RISULTATI SERIE A, CLASSIFICA/ Gattuso vince la prima partita al 94′ minuto!

- Claudio Franceschini

Risultati Serie A, classifica: nella 17^ giornata il Napoli torna a vincere con un'autorete all'ultimo secondo, copertina tutta per l'Atalanta che segna cinque gol a un pessimo Milan.

Atalanta esulta Atalanta: il Capo ultrà della Dea scrive al presidente Percassi. (Foto LaPresse)

L’ultimo dei risultati di Serie A restituisce a Gennaro Gattuso ciò che aveva perso la scorsa settimana: il Napoli espugna in rimonta il Mapei Stadium di Reggio Emilia battendo il Sassuolo per 2-1, con l’autorete di Pedro Obiang al 94’ minuto e cioè quando il recupero era scaduto. Il Napoli aveva pareggiato con Allan, splendido gol del centrocampista brasiliano, dopo che Hamed Traoré aveva portato in vantaggio un Sassuolo che poi è calato sensibilmente nel secondo tempo, mancando una grande occasione per salire in classifica. Adesso i partenopei, che non vincevano da tempo e sono al primo successo nella gestione di Gattuso, si portano a 24 punti e dunque a una sola lunghezza dal Parma, lasciando Torino e Milan a quota 21 e soprattutto a 19 il Sassuolo di Roberto De Zerbi, che ancora una volta ha mancato la grande occasione per fare il salto di qualità. La 17^ giornata di Serie A non è finita, ma per completarla con Verona Lazio bisognerà aspettare febbraio visto che i biancocelesti hanno giocato e vinto oggi la Supercoppa Italiana, contro la Juventus. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: SI GIOCA A REGGIO EMILIA

Siamo pronti a vivere l’ultimo dei risultati di Serie A per la 17^ giornata, o sarebbe meglio dire il penultimo visto che Verona Lazio si giocherà soltanto a febbraio; il Sassuolo ospita il Napoli e, reduce dalla vittoria di Brescia nel recupero del 7^ turno, ha la speranza di tenere il passo del Bologna che, avendo espugnato il Via del Mare, ha scavalcato Torino e Milan andando ad avvicinare la zona che qualifica in Europa. Non solo: a 21 punti c’è anche il Napoli, e dunque per i neroverdi ci sarebbe un sorpasso anche ai danni dei partenopei in casa di successo interno; Gennaro Gattuso, alla seconda panchina azzurra dopo il ko interno contro il Parma, spera comunque di andare a prendersi tre punti che scaccerebbero una crisi davvero profonda, dalla quale la squadra sembra non riuscire a sollevarsi. Non resta che dare la parola al campo e stare a vedere come andranno le cose al Mapei Stadium, finalmente siamo arrivati al calcio d’inizio di Sassuolo Napoli che, aspettando il recupero del Bentegodi, ci darà la classifica di Serie A per la fine del 2019! (agg. di Claudio Franceschini)

IL BOLOGNA ESPUGNA LECCE

Risultati di Serie A finali per le due partite della domenica pomeriggio, e doppio colpo esterno: importantissimo quello del Bologna che continua la sua scalata in classifica e sorpassa anche Milan e Torino, ormai archiviando la corsa alla salvezza. Doppietta di Riccardo Orsolini e sigillo di Roberto Soriano, la rimonta del Lecce con Khouma Babacar e Diego Farias si ferma ad un passo dall’incredibile pareggio e ancora una volta dobbiamo parlare di una squadra che non riesce ancora a vincere al Via del Mare, e che torna a sprofondare nell’incubo della retrocessione. Beffa incredibile per il Brescia che, in vantaggio con Mario Balotelli al 73’, si fa recuperare dal Parma in pieno recupero: il gol del pareggio ducale porta la firma di Alberto Grassi, per la squadra di Roberto D’Aversa non è una vittoria ma comunque un punto importante per continuare a sognare la qualificazione in Europa League, la partita si conclude con il cartellino rosso sventolato in faccia a Eugenio Corini, che vede sfumare la terza vittoria in quattro partite – da quando è tornato in panchina – ma se non altro può prendersi un punto prezioso. Adesso non resta che aspettare le ore 20:45, quando Sassuolo e Napoli giocheranno il posticipo serale che ci fornirà l’ultimo dei risultati di Serie A per questa domenica. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: INTERVALLO A LECCE E PARMA

I risultati di Serie A all’intervallo sono poveri di gol: si sta peraltro giocando su due soli campi, e solo al Via del Mare la situazione si è sbloccata. Abbiamo dovuto aspettare il 43’ minuto per assistere alla rete di Riccardo Orsolini, con la quale il Bologna sta al momento battendo il Lecce: continua la maledizione dei salentini al Via del Mare mentre i felsinei andrebbero a prendersi un risultato di grande importanza in chiave salvezza. Il Parma invece non sta approfittando del ko del Milan e di quello del Cagliari: con la vittoria interna i ducali si porterebbero a due soli punti dal sesto posto degli isolani, ma stanno pareggiando a reti bianche contro un Brescia cui il punto starebbe tutto sommato bene, perché sarebbe guadagnato sul Genoa e sulla Sampdoria anche se la Spal a sua volta ne prenderebbe due sulle Rondinelle. A questo punto dunque non ci resta che aspettare quello che succederà nei secondi tempi, tra poco si tornerà a giocare per queste partite che ci forniranno i risultati di Serie A legati alla 17^ giornata, naturalmente prima del posticipo serale a Reggio Emilia con il Sassuolo che ospita il Napoli. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ATALANTA NE FA 5 AL MILAN

Clamorosa vittoria dell’Atalanta sul Milan: nel primo dei risultati di Serie A per questa domenica la Dea demolisce i rossoneri e sorpassano il Cagliari al quinto posto della classifica, sfruttando il ko isolano alla Dacia Arena e tornando a mettere grande pressione alle due romane. Secondo tempo meraviglioso per la squadra di Gian Piero Gasperini, in una delle sue migliori versioni: arriva il raddoppio di Mario Pasalic, gol dell’ex, e poi il primo di due fantastici sigilli di Josip Ilicic che realizza una doppietta permettendosi anche di andare a segno con il destro. La festa è completata da Luis Muriel, che entra al posto dello sloveno e in pochi minuti sfrutta l’errore di comunicazione tra Gigio Donnarumma e Musacchio per infilare la manita bergamasca: l’Atalanta torna a volare e manda un chiaro messaggio anche al Valencia in ottica Champions League, mentre il Milan sprofonda e ora potrebbe essere sorpassato da ben tre squadre nella classifica di Serie A (diciamo due, visto che il Verona giocherà solo a febbraio contro la Lazio). Ora però siamo pronti a vivere Lecce Bologna e Parma Brescia, le due partite del pomeriggio che ci forniranno altri risultati di Serie A per questa 17^ giornata di un campionato sempre più entusiasmante. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: INTERVALLO A BERGAMO

Una magia di Alejandro Gomez porta in vantaggio l’Atalanta all’intervallo: nel primo dei risultati di Serie A per questa domenica la Dea si conferma squadra da Champions League e in questo momento sta recuperando tre preziosi punti al Cagliari, sconfitto ieri dall’Udinese. Il Milan ha fatto davvero male, subito sorpreso dal capolavoro del Papu: partito largo a sinistra l’argentino ha saltato Andrea Conti con un tunnel e, entrato in area, ha fulminato Gigio Donnarumma con un tiro dritto per dritto che ha scavalcato il portiere infilandosi sotto la traversa. Per tutto il primo tempo l’Atalanta ha surclassato il Milan sul piano del possesso palla e del gioco: è arrivata anche una traversa colpita dall’ex Pasalic e in generale la squadra di Gian Piero Gasperini merita pienamente un vantaggio che in questo momento la spinge al quinto posto nella classifica di Serie A, ancora a contatto con la qualificazione in Champions League e tenendo il passo della Roma. Vedremo se nel secondo tempo arriverà la reazione dei rossoneri, che sono reduci da un pareggio a reti bianche contro il Sassuolo e sembrano non aver ancora dato una svolta al loro campionato. Oggi però va detto che la “colpa” è anche nella qualità dell’avversaria… (agg. di Claudio Franceschini)

SI GIOCA A BERGAMO

Con Atalanta Milan stiamo per avere il primo dei risultati di Serie A per questa domenica, che prosegue il programma della 17^ giornata. La Dea ha festeggiato la straordinaria qualificazione agli ottavi di Champions League recuperando dopo tre sconfitte iniziali nel suo girone, ma in campionato il suo passo è decisamente peggiore rispetto all’ottimo avvio. Il 7-1 all’Udinese è arrivato il 27 ottobre, alla nona giornata: in quel momento la Dea aveva raccolto 6 vittorie a fronte di due pareggi e una sola sconfitta (in casa contro il Torino) per un totale di 20 punti, mentre nelle seguenti sette partite è riuscita a vincere solo due volte (consecutivamente, contro Brescia e Verona) con due pareggi e ben tre ko, due dei quali peraltro al Gewiss Stadium (anche se contro Cagliari e Juventus). I punti sono 8: la media è assolutamente calata ma in questo chiaramente c’è anche il fattore rimonta in Europa, che ha tolto inevitabilmente smalto alle questioni interne. Ora vedremo se, contro un Milan che l’anno scorso si era preso la vittoria a Bergamo, tornerà il sereno anche in campionato per la Dea: mettiamoci comodi e lasciamo che a rispondere sia il campo, per i risultati di Serie A si comincia a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: IL TABU’ VIA DEL MARE

Uno dei risultati di Serie A attesi per questa domenica è anche quello di Lecce Bologna. Tecnicamente una sfida per la salvezza anche se, come già visto, i felsinei si sono messi in una posizione abbastanza tranquilla. Intanto i salentini devono ancora sfatare il tabù Via del Mare: nel loro stadio i ragazzi di Fabio Liverani non sono ancora riusciti a vincere in questo campionato, raccogliendo appena quattro pareggi a fronte di tre sconfitte. Certo, tra i risultati utili spicca anche e soprattutto l’aver frenato la Juventus e il 2-2 contro il Cagliari, con partita ripresa negli ultimissimi minuti; tuttavia il pubblico aspetta i primi tre punti della stagione interna, e questa partita contro il Bologna potrebbe eventualmente servire per spezzare il digiuno. Ricordiamo che il Lecce non vince in casa, in campionato, dallo scorso 11 maggio: con il 2-1 allo Spezia, firmato Jacopo Petriccione e Andrea La Mantia, la squadra aveva festeggiato la promozione in Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PARMA SOGNA L’EUROPA

Per i risultati di Serie A legati alla 17^ giornata, attenzione al Parma: al secondo anno consecutivo nel massimo campionato, dopo la tripla scalata dalla quarta divisione a seguito del fallimento, i ducali si stanno confermando come formazione di ottimo livello e stanno facendo anche meglio dello scorso campionato, “minacciando” davvero di qualificarsi per le coppe europee. Il colpo di Napoli della settimana scorsa ha riportato al gol Gervinho, ma soprattutto ha confermato lo straordinario talento di un Dejan Kulusevski forse già pronto per palcoscenici di livello assoluto; in classifica il Parma ha staccato proprio i partenopei portandosi al settimo posto solitario e ora, in caso di vittoria contro il Brescia e ko dell’Atalanta, andrebbe ad una sola lunghezza dalla sesta posizione. Tutto questo senza quello che sarebbe dovuto essere il principale cannoniere, ovvero Roberto Inglese, e con tanti infortuni che a rotazione hanno fermato i giocatori offensivi della rosa: Roberto D’Aversa sta facendo davvero un grande lavoro e vuole che questa stagione sia coronata da un traguardo concreto, appunto una qualificazione alle coppe che per il momento è assolutamente alla portata della società emiliana. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DI DOMENICA 22 DICEMBRE

I risultati di Serie A per la 17^ giornata, relativi a domenica 22 dicembre, ci presentano un calendario ridotto: la Supercoppa che viene disputata oggi ha fatto anticipare la Juventus mercoledì mentre la Lazio sarà in campo addirittura a febbraio e, considerando che a Firenze si è giocato venerdì sera, sono quattro le partite cui assisteremo. Restano fissi gli appuntamenti con il lunch match delle 12:30 che sarà la gustosissima Atalanta Milan, e con il posticipo delle ore 20:45 che prevede per questo turno Sassuolo Napoli; non avremo invece la partita delle ore 18:00 e nella fascia oraria delle 15:00 gli appuntamenti saranno soltanto due, vale a dire Lecce Bologna e Parma Brescia. Il fatto che si giochino meno partite non significa necessariamente che questa giornata di Serie A sarà meno bella o più povera di spunti; andiamo subito a valutare quello che potrebbe succedere in campo, quali siano i temi principali legati a queste partite e in che modo, soprattutto, potrebbe cambiare la classifica di Serie A con i risultati che matureranno domenica.

RISULTATI SERIE A: LA SITUAZIONE

Per i risultati di Serie A sarà soprattutto interessante valutare quello che succederà alle due big in campo: il Milan va sul difficilissimo campo dell’Atalanta volendo riscattare il pareggio interno contro il Sassuolo, ma se non altro i rossoneri avevano ripreso fiato con due vittorie esterne consecutive e dunque guardano con fiducia a questa partita, nella quale la Dea potrà finalmente festeggiare davanti ai suoi tifosi la qualificazione agli ottavi di Champions League, ma anche e soprattutto riscattare l’inatteso ko di Bologna che le ha fatto perdere terreno rispetto alla zona Champions League. Il Napoli, in striscia negativa ormai prolungata, si trova all’ottavo posto e distante 11 lunghezze dalla quarta piazza: bisogna provare a recuperare ma ormai ogni singolo impegno è una montagna da scalare, anche questa trasferta di Reggio Emilia contro un Sassuolo che, appunto, domenica ha fermato il Milan e dunque è in fiducia. Al Via del Mare si gioca un delicato incrocio per la salvezza ma il Bologna ha preso tre punti fondamentali una settimana fa, mentre la grande occasione per riproporsi in zona Europa League ce l’ha il Parma che, reduce dal colpo del San Paolo, ospita il Brescia dovendo comunque stare attento, perché le rondinelle sono ripartite con il ritorno di Eugenio Corini e sembrano aver ripreso quella marcia che si era interrotta dopo i primissimi turni del campionato.

RISULTATI SERIE A: 17^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Atalanta Milan 5-0 – 10′ A. Gomez, 61′ Pasalic, 63′ Ilicic, 72′ Ilicic, 83′ Muriel

RISULTATO FINALE Lecce Bologna 2-3 – 43′ Orsolini (B), 56′ R. Soriano (B), 66′ Orsolini (B), 85′ Babacar (L), 91′ Farias (L)

RISULTATO FINALE Parma Brescia 1-1 – 73′ Balotelli (B), 92′ A. Grassi (P)

RISULTATO FINALE Sassuolo Napoli 1-2 – 29′ H. Traoré (S), 57′ Allan (N), 94′ aut. Obiang (N)

CLASSIFICA SERIE A

Inter, Juventus 42
Lazio 36
Roma 32
Atalanta 31
Cagliari 29
Parma 25
Napoli 24
Bologna 22
Torino, Milan 21
Sassuolo, Verona 19
Udinese 18
Fiorentina 17
Lecce, Sampdoria 15
Brescia 14
Spal 12
Genoa 11





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie A

Ultime notizie