Risultati Serie B, classifica/ Poker del Pisa, secondo con il Perugia! (3^ giornata)

- Claudio Franceschini

Risultati Serie B, classifica: dopo la sosta per gli impegni delle nazionali torna il campionato cadetto, il Pisa segna quattro gol alla Cremonese e aggancia il Perugia al secondo posto.

Dezi gol Empoli lapresse 2019
Risultati Serie B, 7^ giornata (Foto LaPresse)

Nell’ultimo dei risultati di Serie B per la domenica, aspettando che la terza giornata si chiuda con Salernitana Benevento che sarà il Monday Night, il Pisa continua a stupire e, demolendo la Cremonese all’Arena Garibaldi, si porta a quota 7 punti in classifica agganciando il Perugia, e restando dunque a -2 dall’Entella capolista. I nerazzurri di Luca D’Angelo giocano davvero bene, e meritano questo grande avvio di stagione: la partita viene sbloccata da Masucci appena dopo la mezz’ora, nel secondo tempo in sei minuti arriva la doppietta di Michele Marconi che, trasformando anche un rigore, lancia sempre più la formazione toscana. Al 64’ Mogos infrange l’imbattibilità nerazzurra in campionato fermandola a 224 minuti, ma il gol non riscuote la Cremonese né cambia i destini della partita: a cinque minuti dal 90’ Verna infila nuovamente la porta di Agazzi e regala il poker a un Pisa sempre più concreto, che inizia a sognare davvero in grande anche se siamo soltanto all’inizio di questo lungo campionato di Serie B, e dunque dovremo aspettare un po’ per capire se i toscani possano davvero ambire alla promozione diretta in Serie A. Per quanto si è visto nelle prime tre giornate, la risposta sarebbe positiva… (agg. di Claudio Franceschini)

IN CAMPO ALL’ARENA GARIBALDI

Per i risultati di Serie B legati alla terza giornata si torna a giocare tra poco: all’Arena Garibaldi è tutto pronto per Pisa Cremonese, l’ultima partita della domenica ma non ultima del turno, visto che come detto in precedenza c’è grande attesa per il Monday Night tra Salernitana e Benevento. Al momento abbiamo visto gol, in questa domenica, solo a Cosenza dove il Pescara ha battuto i lupi; in generale però si è trattato di una bella giornata, mentre attualmente la classifica di Serie B vede la sorprendente Entella in testa a punteggio pieno e il Perugia che insegue. Il Pisa, battendo questa sera la Cremonese, resterebbe imbattuto e si porterebbe anche al secondo posto della graduatoria, affiancando dunque il Grifone; la Cremonese invece ha un punto in meno e dunque potrebbe raggiungere il gruppetto delle terze, formato al momento da Ascoli, Salernitana – che domani potrebbe tornare prima – Pordenone e Pescara. Ora però lasciamo che a parlare sia il terreno di gioco, perché finalmente all’Arena Garibaldi le due squadre stanno per giocare il posticipo della domenica! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PESCARA ESPUGNA EMPOLI

È terminata con un pareggio la sfida tra Crotone ed Empoli. Maxi Lopez ha fatto il suo esordio con la maglia della squadra calabrese, ma non è riuscito a cambiare il risultato della partita, terminata 0 a 0. Le occasioni non sono mancate, soprattutto ai toscani. Al 60′ Moreo è andato vicino al gol: dopo aver ricevuto il pallone in area di rigore, ha calciato di prima intenzione, ma il salvataggio di Gigliotti è stato strepitoso. Invece la partita tra Cosenza e Pescara si è decisa proprio negli ultimi minuti. Al 30′ ha aperto le marcature Tumminello con un gol dal dischetto, poi c’è stato il pareggio del Cosenza. Al 69′ infatti Sciaudone ha trovato il gol dalla distanza, facendosi perdonare per aver provocato il calcio di rigore in favore degli abruzzesi nel primo tempo. Ma all’88’ Kastanos ha recuperato il pallone a centrocampo e servito subito Galano, che a tu per tu col portiere non ha sbagliato. (agg. di Silvana Palazzo)

COSENZA OSPITA PESCARA, EMPOLI A CROTONE

Eccoci al via di una nuova giornata che ci fornirà i risultati di Serie B per questa terza giornata. Sta per scendere in campo il Cosenza, che ospita il Pescara: i calabresi sono tra le squadre che non hanno mai conosciuto la promozione nella massima serie e sono alla ventunesima partecipazione nel campionato cadetto. Il risultato migliore resta il quinto posto del 1992: la squadra era allenata da Edy Reja e poteva contare sui gol di Luigi Marulla, che ne avrebbe realizzati 10. La promozione, in un’epoca senza i playoff, era stata mancata per appena due punti: quota 42 per i lupi, l’Udinese era arrivato a 44 prendendosi il quarto posto e il salto di categoria insieme ad Ancona, Pescara e Brescia. In rosa c’era anche Massimiliano Catena, cui oggi è intitolata la curva dello stadio San Vito: il centrocampista sarebbe tragicamente morto quattro mesi dopo, a quattro giorni dalla sua ultima partita, a causa di un incidente stradale. Adesso ci concentriamo su quello che ci diranno i campi, perchè finalmente è tutto pronto perchè le squadre inizino a giocare per questa terza giornata di Serie B! (agg. di Claudio Franceschini)

LA LUNGA ATTESA

Parlando dei risultati di Serie B concentriamo nuovamente la nostra attenzione sul posticipo serale: si affrontano due squadre che in passato hanno conosciuto a ripetizione la Serie A, ma che mancano al massimo campionato da tempo. Il Pisa vi ha giocato per l’ultima volta nel 1990-1991: l’allenatore, prima dell’esonero, era Mircea Lucescu e in rosa c’erano nomi di grande spicco, vale a dire Michele Padovano (capocannoniere con 11 gol), Lamberto Piovanelli, José Antonio Chamot, Marco Ferrante e un ventenne Diego Simeone, che sarebbe poi diventato grande altrove. La Cremonese nella sua rosa ha potuto schierare Gianluca Vialli, figlio di questa città; l’ultima apparizione in Serie A è nel 1995-1996, squadra affidata a Gigi Simoni e che ha avuto in Andrea Tentoni il miglior realizzatore. Nel gruppo anche il portiere Luigi Turci, il talentuoso Riccardo Maspero, l’attuale direttore sportivo della Roma Gianluca Petrachi e l’attaccante sloveno Matjaz Florijancic, che dopo la retrocessione grigiorossa andò a giocare per Torino ed Empoli prima di esplorare le serie minori del nostro calcio. (agg. di Claudio Franceschini)

IL BIG MATCH DELL’ARENA GARIBALDI

Come abbiamo detto nel presentare i risultati di Serie B per la terza giornata, l’ideale big match si gioca all’Arena Garibaldi: il neopromosso Pisa sta confermando di poter fare la differenza a livello difensivo, grazie alla tradizione degli ultimi anni (Christian Puggioni era diventato il portiere meno battuto d’Europa) e alla presenza di un allenatore come Luca D’Angelo, che della fase di non possesso aveva fatto un’arte ai tempi della Fidelis Andria. Oggi i nerazzurri, che hanno approcciato il campionato con 4 punti e una bella vittoria sul campo della Juve Stabia, ospitano la Cremonese: i grigiorossi lo scorso anno sono arrivati ad un solo punto dai playoff ma hanno dovuto cedere al Perugia, che nell’ultima giornata ha vinto la sfida diretta e si è dunque presa la posizione che sarebbe spettata al Palermo. La società lombarda ha confermato Massimo Rastelli come allenatore e ci sono tutte le premesse per entrare nelle prime otto della classifica, dunque questa trasferta in terra toscana potrà essere una prima indicazione utile sulla competitività della Cremonese. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DELLA 3^ GIORNATA

Presentiamo i risultati di Serie B per la terza giornata: anche il campionato cadetto ha osservato la sosta per le partite delle nazionali, e questo terzo turno è stato inaugurato dall’anticipo del venerdì e da altre cinque gare che sono state disputate sabato. Domenica 15 settembre dunque assisteremo a tre partite: siamo tornati al calendario tradizionale che avevamo conosciuto la scorsa stagione, il che significa che viene confermato il Monday Night e che oggi il calendario prevede due sfide alle ore 15:00, vale a dire Cosenza-Pescara e Crotone-Empoli. La chiusura del giorno è invece dedicata a Pisa-Cremonese, che andrà in scena alle ore 21:00; vedremo allora come cambierà la classifica di Serie B dopo queste partite, intanto possiamo andare a presentare i temi principali di questa terza giornata aspettando che le squadre scendano sul terreno di gioco.

RISULTATI SERIE B: LE PARTITE DI DOMENICA

I risultati di Serie B attesi per la terza giornata ci presentano scenari particolarmente interessanti: se dovessimo individuare la partita più importante parleremmo di quella dell’Arena Garibaldi, dove un Pisa ancora imbattuto (nei risultati e nei gol subiti) ospita una Cremonese che aveva terminato in ascesa la scorsa stagione, e che adesso va a caccia dei playoff e di un ritorno in Serie A atteso da tempo. Attenzione anche a quello che succederà allo Scida, dove è di stanza l’Empoli che è tra le principali candidate alla promozione diretta; due anni fa i toscani avevano dominato il torneo e puntano a ripetersi, ma rischiano contro un Crotone rinnovato e che vuole riscattare l’opaca stagione passata, nella quale ha anche rischiato di retrocedere. Al San Vito invece il Cosenza testa le sue ambizioni di playoff contro un Pescara che appare attrezzato per l’ennesimo salto di categoria degli ultimi anni, e che ha mostrato il suo potenziale offensivo rifilando quattro gol al Pordenone prima della sosta. Tra poco si va in campo: non resta allora che aspettare queste tre partite che daranno una nuova forma alla classifica di Serie B…

RISULTATI SERIE B, 3^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Cosenza-Pescara 1-2 – 30′ rig. Tumminello (P), 70′ Sciaudone (C), 88′ Galano (P)

RISULTATO FINALE Crotone-Empoli 0-0

RISULTATO FINALE Pisa-Cremonese 4-1 – 33′ Masucci (P), 51′ Marconi (P), 57′ rig. Marconi (P), 64′ Mogos (C), 85′ Verna (P)

CLASSIFICA SERIE B

Entella 9
Pisa, Perugia 7
Ascoli, Salernitana, Pordenone, Pescara 6
Empoli, Crotone 5
Benevento, Chievo 4
Spezia, Cremonese, Venezia, Frosinone, Cittadella 3
Cosenza, Juve Stabia 1
Livorno, Trapani 0

© RIPRODUZIONE RISERVATA