Roma, palazzina esplosa alla Massimina/ Video, un morto carbonizzato: fuga di gas?

- Niccolò Magnani

Roma, palazzina esplosa e semi-crollata alla Massimina: morto carbonizzato un 80enne, probabile fuga di gas nel seminterrato. Il video dei Vigili del Fuoco

Roma, esplosione palazzina Massimina
Roma, esplosione palazzina Massimina (Vigili del Fuoco, Twitter)

Vi è purtroppo già un morto nella grave esplosione avvenuta in una palazzina a Roma nel quartiere della Massimina, in Via Ciro Trabalza al civico 35: la vittima sarebbe un anziano di 80 anni che sarebbe rimasto carbonizzato nei resti del suo appartamento andato a fuoco all’improvviso nel tardo pomeriggio romano. Sono ovviamente ancora in corso le operazioni dei Vigili del Fuoco che però, come mostra il loro video postato qui sotto, fanno ben comprendere come l’intera struttura sia stata coinvolta e sconvolta dall’esplosione prima e dall’incendio successivo. Nella villetta di due piani abitano ben 4 famiglie e al momento solo l’80enne sembra esser stato colpito mortalmente dal fragore dell’esplosione, forse generata da una fuga di gas.

ESPLOSA PALAZZINA A ROMA: UN MORTO CARBONIZZATO

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e carabinieri della stazione Ponte Galeria, e proprio durante le operazioni di spegnimento i pompieri hanno rinvenuto il cadavere del povero signore anziano inquilino al secondo piano, quello sventrato dalla deflagrazione. Sul posto sono giunti anche altre forze dell’ordine coordinate dalla Compagnia di Ostia. Si cercano ancora eventuali altri inquilini coinvolti nell’incendio ma per fortuna i vigili del fuoco non hanno riscontrato altri corpi nella terribile esplosione avvertita anche a diversi chilometri di distanza: ai primi boati e fiamme notate nella villetta, è avvenuto poi un parziale crollo della palazzina con il rogo che però sarebbe proveniente dal seminterrato e non da un appartamento come invece si pensava in un primo momento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA