RISULTATI SERIE A, CLASSIFICA/ Live score diretta gol: l’Inter vince ma soffre!

- Claudio Franceschini

Risultati Serie A, classifica: diretta gol live score delle partite che domenica 21 giugno completano il programma dei recuperi della 25^ giornata, tornano in campo Atalanta e Inter.

marco bogarelli
Milano, stadio San Siro (Foto LaPresse)

Anche stasera l’Inter si spegne dopo un’ora e fatica non poco a contenere il ritorno della Sampdoria che fino all’ultimo spera nella rimonta ma alla fine deve alzare bandiera bianca. Al Meazza finisce 2-1 per la squadra allenata di Conte che in classifica si porta a -6 dalla Juventus, quella di Ranieri resta invischiata nella lotta per non retrocedere. Nella ripresa Thorsby riapre una gara che sembrava a senso unico, i principali interpreti della Beneamata si spengono e nel finale solamente con la forza dei nervi i padroni di casa difendono il risultato. Finalmente dopo tre mesi abbiamo una classifica allineata, tutte le squadre hanno giocato 26 partite, ne restano 12 da disputare in una lunghissima volata che si protrarrà fino ai primi di agosto. Alla faccia di chi si lamentava dell’estate senza calcio… {agg. di Stefano Belli}

LUKAKU E LAUTARO NON DELUDONO MAI!

Il primo tempo di Inter Sampdoria è l’ennesima conferma di come Antonio Conte non possa assolutamente fare a meno della coppia Lukaku-Lautaro, dopo oltre tre mesi di digiuno i due attaccanti si sbloccano e consentono ai nerazzurri di ipotecare i tre punti ancora prima dell’intervallo. Al Meazza i padroni di casa fanno quel che vogliono in mezzo al campo con i blucerchiati visibilmente arrugginiti e appesantiti dalla sosta forzata, a differenza di Eriksen che sta facendo il diavolo a quattro come trequartista. Se finisse così la Beneamata si porterebbe a -6 dalla Juve a 12 giornate dalla fine, e con il tour de force estivo alle porte non si può dare nulla per scontato. {agg. di Stefano Belli}

LA DEA CALA IL POKER, ORA TOCCA ALL’INTER!

L’Atalanta cala il poker al Sassuolo onorando nel migliore dei modi le vittime del Covid che si è accanito sulla città di Bergamo: anche senza Ilicic gli orobici di Gasperini continuano a segnare tantissimo nonostante la lunghissima pausa. Risultato già acquisito nel primo tempo, nella ripresa è arrivata anche la doppietta di Zapata che nel finale ha lasciato il posto a Muriel. Nel recupero i neroverdi trovano il gol della bandiera con Bourabia che si perdonare per l’autogol con un calcio di punizione magistrale. La Dea blinda il quarto posto in classifica portandosi a +6 sulla Roma, la squadra di De Zerbi resta comunque 7 punti sopra la zona retrocessione. Tra poco si torna in campo con Inter-Sampdoria: nerazzurri chiamati a ridurre il gap nei confronti della Juventus, blucerchiati che devono staccare Genoa e Lecce. {agg. di Stefano Belli}

ATALANTA STRARIPANTE NEL PRIMO TEMPO!

Siamo solo al primo tempo della sfida di Bergamo e già dobbiamo segnalare per i risultati di Serie A, il clamoroso vantaggio dell’Atalanta ai danni del Sassuolo, fissato sul risultato di 3-0 in questo recupero della 25^ giornata. Gasperini l’aveva detto che sarebbe stata intenzione della Dea di ridare un sorriso alla sua Bergamo e per ora la formazione nerazzurra ha rispettato la parola data. Dopo un avvio brillante infatti sono arrivate i gol di Djmisiti e Zapata, rispettivamente al 16’ e al 31’, mentre solo 7 minuti è stato Bourabia a firmare un autogol. Nel mezzo però tante belle occasioni a firma della Dea e pure un gol annullato al Papu Gomez: i bergamaschi fino a qui si stanno dimostrando devastanti , con i neroverdi che paiono incapaci per il momento a rispondere per le rime, benché certo la formazione di De Zerbi per ora non abbia perso animo. Vedremo che accadrà intanto nella ripresa e siamo sempre in attesa del big match di questa sera, tra Inter e Sampdoria, atteso per i risultati di Serie A a San Siro. (agg Michela Colombo)

IN CAMPO A BERGAMO

Ci siamo, prendono finalmente il via le due partite che, per i risultati di Serie A, completeranno il quadro dei recuperi della 25^ giornata. Vedremo cosa farà l’Inter: in ogni caso la corsa a tre di queste squadre verso lo scudetto si era già verificata nel 1997-1998, prima stagione in Serie A di Ronaldo il Fenomeno. L’Inter era schizzata in testa allungando quando aveva battuto la Juventus a San Siro (gol di Youri Djorkaeff), i bianconeri campioni d’Italia in carica si erano ripresi la vetta e ad un certo punto la Lazio era anche riuscita a portarsi a -1 dalla squadra di Marcello Lippi. Un duello entusiasmante, segnato anche da quell’ormai celeberrimo contatto Iuliano-Ronaldo non sanzionato, con vittoria della Juventus e allungo; alla fine, l’Inter sarebbe giunta seconda a 5 punti dai bianconeri mentre incredibilmente la Lazio, vincitrice dalla Coppa Italia, sarebbe crollata: sconfitta in casa nella sfida diretta contro la capolista, avrebbe ottenuto un solo punto nelle ultime 7 giornate perdendone cinque in fila, e facendosi scavalcare dalla sorprendente Udinese e da Roma, Fiorentina e Parma. Adesso però è arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà iniziando da Bergamo, dove finalmente Atalanta Sassuolo dà il via ai risultati di Serie A per questa domenica! (agg. di Claudio Franceschini)

CONTE RITORNA A SAN SIRO

Anche l’Inter torna in campo per questi risultati di Serie A: i nerazzurri, che ospitano la Sampdoria, a fine febbraio-inizio marzo avevano rischiato di essere la squadra più penalizzata di tutte perché, avendo già saltato la partita che si recupera oggi, avrebbero potuto non avere le date sufficienti a giocare tutte le sfide se fossero arrivati in fondo sia in Coppa Italia che in Europa League. La pandemia da Coronavirus ha poi messo ogni club nella stessa situazione; nel frattempo l’Inter ha disputato la semifinale di ritorno in Coppa Italia venendo eliminata dal Napoli, ad agosto riprenderà il filo del discorso in campo internazionale (doppio ottavo contro il Getafe) mentre qui in Serie A, come abbiamo detto, potrebbe tornare in corsa per lo scudetto ma ha già giocato e perso le due sfide dirette contro Lazio e Juventus, uno svantaggio visto che non potrà recuperare punti diretti alle rivali. Ad ogni modo Antonio Conte ci crede: il calendario non è abbordabilissimo ma appare comunque più semplice rispetto a quello di bianconeri e biancocelesti, e battendo la Sampdoria la squadra potrebbe mettere tanta pressione soprattutto alla Juventus, che ha la paura di perdere il tricolore contro il suo ex allenatore e per di più in rimonta… (agg. di Claudio Franceschini)

LA DEA SOGNA LA CHAMPIONS

I risultati di Serie A per i recuperi della 25^ giornata ci presentano oggi l’Atalanta: la Dea è attualmente l’unica squadra italiana ad aver completato gli ottavi delle coppe europee e, grazie alla doppia vittoria sul Valencia, ha conquistato uno straordinario quarto di finale di Champions League che è il primo nella storia. Aspettando agosto, quando conoscerà il nome della sua prossima avversaria e tornerà a giocare in Europa, la squadra di Gian Piero Gasperini si tuffa nel campionato alla ricerca della seconda qualificazione consecutiva alla massima competizione per club: dovesse battere il Sassuolo, come già detto, si porterebbe a +3 sulla Roma e farebbe un enorme passo avanti verso l’obiettivo, potendo addirittura mettere pressione all’Inter e scavalcarla come già era successo l’anno scorso. Le altre avversarie fanno meno paura: in caso di vittoria, l’Atalanta volerebbe addirittura a +12 sul Napoli e +15 sul Milan, mancheranno ancora 12 giornate al termine della Serie A ma si tratta di un vantaggio assolutamente ferreo anche considerando il ruolino di marcia che partenopei e rossoneri hanno mantenuto fino a questo momento. Dunque, gli orobici si presentano alla ripartenza del campionato con grande fiducia, vediamo cosa succederà. (agg. di Claudio Franceschini)

LE SFIDE DI OGGI

Il grande calcio è tornato anche in Italia, ormai è una realtà: con i risultati di Serie A di domenica 21 giugno si completano i recuperi della 25^ giornata, e dunque finalmente avremo una situazione di classifica nella quale tutte le 20 squadre avranno disputato lo stesso numero di partite. Diciamo subito che le due gare previste oggi sono Atalanta Sassuolo, che si giocherà alle ore 19:30, e Inter Sampdoria che prenderà il via alle ore 21:45, secondo i nuovi orari che sono stati disposti dalla Lega Calcio per fare fronte al caldo di giugno e luglio. Prima della pandemia da Coronavirus il 25^ turno non era stato disputato per intero; erano seguite le grandi polemiche relative soprattutto al derby d’Italia, giocato a porte chiuse come del resto le altre sfide della 26^ giornata (almeno alcune) e come si giocherà da qui al termine del campionato, a meno che la situazione legata al Coronavirus non migliori esponenzialmente o comunque si trovi un modo per far entrare almeno una parte dei tifosi garantendo il distanziamento sociale. Intanto però andiamo a vedere cosa potrebbe succedere nelle partite odierne analizzando in maniera approfondita i risultati di Serie A.

RISULTATI SERIE A: IL CONTESTO

Riguardo i risultati di Serie A per le partite di questa domenica, la grande attesa riguarda soprattutto Atalanta e Inter. La Dea ha la grande possibilità di fare il passo decisivo verso un’altra qualificazione in Champions League, staccando la Roma di 6 lunghezze e andando addirittura a mettere pressione sulla stessa Beneamata, che dal canto suo arriva da due sconfitte consecutive – benchè contro Lazio e Juventus – ma adesso potrebbe tornare a –6 dai bianconeri che comandano la classifica, dunque tornando virtualmente in corsa per quello scudetto cui Antonio Conte non ha ancora rinunciato. Le due avversarie giocano per altri obiettivi, primo tra i quali la salvezza: respira maggiormente il Sassuolo che si trova a +7 sul terzultimo posto, mentre la Sampdoria difende una sola lunghezza su Genoa e Lecce. Virtualmente i neroverdi potrebbero anche giocarsi l’Europa League, sia pure solo sulla carta; dovessero espugnare l’Atleti Azzurri d’Italia sarebbero a 4 punti dalla sesta posizione occupata dal Napoli, e allora Roberto De Zerbi avrebbe qualche argomento da portare. Ad ogni modo adesso ci mettiamo in attesa dei risultati di Serie A, non vediamo l’ora di scoprire come andranno queste partite e, di conseguenza, come cambierà la classifica del campionato.

RISULTATI SERIE A: RECUPERI 25^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Atalanta Sassuolo 4-1  – 16′ Dijmsiti (A), 31′ e 66′ Zapata (A), 38′ aut. Bourabia (A), 90’+2′ Bourabia (S).

RISULTATO FINALE Inter Sampdoria 2-1 – 10′ Lukaku (I), 33′ Lautaro (I), 53′ Thorsby (S).

 

CLASSIFICA SERIE A

Juventus 63

Lazio 62

Inter 57

Atalanta 51

Roma 45

Napoli 39

Verona 38

Parma, Milan 36

Bologna 34

Sassuolo, Cagliari 32

Fiorentina 30

Udinese, Torino 28

Sampdoria 26

Genoa, Lecce 25

Spal 18

Brescia 16

© RIPRODUZIONE RISERVATA