli spazza via la Lazio

- Claudio Franceschini

Risultati Serie A, classifica: diretta gol live score delle partite che domenica 28 novembre concludono il programma della 14^ giornata. Pari alla Dacia Arena, ora il Milan!.

Napoli gruppo esultanza lapresse 2021 640x300
Napoli (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE A: IL NAPOLI SPAZZA VIA LA LAZIO

In questa domenica riservata ai risultati della serie A si chiude con il poker del Napoli alla Lazio: la squadra di Spalletti ha letteralmente spazzato via quella di Sarri, segnando tre gol in meno di mezz’ora con doppietta di Mertens e gol di Zielinski, mentre nella ripresa è stato Fabian Ruiz a fissare il risultato sul definitivo 4-0. I partenopei si prendono così il primo posto solitario in classifica staccando il Milan sconfitto in casa dal Sassuolo, mentre la Lazio resta staccata dalle posizioni che contano, al secondo ko consecutivo dopo quello contro la Juventus. (agg. di Fabio Belli)

RISULTATI SERIE A: ROMA VINCENTE, ORA TUTTI AL SAN PAOLO

In questa domenica riservata ai risultati della serie A ecco che celebriamo ora il successo della Roma sul Torino col risultato di 1-0. Nella 14^ giornata di campionato la squadra di Mourinho non mette il piede in fallo: affidandosi alla rete segnata da Abraham nel primo tempo (al 32’ del primo tempo per la precisione), la squadra della Lupa torna a sorridere e incamera tre punti di peso, che la rilanciano  alla quinta posizione della classica della Serie A, con 25 punti.

Nulla da fare dunque per il Torino di Juric, che conferma il trend recente che non lo vede vincente lontano dal pubblico di casa. Per i granata si tratta questo del settimo KO in stagione: uno scivolone che costa a Juric la 13^ posizione della classifica. Ma ora ridiamo la parola al campo: solo tra pochi minuti si accenderà il big match tra Napoli e Lazio al San Paolo!. (agg Michela Colombo)

MILAN ANCORA SCONFITTO!

Si arricchisce il quadro dei risultati della Serie A per le sfide della 14^ giornata e subito dobbiamo raccontare del clamoroso KO del Milan di Stefano Pioli, sconfitto in casa con il risultato di 3-1 dal Sassuolo. Per la squadra di Dionisi un pomeriggio importante in terra lombarda: dopo la rete di Romagnoli che ha sbloccato il match, sono stati Scamacca e Berardi (oltre all’autogol di Kjaer al 33’) a condannare il Diavolo al secondo KO della stagione. Una sconfitta che potrebbe costare a Pioli anche la prima posizione della graduatoria, se il Napoli questa sera non metterà il piede in fallo contro la Lazio.

Non ha invece sbagliato oggi pomeriggio il Bologna, vincente col risultato di 1-0 contro lo Spezia al Picco: a salvare la compagine di Mihajlovic il gol di Arnautovic, arrivato però solo su calcio di rigore e siglato all’83’ di gioco. Con questa vittoria comunque i felsinei rimangono alla decima posizione della classifica di Serie A, ma questa volta con 21 punti, gli stessi di Juventus e Fiorentina. Ora però rimettiamoci comodi: tra poco la Serie A tornerà in campo col match Roma Torino. (agg Michela Colombo)

PARI AL FRIULI, ORA C’È PIOLI!

Siamo nel vivo della domenica riservata ai risultati della Serie A e solo tra pochi istanti pure dovremo ridare la parola al campo per le sfide Milan Sassuolo e Spezia-Bologna: pure prima vediamo che cosa è accaduto solo pochi fa al Friuli. Va infatti subito segnalato il pareggio senza reti occorso tra Udinese e Genoa, impegnati nel lunch match della 14^ giornata di campionato.

Alla Dacia Arena dunque le squadre di Gotti e Shevchenko non si fanno male: dopo un primo tempo che ha visto i friulani più attivi, nella ripresa c’è stato maggior equilibrio in campo e soprattutto gran prudenza da parte di entrambe le formazioni. Con un solo punticino a testa ottenuto in questa domenica per i risultati della Seri A, per Udinese e Genoa di fatto la classifica rimane invariata dopo la 14^ giornata: i bianconeri salgono a quota 15 punti, mentre il club ligure rimane in basso nella graduatoria, con solo 10 punti all’attivo. Ora però torniamo a dare la parola al grande calcio! (agg Michela Colombo)

AL VIA IL PRIMO MATCH

Ci siamo, per i risultati di Serie A si inizia a giocare e Udinese Genoa è la prima partita che ci farà compagnia in questa domenica dedicata alla 14^ giornata. Il Grifone è allenato da Andriy Shevchenko, che ha esordito perdendo in casa contro la Roma: per quasi tutta la partita però il suo Genoa ha tenuto testa ai giallorossi, cadendo solo nel finale per il jolly Felix Afena-Gyan che José Mourinho ha pescato dalla panchina detto. Come già visto, i complimenti per la prestazione possono fare piacere fino a un certo punto, perché la classifica di Serie A dice che il Genoa ha 9 punti e alle sue spalle ha solo la coppia formata da Cagliari e Salernitana: tradotto, se il campionato finisse oggi i rossoblu sarebbero retrocessi in Serie B dopo 16 anni, e naturalmente sarebbe un risultato deludente, ancor più nell’anno che ha portato al cambio di proprietà.

Dunque, sia il neo presidente Alberto Zangrillo che Andriy Shevchenko vanno a caccia di quella che sarebbe la prima vittoria della nuova gestione: battere l’Udinese significherebbe anche avvicinarlo parecchio in classifica (i friulani hanno 14 punti), prendendo due piccioni con una fava. Riusciranno i liguri nell’impresa? Stiamo per scoprirlo insieme: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il terreno di gioco della Dacia Arena, per i risultati di Serie A si comincia a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

PER IL RISCATTO

I risultati di Serie A ci consegnano come detto la possibilità di riscatto immediato per Napoli e Milan: entrambe le squadre hanno perso la prima partita in campionato e sembrano procedere a braccetto. I rossoneri sono caduti a Firenze, ma i partenopei non ne hanno approfittato perdendo il big match di San Siro contro l’Inter: sconfitte tra l’altro quasi in fotocopia, con il Milan andato sotto di tre gol e capace di riportarsi sul 2-3 prima di incassare la quarta rete della Fiorentina, e nuovamente accorciare senza però completare la rimonta.

Il Napoli invece era passato in vantaggio, ma poi ha subito tre reti; il gol di Dries Mertens è stato storico per lui e il club, ma non è servito a evitare la sconfitta. Ora Napoli e Milan vogliono rilanciarsi subito, perché l’Inter sta premendo alle spalle e le altre big potrebbero sempre trovare il passo giusto: per il momento 32 punti in 13 partite sono un grande bottino, ma sarà inutile se da questo momento in avanti le cose non andranno come in precedenza. Delle due, la partita più abbordabile ce l’ha senza ombra di dubbio il Milan, ma è anche vero che la Lazio da trasferta quest’anno non ha mai davvero convinto e quindi anche il Napoli ha un’occasione… (agg. di Claudio Franceschini)

SI COMINCIA CON UDINESE GENOA!

I risultati di Serie A per la 14^ giornata proseguono il loro programma domenica 28 novembre: alle ore 12:30 vivremo il lunch match Udinese Genoa e saranno cinque le partite cui assisteremo, che completeranno il turno. Nello specifico, alle ore 15:00 si giocheranno Milan Sassuolo e Spezia Bologna, alle ore 18:00 il primo posticipo sarà Roma Torino mentre alle ore 20:45 la sfida serale sarà Napoli Lazio, che definirà anche la classifica di Serie A al termine di questa 14^ giornata.

I temi che scaturiranno da questa domenica sono ovviamente parecchi, con qualche incrocio davvero interessante: inevitabile porre l’accento sul ritorno di Maurizio Sarri al San Paolo, ma naturalmente ci sono altri momenti importanti che vivremo uno per uno. Aspettando che per i risultati di Serie A si cominci a giocare, facciamo dunque un’ideale panoramica di domenica 28 novembre e di un turno che ci avvicina sempre più alla conclusione del girone di andata, al termine del quale potremo capire più cose riguardo la classifica…

RISULTATI SERIE A: SITUAZIONE E CONTESTO

Nei risultati di Serie A per la 14^ giornata si rinnova il duello tra Napoli e Milan: entrambe hanno vissuto la prima sconfitta in campionato nell’ultimo turno, entrambe però hanno dato prova di saper lottare fino all’ultimo provando a riaprire le partite contro Fiorentina e Inter (rispettivamente), segnando ma non riuscendo a evitare il ko. Come risultante le inseguitrici si sono avvicinate; adesso l’Inter fa paura, un po’ meno le altre perché le distanze erano comunque ampie. La Roma per esempio deve ancora provare a entrare nelle prime quattro.

Salvata dal giovanissimo Felix Afena-Gyan a Marassi, va alla ricerca di una continuità mai trovata in stagione e sfida un Torino che invece è galvanizzato, perché battendo l’Udinese ha allontanato ancor più la zona retrocessione e può quasi ambire a giocarsi l’Europa. A proposito di salvezza, Udinese Genoa è un crocevia abbastanza importante per Andriy Shevchenko, che ha sì tenuto testa alla Roma ma è anche uscito sconfitto in casa, e alla Dacia Arena sa bene di non poter fallire perché la classifica di Serie A, per il Grifone, è tutt’altro che piacevole. Staremo a vedere…

RISULTATI SERIE A: 14^ GIORNATA

FINALE Udinese Genoa 0-0

FINALE Milan Sassuolo 1-3 – 21′ Romagnoli (M), 24′ Scamacca (S), 33′ autogol Kjaer (S), 66′ Berardi (S)

FINALE Spezia Bologna 0-1 – 83′ Arnautovic

FINALE Roma Torino 1-0 – 32′ Abraham

FINALE Napoli Lazio 4-0 – 7′ Zielinski, 10′ Mertens, 29′ Mertens, 85′ Fabian Ruiz

CLASSIFICA SERIE A

Napoli 35

Milan 32

Inter 31

Atalanta 28

Roma 25

Juventus, Lazio, Fiorentina, Bologna 21

Verona, Empoli 19

Sassuolo 18

Torino 17

Venezia, Sampdoria, Udinese 15

Spezia 11

Genoa 10

Cagliari, Salernitana 8

© RIPRODUZIONE RISERVATA