Risultati Serie A, classifica/ Trionfo Inter! Diretta gol live score (oggi 3 dicembre 2023)

- Claudio Franceschini

Risultati Serie A, classifica: diretta gol live score delle partite che domenica 3 dicembre si giocano per la 14^ giornata, spicca su tutte Napoli Inter che vale una fetta di scudetto.

21580312 medium 1 1 640x300 Classifica marcatori Serie A: il capocannoniere è sempre Lautaro Martinez (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE A: TRIONFO INTER!

I risultati di Serie A chiudono una intensa giornata domenicale col trionfo dell’Inter al “Maradona” in casa del Napoli. Troppo severa per i partenopei la punizione dello 0-3 finale, con la squadra di Mazzarri che ha avuto molte occasioni da gol ma è stata sistematicamente l’Inter a colpire. Sblocca Calhanoglu con una gran botta prima dell’intervallo, nella ripresa il contropiede della squadra di Inzaghi è micidiale e Barella e Thuram puntellano il punteggio. L’Inter si riprende così il primo posto contro-sorpassando la Juventus. (agg. di Fabio Belli)

RISULTATI SERIE A: ROMA QUARTA!

I risultati di Serie A vedono la Roma vincere in rimonta in casa del Sassuolo nella sfida delle ore 18. Giallorossi sotto per il gol di Matheus Henrique nel primo tempo, ma nonostante i dubbi espressi da Mourinho sull’arbitraggio di Marcenaro, nella ripresa arriva l’espulsione di Boloca e un rigore per i giallorossi, che Dybala trasforma per il pareggio. Ci pensa nel finale Kristensen a firmare l’1-2, conclusione del danese che mette fuori causa Consigli con una deviazione di Ruan Tressoldi. Roma ora quarta al fianco del Napoli che scende però in campo alle 20.45 al “Maradona” per il big match contro l’Inter. (agg. di Fabio Belli)

RISULTATI SERIE A: VERONA SALVO AL 97′!

I risultati di Serie A fanno registrare due importanti risultati, la Fiorentina riesce a dare continuità al suo cammino con un perentorio tris alla Salernitana, che si ferma ancora dopo il successo con la Lazio che aveva regalato nuove speranze. Viola subito in vantaggio con un rigore di Beltran, poi Sottil e Bonaventura fissano il punteggio. Mille emozioni a Udine, i friulani vanno sul 2-0 con i gol di Kabasele e Lucca ma il Verona risponde con un rigore di Djuric e una spettacolare rovesciata di Ngonge. Lucca però firma il 3-2 ma al 97′ Henry torna al gol e regala al Verona un punto insperato. Alle 18 in campo al Mapei Stadium per Sassuolo-Roma. (agg. di Fabio Belli)

RISULTATI SERIE A: IL LECCE FRENA IL BOLOGNA

Il primo dei risultati di Serie A in arrivo dalla domenica è chiaramente quello del lunch match: al Via del Mare il Bologna spreca tutto nei minuti di recupero e il Lecce si salva, finisce 1-1 ed è un pareggio che sta molto stretto a Thiago Motta. A Lecce sembra decidere Charalampous Lykogiannis, entrato da poco, con una splendida punizione: il Bologna vola e nel secondo tempo avrebbe anche meritato qualcosa di più, ma altre occasioni avute dalla squadra rossoblu si sono infrante contro un Wladimiro Falcone che non per la prima volta ha comunque tenuto in piedi i salentini.

Il Lecce sembra non approfittarne, finchè a seguito dell’ultimo angolo della partita il Var richiama l’arbitro per una trattenuta di Calafiori sullo stesso Falcone: è rigore, Roberto Piccoli trasforma addirittura al 100’ e il Lecce pareggia. Adesso vedremo, nei risultati di Serie A, come reagiranno Udinese e Verona, impegnate nella sfida diretta della Dacia Arena, e Salernitana che fa visita alla Fiorentina. Si inizia alle ore 15:00 con queste due partite, e sarà chiaramente interessante vedere come cambierà la classifica del campionato di Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

SI COMINCIA!

I risultati di Serie A prendono il via con Lecce Bologna, e questo ci dà l’occasione per approfondire il discorso sui felsinei.- Con la vittoria sul Torino nell’ultimo Monday Night il Bologna è salito al quinto posto in classifica: oggi sarebbe incredibilmente in Europa League insieme alla Roma, e sta mettendo dietro di sé rivali decisamente più accreditate come Fiorentina, Atalanta e Lazio. Grande lavoro di Thiago Motta, che già nella passata stagione aveva fatto parlare di sé: l’Italo-brasiliano a breve potrebbe essere destinato alla panchina di una big, ma per il momento vuole continuare a sognare con un Bologna che spera davvero di portare in Europa.

Attualmente i rossoblu hanno 21 punti in 13 giornate; in proporzione chiuderebbero a quota 61, sarebbero 7 lunghezze in più di quanto fatto l’anno passato. Non solo: nel 2022-2023 i punti raccolti dal Bologna sarebbero stati utili per terminare in ottava posizione, idealmente a -2 dalla Conference League che sarebbe stata della Roma, senza la penalizzazione della Juventus. Dunque, con uno sforzo extra il Bologna può davvero pensare di volare in Europa; sarà allora molto importante la partita di oggi al Via del Mare, mettiamoci subito comodi e stiamo a vedere come andranno le cose perché finalmente per i risultati di Serie A si gioca! (agg. di Claudio Franceschini)

IL GRANDE EX

Parlando dei risultati di Serie A dobbiamo anche citare il grande ex di giornata: Walter Mazzarri infatti incrocia l’Inter che è stata una delle squadre che ha allenato. Il tecnico del Napoli era arrivato ad Appiano Gentile nel 2013: l’Inter arrivava dalla stagione di Andrea Stramaccioni, che aveva espugnato l’Allianz Stadium interrompendo la striscia di imbattibilità della Juventus (49 partite) ma poi era crollato, chiudendo nono e dunque fuori dall’Europa. Mazzarri veniva invece proprio dal Napoli, quattro stagioni entusiasmanti con una squadra “operaia” ma con il trio Hamsik-Lavezzi-Cavani: quella dell’Inter era una grande sfida, nella prima stagione aveva timbrato 60 punti e il quinto posto, riportando i nerazzurri in Europa League.

L’anno dopo però le cose non erano andate allo stesso modo: dopo 11 giornate Mazzarri aveva ottenuto 16 punti, aveva sì superato il girone di Europa League ma questo non gli era bastato. Il pareggio di San Siro contro il Verona gli era costato il posto: all’Inter era tornato Roberto Mancini, ma per la qualificazione in Champions League, dopo ben sei anni di assenza, si sarebbe dovuto aspettare l’avvento di Luciano Spalletti. Adesso vedremo come Mazzarri si comporterà in una sfida davvero importante per il suo Napoli, ma anche per l’Inter che vuole allungare in classifica nei confronti dei campioni d’Italia in carica. (agg. di Claudio Franceschini)

SPICCA NAPOLI INTER!

Si torna a giocare per i risultati di Serie A, per le partite della 14^ giornata: domenica 3 dicembre ne avremo cinque, ricordando che il turno si chiuderà con il Monday Nightche sarà Torino Atalanta. Oggi invece spazio a Lecce Bologna che sarà il lunch match delle ore 12:30, poi a Fiorentina Salernitana e Udinese Verona con il doppio appuntamento delle ore 15:00, quindi a Sassuolo Roma che si giocherà alle ore 18:00 e infine al big match di questa quattordicesima giornata, Napoli Inter che prenderà il via alle ore 20:45.

C’è tanta carne al fuoco nella domenica dedicata ai risultati di Serie A: naturalmente il focus è sul Diego Armando Maradona dove certamente ci si gioca una bella fetta di scudetto, soprattutto per un Napoli che, dovesse perdere, scivolerebbe a 11 punti dall’Inter e dovrebbe forse dire addio al sogno di fare il bis tricolore, anche se con Walter Mazzarri qualcosa potrebbe davvero essere cambiata e allora è anche possibile che i partenopei arrivino a 5 punti dalla capolista, reinserendosi di prepotenze nella corsa. Non si gioca solo a Napoli però, e allora aspettando i risultati di Serie A possiamo fare altri approfondimenti.

RISULTATI SERIE A: SITUAZIONE E CONTESTO

Ci apprestiamo a vivere un’intensa domenica con i risultati di Serie A: abbiamo anche il derby triveneto Udinese Verona, una delicatissima sfida per la salvezza con l’Hellas che nell’ultimo turno ha riacciuffato per i capelli la partita contro il Lecce, ha evitato la sconfitta casalinga ma ha comunque mancato un successo che non arriva da ben 11 giornate, e adesso si ritrova penultimo in classifica. Per contro l’Udinese ha fatto un grande colpo a San Siro, battendo il Milan, poi però ha perso contro la Roma e ha solo due punti in più degli scaligeri, continuando a rischiare una retrocessione che arriverebbe dopo quasi 30 anni.

Sempre parlando di coda, la Salernitana è impegnata a Firenze: forse la Fiorentina non è più la squadra brillante che si era inerpicata fino al terzo posto in classifica, oggi infatti è settima e arriva dalla sconfitta contro il Milan. La Salernitana invece ha finalmente vinto: piegando una Lazio in mezza crisi, Filippo Inzaghi ha finalmente sbloccato una squadra che resta sì ultima in classifica, ma che adesso negli imminenti risultati di Serie A può approcciare le sue partite con un minimo di fiducia in più. Certo, vincere oggi all’Artemio Franchi sarà comunque tutt’altro che semplice…

RISULTATI SERIE A: 14^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Lecce Bologna 1-1 – 68′ Lykogiannis (B), 100′ rig. Piccoli (L)

RISULTATO FINALE Fiorentina Salernitana 3-0 – 5′ Beltran (F), 17′ Sottil (F), 56′ Bonaventura (F)

RISULTATO FINALE Udinese Verona 3-3 – 16′ Kabasele (U), 30′ Lucca (U), 37′ Djuric rig. (V), 61′ Ngonge (V), 72′ Lucca (U), 97′ Henry (V)

RISULTATO FINALE Sassuolo Roma 1-2 – 25′ Matheus Henrique (S), 76′ Dybala (R), 83′ Kristensen (R)

RISULTATO FINALE Napoli Inter 0-3 – 44′ Calhanoglu, 62′ Barella, 85′ Thuram

CLASSIFICA SERIE A

Inter 35

Juventus 33

Milan 29

Napoli, Roma 24

Fiorentina 23

Bologna 22

Lazio, Atalanta 20

Monza, Frosinone 18

Torino, Lecce 16

Sassuolo, Genoa 15

Udinese 12

Empoli  11

Verona, Cagliari 10

Salernitana 8





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie A

Ultime notizie