RISULTATI SERIE B, CLASSIFICA/ Diretta gol: il Brescia vince a Vicenza e allunga!

- Claudio Franceschini

Risultati Serie B, classifica: diretta gol live score delle partite che sabato 20 novembre si giocano per la 13^ giornata del campionato cadetto, che riparte dopo la sosta internazionale.

Moreo Brescia gol esultanza lapresse 2021 640x300
Diretta Brescia Ternana (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE B: IL BRESCIA VINCE E ALLUNGA

I risultati Serie B per il sabato della tredicesima giornata ci hanno emozionato anche con i posticipi. Il Perugia ha vinto per 2-0 contro il Crotone con i gol di Lisi al 36’ minuto e di Matos al 41’ della ripresa. Ecco poi il divertente successo per 2-3 della capolista Brescia a Vicenza. Partita ricchissima di emozioni, il Vicenza era passato in vantaggio per primo con il gol di Proia al 18’ minuto ma il Brescia ha ribaltato grazie a Palacio e Bertagnoli tra il 21’ e il 40’ minuto. Nella ripresa, Diaw sbaglia il rigore che poteva portare il Vicenza al pareggio, poi Bertagnoli firma la doppietta al minuto 81 ma il Brescia non può rilassarsi, perché il Vicenza ha ancora la forza per accorciare le distanze con Giacomelli al 39’ del secondo tempo.

Dopo questa raffica di emozioni al Menti, ecco che la classifica di Serie B ci dice che il Brescia è capolista solitario con 27 punti, mentre il Vicenza resta tristemente fermo a quota 4, con la retrocessione che è una possibilità sempre più concreta. Messo molto male anche il Crotone con 8 punti, il Perugia sale invece a 20 e punta ai playoff. La Serie B ha completato il proprio programma per il sabato della tredicesima giornata, ma c’è ancora tanto da vivere domani, con altre quattro partite. Alle ore 14.00 sarà la volta di Parma Cosenza e Reggina Cremonese, mentre alle ore 16.15 sarà la volta del derby lombardo Monza Como ed infine alle ore 20.30 si giocherà anche Pisa Benevento. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ASCOLI E ALESSANDRIA OK IN TRASFERTA

Molto interessanti sono i primi risultati Serie B che ci arrivano dalla tredicesima giornata, con cui il campionato cadetto riparte dopo la sosta per le Nazionali. Nelle zone più nobili della classifica Serie B spicca il pareggio per 0-0 tra Frosinone e Lecce, dunque i pugliesi agganciano al primo posto il Brescia, che però alle ore 18.30 a Vicenza avrà l’occasione di allungare se riuscisse a vincere. Sale molto bene invece l’Ascoli, che firma il colpo per 0-1 a Pordenone e arriva a quota 21 punti, dunque solo tre lunghezze dietro alla coppia che in questo momento è al comando della classifica.

Pareggio per 1-1 in Ternana Cittadella, che lascia i veneti in zona playoff e gli umbri dei poco dietro, spicca invece il colpaccio per 2-3 in casa della Spal da parte dell’Alessandria, che sale così a quota 11 punti e si eleva rispetto alle posizioni più basse, un bello squillo in zona salvezza che è ormai anche la dimensione dei ferraresi, fermi a 14. Abbiamo detto che alle ore 18.30 ci sarà Vicenza Brescia, ma dobbiamo ricordare che in questi minuti è invece appena cominciato il primo posticipo Perugia Crotone: la Serie B regala sempre emozioni! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI SERIE B: SI COMINCIA

Finalmente prendono il via le partite per i risultati di Serie B per la 13^ giornata. Sicuramente l’impegno che attende la nuova capolista non è da sottovalutare: il Brescia di Pippo Inzaghi a ottobre aveva perso contro Como e Perugia scalando al quarto posto in classifica, ma da quel momento è stato esiziale nei suoi risultati battendo Cremonese, Benevento e Pordenone sempre per 1-0, e pareggiando 1-1 contro il Lecce. Trovatosi al comando della classifica, Inzaghi adesso spera di ripetere quanto fatto ai tempi con il Benevento; come detto però non dovrà sottostimare il Vicenza, che può rappresentare la classica insidia nascosta.

I veneti sono reduci da una serie di cinque partite – dopo la vittoria di Lignano Sabbiadoro – in cui hanno ottenuto un punto, incassando un totale di 10 reti e segnandone appena 2: dal punto di vista dei numeri il Brescia dovrebbe dominare al Menti, ma queste sono le classiche gare in cui il pronostico può essere sovvertito. Noi allora mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare siano i campi, perché finalmente per i risultati di Serie B della 13^ giornata si può cominciare a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

LA CRISI

Chiaramente la crisi del Pisa è un altro aspetto di cui tenere conto per i risultati di Serie B di questo sabato. I toscani avevano ottenuto 19 punti nelle prime 7 giornate: nelle altre 5 ne hanno fatti appena 3, senza più vincere e perdendo contro Crotone e Cittadella. Se nel corso della serie positiva erano arrivati 15 gol realizzati a fronte di 4 subiti, nel percorso negativo il Pisa ha segnato 4 reti incassandone 7: i numeri sostanzialmente si sono rovesciati e adesso i nerazzurri devono stringere i denti, perché la possibilità di calare ancor più in classifica esiste davvero.

Del resto però era un tema di cui avevamo già discusso: nessuno si aspettava che il Pisa di Luca D’Angelo si spingesse al comando della classifica provando anche ad andare in fuga, quindi per il momento il terzo posto condiviso con la Reggina è un ottimo risultato al netto del calo sensibile nelle prestazioni. Resta da capire se questo Pisa abbia le capacità per continuare a fare una corsa da promozione diretta, blindando almeno una posizione nei playoff, o se sia destinato a scendere ancora; una prima risposta potrà arrivare domani contro il Benevento… (agg. di Claudio Franceschini)

LA STRISCIA

I risultati di Serie B ci consegnano una nuova capolista che è il Brescia, ma l’osservata speciale nella 13^ giornata sarà il Lecce di Marco Baroni. Secondi in classifica a -1 dalle rondinelle, i salentini hanno perso alla prima giornata (0-3 a Cremona) ma da quel momento hanno cambiato passo: imbattuti da 11 turni, vi hanno raccolto 23 punti per una media di 2,09 punti per gara, che negli ultimi campionato di Serie B significherebbe promozione diretta senza discussioni.

Dopo aver pareggiato tre volte consecutive il Lecce ha battuto Cosenza e Parma, schiantando i ducali con un netto 3-0; hanno secondo attacco e seconda difesa del campionato e sono in totale fiducia, avendo anche ritrovato i gol di un Massimo Coda inerpicatosi in testa alla classifica marcatori. Oggi però il compito non è semplice perché si va a Frosinone: i ciociari, quinti in classifica, non perdono da cinque gare e sono reduci da un clamoroso 4-1 centrato sul campo del Benevento. Se il Lecce supererà anche la prova del Benito Stirpe Baroni potrebbe volare altissimo, ma staremo a vedere come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

SI RIPARTE DOPO LA SOSTA!

Dopo la sosta per le nazionali, tornano a farci compagnia i risultati di Serie B: si gioca la 13^ giornata e non erano previsti anticipi del venerdì, dunque sarà sabato 20 novembre che vivremo le prime partite di questo turno. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa ci propone il calendario: alle ore 14:00, consueto orario d’inizio, vivremo Frosinone Lecce, Pordenone, Ascoli, Spal Alessandria e Ternana Cittadella. Il primo posticipo sarà quello delle ore 16:15 e cioè Perugia Crotone, mentre alle ore 18:30 questo sabato si concluderà con Vicenza Brescia.

Bisogna dire che, rispetto a come era cominciata la stagione, questo campionato cadetto sta riservando parecchie sorprese; non è comunque una novità, sappiamo bene che questo succede praticamente tutti gli anni ed è anche per questo che dovremo osservare con attenzione i risultati di Serie B, perché tra poco si inizia a giocare e sarà davvero interessante scoprire come cambierà una classifica che appena prima della sosta ci ha consegnato una nuova capolista, chiamata ora al tentativo di fuga verso la promozione diretta.

RISULTATI SERIE B: CLASSIFICA, SITUAZIONE E CONTESTO

La nuova capolista che affronta oggi i risultati di Serie B è il Brescia: Pippo Inzaghi torna in vetta alla classifica del campionato cadetto dopo aver dominato due stagioni fa con il Benevento, dunque sa bene come si conduce una Serie B in testa e soprattutto, particolare certamente non indifferente, ha a disposizione una corazzata costruita per il salto di categoria. La fuga non si prospetta comunque semplice, perché alle spalle ci sono due avversarie più che agguerrite: il Lecce attrezzatissimo per giocarsela fino in fondo e la Reggina, che in questo momento garantisce maggiore affidabilità di un Pisa che dopo aver dominato la prima parte del girone di andata si è spento, ma del resto era anche una sorpresa non da poco.

Questo, senza parlare di tutte le altre: da un solidissimo Frosinone (una sola sconfitta) al Monza che sta risalendo la corrente, poi ancora Cremonese e Cittadella che sono in ritardo ma possono dire la loro. Attenzione invece a quello che può succedere in coda, perché ci sono quattro squadre che si sono già staccate dal resto del gruppo: bisognerà osservare con attenzione anche loro nei risultati di Serie B di oggi, perché la forbice in classifica potrebbe diventare ancora più ampia…

RISULTATI SERIE B: 13^ GIORNATA

Frosinone Lecce 0-0

Pordenone Ascoli 0-1

Spal Alessandria 2-3

Ternana Cittadella 1-1

Perugia Crotone 2-0

Vicenza Brescia 2-3

 

CLASSIFICA SERIE B

Brescia 27

Lecce 24

Pisa, Reggina, Frosinone 22

Ascoli 21

Cittadella, Perugia 20

Benevento, Como, Cremonese 19

Monza 18

Ternana 17

Parma 16

Spal, Cosenza 14

Alessandria 11

Crotone 8

Vicenza 4

Pordenone 3

© RIPRODUZIONE RISERVATA