Roberto Alessi “Nicolas fortunato, vince contro sconosciuto”/ “Su Edoardo mi dicono…”

- Davide Giancristofaro Alberti

Il commento di Roberto Alessi alla vittoria di Nicolas Vaporidis dell’Isola dei Famosi: le sue parole a Morning News sulla finale del reality show

alessi c5 2022 640x300
Roberto Alessi a Morning News

Il direttore di Novella 2000, Roberto Alessi, è stato nuovamente ospite stamane negli studi di Morning News per commentare la finale de L’Isola dei Famosi 2022, reality show che ieri si è concluso con la vittoria di Nicolas Vaporidis: “Gli abbiamo portato buono – ha spiegato Roberto Alessi – dopo aver sperato che vincesse Carmen… Devo dire ha avuto più fortuna che anima, trovarsi in ballottaggio con Luca che è uno sconosciuto, non sapevo manco chi fosse, aveva fatto un paio di volte il corteggiatore da Uomini e Donne… ha avuto questi numeri strepitosi da super elezioni. Ha avuto un buon professore, il Tavassi”, riferendosi alla grande amicizia, a volta fatta di amore e odio, con Edoardo, fratello di Guendalina.

E a proposito di Edoardo Tavassi il direttore di Novella 2000 ha spiegato: “Mi dicono da Ponte Milvio fonti sicure di Roma, che Edoardo Tavassi va via come i panini, le ragazze prendono il numero come quando si va dal salumiere, ha un impegno ogni sera ed è una fortuna perchè lui ha sofferto per amore, ha avuto una storia travagliata con Diana Del Bufalo, è bello e simpatico, pure magro, è il suo momento”. Fra Edoardo Tavassi e Nicolas Vaporidis è nata una fortissima amicizia, e secondo Alessi ciò rappresenta un bene per il vincitore de L’Isola dei Famosi 2022: “Io stravedo per i tAvassi che conosco da anni, soprattutto Guendalina, ed Edoardo è un ragazzo d’oro. E’ stata una fortuna per Vaporidis, era uno snobbettino, ha assaporato il “marciapiede” e se è un uomo intelligente, e sicuramente lo è, capirà qual è la strada giusta”

ROBERTO ALESSI SU CARMEN DI PIETRO: “CI HA INSEGNATO UN’ALTRA LINGUA…”

Si è poi tornati a parlare di Carmen Di Pietro, la preferita proprio del direttore di Novella 2000: “Stomacamente… ci ha insegnato un’altra lingua, il fatto di vedere un personaggio trasparente che non si vergogna della sua ignoranza… io quando faccio strafalcioni mi sento vergogna lei invece ti far star bene, ci ride e l’ironia è la cosa più bella della vita, e lei ne ha”.

Roberto Alessi ha poi parlato di Mercedesz Henger, figlia di Eva, che è stata attaccata sui social dopo aver preso la decisione di partire per L’Isola in “concomitanza” con l’incidente d’auto della madre: “Quando c’è stata l’incidente io sono stato il primo a saperlo, soprattutto a parlarne con Eva. Poco prima di partire io ho detto a Mercedesz che sarebbe dovuta andare sull’Isola perchè quello era ciò che voleva sua mamma. Tutti abbiamo avuto lutti terribili e sappiamo tutti che poco prima o poco dopo siamo andati a lavorare. Eva grande donna e grande madre, c’è stato un distacco con la figlia per una relazione, ma queste rotture sono state fortunatamente superate”. Sulla conduzione e gli opinionisti: “Sono stati degli opinionisti che sono intervenuti un po’ nella conduzione, una cosa inedita, Savino strepitoso, e poi farò un servizio al parrucchiere di Vladimir Luxuria, tutte ste parrucche è stato un lavoro infinito…”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA