RISULTATI SERIE B, CLASSIFICA/ Diretta gol: Pisa vola, pareggio calabro! Live score

- Claudio Franceschini

Risultati Serie B, classifica: diretta gol live score delle partite che si giocano sabato 11 settembre, per la terza giornata del campionato cadetto che torna dopo la sosta internazionale.

Picchio village Ascoli twitter 2021 1 640x300
Risultati Serie B, 3^ giornata (da Twitter)

RISULTATI SERIE B: TRIS AL VERTICE

Nei risultati Serie B la terza giornata continua ad essere favorevole alle squadre in trasferta: in particolare, nei due posticipi del sabato, dobbiamo ricordare il clamoroso 1-4 con cui il Pisa ha espugnato il campo della Ternana rimanendo così ancora a punteggio pieno al comando della classifica di Serie B insieme a Brescia e Ascoli (tutte vittoriose in trasferta oggi). Al gol di De Vitis aveva risposto Donnarumma su rigore per la Ternana, ma poi l’autorete di Sorensen a fine primo tempo e i gol di Lucca e Cohen nella ripresa hanno sancito una netta e meritata vittoria del Pisa.

Il derby calabrese Crotone Reggina è finito invece con un pareggio per 1-1: vantaggio ospite con Galabinov a fine primo tempo, nella ripresa la risposta del Crotone grazie a Benali. Adesso la Serie B si prende qualche ora di pausa, tornerà a farci compagnia domani con i tre posticipi che chiuderanno il programma della terza giornata: alle ore 14.00 Cosenza Vicenza; alle ore 16.15 Cremonese Cittadella che ci dirà se i veneti completeranno di nuovo il quartetto al vertice; infine, alle ore 20.30 sarà la volta del posticipo serale Pordenone Parma. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I PRIMI VERDETTI

I risultati Serie B per il momento danno gloria alle squadre in trasferta in questa terza giornata di Serie B: in casa non ha ancora vinto nessuno, ma soprattutto in trasferta hanno vinto Brescia e Ascoli, che salgono così a quota 9 punti nella classifica di Serie B e continuano a marciare a punteggio pieno. Le Rondinelle lombarde hanno vinto per 1-3 ad Alessandria e confermano di avere grandi ambizioni in questo campionato di Serie B, l’Ascoli invece finora è la sorpresa e ha vinto per 0-1 sul campo del Como, dunque brutto sabato per le neopromosse.

Le altre due partite del primo pomeriggio sono invece finite in parità: 0-0 a Frosinone fra i padroni di casa ciociari e gli ospiti del Perugia, 1-1 invece a Ferrara nell’atteso big-match tra la Spal e il Monza, che ha sancito la divisione della posta al Mazza. Adesso naturalmente il sabato della terza giornata di Serie B non è ancora finito: alle ore 16.15 in campo Ternana e Pisa al Liberati, mentre alle ore 18.30 ci sarà il derby calabrese Crotone Reggina. Migliorerà il bilancio delle squadre in casa? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI SERIE B: SI COMINCIA

Eccoci al via di questa bella giornata dedicata ai risultati di Serie B. Se in precedenza abbiamo affrontato il tema del derby personale di Cristiano Lucarelli, adesso dobbiamo dire che una partita speciale oggi ce l’ha anche Fabio Grosso. Confermato a Frosinone dopo la salvezza (in corsa) dello scorso anno, l’ex terzino affronta al Benito Stirpe quel Perugia che lo ha lanciato nel grande calcio. Era il 2001: il Grifone aveva appena concluso un brillante campionato di Serie A e Luciano Gaucci, istrionico presidente dai colpi ad effetto, era andato a pescare un semisconosciuto Grosso dal Chieti, neopromosso in C1. A 23 anni l’occasione della vita per il calciatore, che a Perugia si era subito imposto come terzino (in origine giocava trequartista) grazie alla lettura tattica di Serse Cosmi, e in quel ruolo si era guadagnato la chiamata di un Palermo appena salito in Serie A.

Due anni in rosanero e la chiamata di Marcello Lippi per i Mondiali di Germania: ricordiamo tutti come è finita, anche se da quel momento la carriera di Grosso è andata in declino. Tutto però è partito da Perugia, da Gaucci e Cosmi e da una squadra che ha lanciato altri calciatori diventati poi importanti; oggi Grosso affronta il suo passato in una partita già importante per il suo Frosinone e per il Grifone. Diamo la parola ai campi quindi, e mettiamoci comodi: per i risultati di Serie B si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

AL PALO

Stiamo per vivere il sabato dedicato ai risultati di Serie B: delle 12 squadre che oggi sono impegnate nella terza giornata, due sono ancora a quota 0 punti e si tratta delle neopromosse Ternana e Alessandria. Abbiamo parlato dell’impegno delle fere, il cui ritorno nel campionato cadetto è coinciso con la sconfitta interna contro il Brescia; poi la Ternana ha perso una partita incredibile a Reggio Calabria, restando in inferiorità numerica ma nonostante questo sfiorando il clamoroso pareggio nel secondo tempo. L’Alessandria è stata ancor più sfortunata alla prima giornata: per due volte è passata in vantaggio contro la corazzata Benevento, è stata agganciata, sorpassata e distanziata ma non si è data per vinta e alla fine è caduta “solo” per 3-4 al Vigorito.

Peggio nella seconda giornata che è stata persa 0-2 sul campo del Pisa; oggi finalmente i grigi ritrovano il Moccagatta, e dunque sfruttando il fattore campo cercheranno di avere la meglio su un Brescia che però è partito benissimo, è a punteggio pieno e vuole subito staccare la concorrenza. Pippo Inzaghi ci era riuscito due stagioni fa a Benevento: sa bene come si fa una corsa di testa in Serie B, e dunque staremo a vedere se il suo Brescia riuscirà a vincere la terza partita, contro un’Alessandria che ha ovviamente altri piani per la testa… (agg. di Claudio Franceschini)

DERBY PERSONALE

Nei risultati di Serie B per questo sabato spicca Ternana Pisa, per un motivo: la presenza di Cristiano Lucarelli sulla panchina delle fere. Per l’eroe della promozione rossoverde sarà un derby personale, e che derby: tra Pisa e Livorno non è mai corso buon sangue, e Lucarelli è figlio della città amaranto. Non solo gli ha dato i natali, ma gli ha anche visto compiere i primi passi da calciatore; nel Livorno, quello “vero”, l’attaccante è arrivato nel 2003 dopo aver girato in lungo e in largo (anche a Valencia) e in quattro stagioni ha segnato 101 gol in 162 partite, timbrando subito una promozione e poi contribuendo a bellissime salvezze in Serie A.

Tornato nel 2008, ha chiuso con altre 10 reti toccando un totale di 111 marcature amaranto; poi del Livorno è diventato allenatore nel 2018, ma qui le cose non sono andate bene e, dopo 5 punti in 10 giornate di Serie B, Lucarelli è stato esonerato. Un amore viscerale per la sua città: no, per Cristiano Lucarelli quella contro il Pisa non sarà mai una partita normale e dunque vedremo se proprio contro i nerazzurri la sua Ternana troverà i primi punti in questo campionato di Serie B… (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE B: PROSEGUE LA 3^ GIORNATA

I risultati di Serie B tornano a farci compagnia dopo la sosta dedicata alle nazionali: sabato 11 settembre torniamo al calendario “originario” per il campionato cadetto, perché la 3^ giornata ha già previsto un anticipo del venerdì e poi avrà la maggior parte delle partite proprio oggi, come già accaduto nelle ultime stagioni. Il programma propone un inizio dei match alle ore 14:00, si tratterà di Alessandria Brescia, Como Ascoli, Frosinone Perugia e Spal Monza; alle ore 16:15 quello che possiamo considerare il primo posticipo del giorno sarà Ternana Pisa, mentre alle ore 18:30 il sabato si concluderà con Crotone Reggina.

Cosa succederà sui vari campi lo scopriremo nelle prossime ore; di sicuro non possiamo ancora fare considerazioni troppo approfondite visto che si tratta pur sempre del terzo turno di un torneo particolarmente lungo e che prevede playoff e playout, e dunque strategie che possono anche essere diverse tra le varie squadre. Aspettando però che le partite per i risultati di Serie B prendano il via, sicuramente è possibile analizzare il momento delle varie squadre impegnate oggi, parlare di come sono andate le prime due partite e ipotizzare quale possa essere il futuro a breve termine.

RISULTATI SERIE B: SITUAZIONE E CONTESTO

Delle squadre impegnate oggi nei risultati di Serie B per il primo pomeriggio, ne troviamo due a punteggio pieno: seil Brescia tutto sommato era atteso a un buon inizio, lo stesso non si può dire per un Ascoli che negli ultimi anni ha pensato soprattutto a salvarsi, ma stavolta ha trovato un avvio brillante e si è permesso di andare a vincere a Perugia, contro una squadra che sarà sì neopromossa ma è ambiziosa, e ha uno degli stadi più caldi del campionato. Dunque due formazioni attese alla conferma; il Brescia di Pippo Inzaghi giocherà un testa-coda contro l’Alessandria che fino a questo momento non ha mai davvero demeritato ma ha perso due volte.

L’Ascoli invece sarà atteso alla trasferta contro un Como che fa solo oggi il suo esordio casalingo in stagione, ma che nel frattempo ha raccolto due pareggi altamente positive considerate le avversarie. Chi andrà poi alla ricerca del riscatto, oltre al Perugia, sarà una Ternana ancora al palo: peccato che gli uomini di Cristiano Lucarelli affrontino il Pisa, che è la terza squadra che in questo sabato dedicato ai risultati di Serie B va a caccia della terza vittoria in altrettante partite. Dunque, impegno per nulla semplice per le fere; vedremo cosa succederà allora quando si inizierà a giocare, e a questo punto non manca poi molto…

RISULTATI SERIE B: 3^ GIORNATA: ORARI E PARTITE

Alessandria Brescia 1-3

Como Ascoli 0-1

Frosinone Perugia 0-0

Spal Monza 1-1

Ternana Pisa 1-4

Crotone Reggina 1-1

 

CLASSIFICA SERIE B

Brescia, Ascoli, Pisa 9

Cittadella 6

Frosinone, Monza, Reggina 5

Benevento, Parma, Spal, Perugia 4

Cremonese 3

Lecce, Como, Crotone 2

Alessandria, Ternana, Vicenza, Cosenza, Pordenone 0

© RIPRODUZIONE RISERVATA